Contenuto Principale
Mostra personale di Angelino Vaghi e Corrado Cacciaguerra a Varazze PDF Stampa E-mail
Sabato 10 Ottobre 2020 13:44

Tags: Angelino Vaghi | Associazione Artisti Varazzesi | Corrado Cacciaguerra | Gallery Malocello | Ponente Varazzino

 0a0aaaVarazze.12-18.10.2020.mostra-di-Angelino-Vaghi-e-Corrado-Cacciaguerra

Da lunedì 12 a domenica 18 giugno 2020, nella “Gallery Malocello” di Varazze, prestigiosa sede dell’Associazione Artisti Varazzesi di via Malocello n.37, nel centro storico cittadino, alle spalle del Palazzo Comunale, si terrà la mostra personale del pittore Angelino Vaghi e dello scultore Corrado Cacciaguerra.

L’esposizione, organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, potrà essere visitata tutti i giorni dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 15:30 alle 18:30.

L’esposizione, nel rispetto delle regole e disposizioni emanate delle Autorità locali, regionali e nazionali, in seguito all’emergenza epidemiologica da covid-19, sarà inaugurata alle ore 10:00 di lunedì 12 ottobre, con ingresso contingentato di alcuni loro colleghi, critici d’arte, turisti e varazzini che da sempre seguono l’opera dei due noti e bravi Artisti, responsabili del Direttivo dello storico gruppo culturale, gli “Artisti Varazzesi”, che da anni promuove l’interesse e l’amore per l’arte in tutte le sue forme espressive, fin dalla più tenera età, con corsi base mirati tenuti gratuitamente e direttamente nelle aule scolastiche.

I lavori esposti nella galleria d’arte varazzina meritano di essere ammirati con attenzione e in tutta calma; solo così si possono meglio cogliere le tante sfumature e i particolari che gli artisti hanno saputo imprimere nei materiali utilizzati e sulle tele. Per alcune opere è poi necessario dedicargli un poco di tempo in più, quello necessario per cercare di decifrare e comprendere il complesso e articolato messaggio in essi contenuto.

Corrado Cacciaguerra

La Prof.ssa Carla Marino così scrive di lui: «Fin da ragazzo Corrado Cacciaguerra si è dedicato alla creazione di originali opere artistiche in legno. Nativo di Piazza al Serchio, in provincia di Lucca, ha assorbito dalle radici contadine il gusto per le attività manuali e per le atmosfere fiabesche e leggendarie. Trasferitosi negli anni settanta in Liguria, vi ha trovato un humus favorevole allo sviluppo della sua vena artistica: dagli anni novanta fa parte di un gruppo di artisti di Varazze, cittadina in cui risiede, ed espone regolarmente in una saletta del centro storico, senza contare le numerose personali e collettive in varie località d’Italia.
Cacciaguerra è anche scultore in bronzo e in marmo, ma è soprattutto mosso da una grande passione per le forme che si possono ricavare dalla lavorazione del legno, in particolare quello d’ulivo, albero che da sempre è simbolo della longevità e della tenacia. Le figure umane, i volti sono i suoi soggetti preferiti, i suoi busti di donna dai lunghi colli e dalle labbra rigonfie ci ricordano l’arte africana ma anche il grande Modigliani.» (Prof.ssa Carla Marino)

Angelino Vaghi

Angelino Vaghi, è un Artista che non si è voluto fermare ai primi già pur apprezzabili risultati, ma ha fatto della continua evoluzione l’anima del suo iter pittorico ed umano, ottenendo una lunga serie di primi premi, prestigiosi riconoscimenti e l’apprezzamento di critica e pubblico.

"La sua pittura è prudente, mai invasiva, per certi versi addirittura ermetica, esattamente come mi è parso Vaghi stesso." (Daniele G. Genova, Scrittore e Poeta)

Giannina Scorza così scrive di Angelino Vaghi dopo aver visitato una sua esposizione e soffermatasi a chiacchierare con l’artista: «L'artista pavese vive e lavora a Varazze dove ha lo studio in via Vignetta: egli si esprime nel contesto di una figurazione di matrice impressionista vissuta "en plein air", connotata da un empito gestaltico "fauve" e dalla stemperatura della materia pittorica esperita nella metodologia a spatola.
Vaghi predilige dipingere di getto, in diretto rapporto e contatto con i fenomeni naturali, con la spettacolarità del paesaggio ligustico, trascrivendo sulla tela nella tecnica ad olio, le sue emozioni assimilate nell'osservazione del vero, del veduto, del tangibile. Il pittore è acuto e nitido descrittore della realtà, anche se la sua qualità rappresentativa aggiunge al soggetto raffigurato un'aura favolistica ed un palpabile afflato evocativo. Le immagini sono rasserenanti ed ottimistiche: riguardano visioni panoramiche e agresti dell'entroterra, nevicate silenti, campagne nel fulgore primaverile della fioritura, spettacolari marine, riviere e coste frastagliate, barche "dondolanti" alla riva.»


Prossime mostre in programma nella Gallery Malocello:
- Ottobre: - 19/25 Luigi Cervetto e Luigi Ciro Monaco (mostra fotografica); - 26/1 Novembre Caterina Galleano con Demj Canepa e Eurosia Elefanti.

Fonte: Associazione Artisti Varazzesi

https://www.ponentevarazzino.com

Ultimo aggiornamento Sabato 10 Ottobre 2020 13:49
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...