Home Altri sport Fabiola Conti e Dennis Brunod si aggiudicano il Traverse Trail

Fabiola Conti e Dennis Brunod si aggiudicano il Traverse Trail

0
Traverse Trail
Arrivo Fabiola Conti (foto Acmediapress)

Dopo la nevicata di venerdì, sentieri di Arnad e dintorni in perfette condizioni per il Traverse Trail, prova di 22 chilometri (1.800 metri dislivello positivo) posticipata di un giorno proprio per il meteo avverso. Tra i circa 170 concorrenti al via hanno primeggiato Fabiola Conti e Dennis Brunod, soli sul traguardo di Arnad.

La milanese Conti ha concesso il bis; a distanza di due settimane dal successo di Verrès si è ripetuta ad Arnad, dominando un’altra gara. Di nuovo una prestazione di altissimo livello per l’atleta della Runaway Milano che ha chiuso con il settimo tempo assoluto, in 2 ore 45’20”; seconda posizione per Giuditta Turini in 3 ore 03’00”, con terzo gradino del podio per Angela Rosa Rollando in 3 ore 27’09”.

Dennis Brunod ha messo a segno la terza vittoria al Traverse Trail. Ha staccato Mathieu Brunod sulla seconda salita (dopo una prima parte di gara corsa insieme) e concluso tutto solo con un buon margine. Si è imposto in 2 ore 24’41” davanti a Mathieu Brunod (2 ore 31’35”) e a Franco Collé (2 ore 32’51”) che nel primo tratto ha cercato di rimanere attaccato alla coppia di testa, per poi lasciarli andare non appena i due Brunod hanno ulteriormente accelerato.

Nel pomeriggio grande festa per oltre 70 giovanissimi trailer che si sono sfidati su tre tipologie di percorso. Negli under 7 prime tre posizioni per Anita Rossi, Lorenzo Balme e Roger Janin, negli under 12 hanno primeggiato Federico Herren, Alessandro Chouquer e Luca Beltramelli, mentre negli under 15 podio formato da Emilien Ronc, Anna Beltramelli e Martina Treves. Al di là delle prestazioni dei singoli è stato un grande pomeriggio per i più piccoli, tutti premiati durante le premiazioni.

LE DICHIARAZIONI

Fabiola Conti: «Bellissima gara disputata su un percorso pulito come se non fosse mai caduta neve: complimenti all’organizzazione. Le due salite sono state dure, però allo stesso tempo è stata una prova veloce e corribile. È sempre meraviglioso gareggiare in Valle d’Aosta, ora parteciperò al Vertical di Fénis e al Torgnon Pink Trail».

Dennis Brunod: «Abbiamo affrontato la prima salita in modo regolare, ma in discesa siamo quasi stati recuperati da Franco (Collé, ndr) che si è tuffato a tutta velocità. Sulla seconda ascesa è stata bagarre e io sono riuscito a fare la differenza più o meno nello stesso punto della scorsa edizione. È stata una bella gara, grazie al super lavoro dell’organizzazione che ha pulito alla perfezione i sentieri».

Simone Bonel, organizzazione: «La neve caduta proprio alla vigilia della gara ci ha costretto a fare gli straordinari. Sono state ore davvero impegnative e frenetiche, ma grazie alla comunità e agli insostituibili volontari siamo comunque riusciti a pulire tutta la parte alta del percorso. Purtroppo non abbiamo avuto altra scelta, siamo stati obbligati a modificare il programma all’ultimo. Nonostante l’imprevisto e qualche inevitabile defezione, siamo felici della giornata, di aver riproposto questa gara e di essere stati scelti da diversi top runner».

La terza tappa del Tour Trail della Valle d’Aosta è in programma il 22 maggio, quando si svolgerà il Torgnon Pink Trail. Il 1° maggio apertura del Défi Vertical con il Vertical Fénis.