Home Altri sport Atletica e Podismo FELTRE: ZAGONEL GEMELLI CAMPIONI. GVLDYTE PRIMA

FELTRE: ZAGONEL GEMELLI CAMPIONI. GVLDYTE PRIMA

0
campioni italiani Sprint

(I podi delle categorie Elite, maschili e femminili, premiate nel prato della pista ippica di Feltre).

FELTRE (BL): Giacomo (14′:57″ Us Primiero) e Viola Zagonel (14′:52″ Pol Masi) sono in nuovi campioni italiani Sprint. La gara si è svolta oggi a Feltre ed è stata ricca di colpi di scena. Tra le donne il miglior tempo viene registrato dalla lituana Tekle Emilija Gvildyte 14.41″.

La notizia è la non vittoria di Riccardo Scalet (PTW Italia) che viene squalificato per una punzonatura errata. Questione di metri per un punto che ha tratto in inganno il trentino che ha punzonato una lanterna vicina a quella richiesta. Stesso errore anche per Mattia Debertolis. Entrambi ora non faranno parte della finale knockout con grande dispiacere di tutti. L’evento di domani vedrà infatti mancare 2 protagonisti importanti. Un fatto potrebbe fornire uno spunto di riflessione per gli addetti ai lavori.

I CAMPIONI: “Non è la prima volta che saliamo sul podio di una gara elite assieme – commentano i fratelli Zagonel – anche se è la prima volta ad un campionato italiano”. Giacomo ha aggiunto: “Per me è stato importante praticare l’Orienteering di precisione in questo periodo (il Trail-O) che mi ha dato maggior sicurezza in zona punto. So correre veloce, ma mi mancava quel poco per essere più competitivo. Ora credo di aver fatto un passo avanti”.

Viola ha aggiunto: “La presenza di alcune barriere, appositamente studiate dal tracciatore, ha reso la prova più complicata dal punto di vista delle scelte”.

Entrambi i vincitori si sono dichiarati pronti per domani nella gara knockout che prevede batterie fin dal mattino alle 9:00 con progressive eliminazioni fino ad arrivare alla finale che si terrà nella centrale piazza di Belluno.

LITUANIA: Tekle Gvildyte, massaggiatrice nella vita e atleta della nazionale, è giunta fino a Feldre dalla Lituania con la sua squadra. Il suo nome non è certo una novità per gli italiani visto che in passato aveva trascorso un periodo di studi nel nostro Paese ed aveva avuto modo di frequentare i campi gara dell’Orienteering tricolore: “Abbiamo gareggiato su un percorso esigente che mi ha messa a dura prova. Ho l’Italia nel cuore ed abbiamo deciso con entusiasmo di partecipare a questa 2 giorni di corse”.

Il podio maschile ha visto salire al secondo posto l’austriaco Robert Merl e al 3° Alessio Tenani. Quello del bolognese non è un piazzamento e sorpresa. E’ cosa nota la sua predisposizione per questa specialità. “Una gara ben condotta con 2 errori importanti nel finale. Ovviamente sono felice del piazzamento”.

Il podio femminile è completato da Elena Pezzati, svizzera. 2^ delle italiane Carlotta Scalet, 3^ Anna Caglio. 4^ italiana, e 7^ nella generale l’atleta di casa Jessica Lucchetta (Tarzo).

I GIOVANI: Nella categoria M20 titolo ad Alberto Bazan (Fonzaso). Al femminile Caterina De Nardis (Masi). In W18 Iris Aurora Pecorari (Semiperdo) e in M18 Marco Anselmo Di Stafano (Besanese).

FISO: La Fiso oggi era rappresentata dalla vicepresidente Elena Poli: “Faccio i complimenti agli organizzatori per il grande lavoro profuso. Abbiamo potuto godere di una bellissima giornata in un città che ci ha accolto al meglio. L’Orienteering Dolomiti ha saputo dar vita ad un evento all’insegna del rispetto dei protocolli anticovid e garantendo uno spettacolo ed un colpo d’occhio unici”.

Presente l’assessore Manuel Sacchet che ha speso parole d’elogio per levento. Tracciatore: Paride Grava.

CLASSIFICA:

1 – Zagonel Giacomo 00.14.57 U.S. PRIMIERO

2 – Merl Robert 00.15.02 PARK WORLD TOUR ITALIA S.S.D.

3 – Tenani Alessio 00.15.42 POL. ‘G. MASI’

4 – Scopel Mattia 00.15.48 FONZASO

5 – Tait Samuele 00.16.02 GRONLAIT OR. TEAM

6 – Mannocci Enrico 00.16.19 POL. ‘G. MASI’

 

DONNE:

1 – Gvildyte Tekle Emilija 00.14.41 Medeina OK

2 – Zagonel Viola 00.14.52 POL. ‘G. MASI’

3 – Pezzati Elena 00.15.03 FONZASO

4 – Kutkaite Ausrine 00.15.13 Medeina OK

5 – Scalet Carlotta 00.15.19 PARK WORLD TOUR ITALIA S.S.D.

6 – Caglio Anna 00.15.28 POL. BESANESE

7 – Lucchetta Jessica 00.15.59 OR. TARZO

da Belluno, Pietro Illarietti

https://www.fiso.it

Previous articlePonyadi: per la Sardegna medaglie d’oro nell’Endurance e d’argento nel Polo
Next articleCINEMASANTELENA: presentazione progetto STORARO/BERTOLUCCI (6 settembre)