Home Altro Varie

Festeggiata la S.S. Trinità nell’omonima chiesa di Varazze

0
Varazze
Varazze

La S.S. Trinità, la cui chiesa-santuario è meglio conosciuta a Varazze come di S. Caterina da Siena, è stata festeggiata, domenica 12 giugno, nella chiesa omonima, con una S. Messa officiata da padre Giovanni Bertelé O.P., presente il Gruppo Caterinati varazzini, con la sua presidente Marina Delfino, l’Assessore Mariangela Calcagno, la Presidente del Corteo Storico di S. Caterina, Bianca Caniggia e i rappresentanti delle Confraternite cittadine di S. Bartolomeo e S. Giuseppe e della S.S. Trinità, per tutte.

Una cerimonia semplice, ma nello stesso tempo ricca di significati, nel ricordo mai sopito della guarigione miracolosa di Varazze dalla peste, nell’ottobre 1376, operata dalla S.S. Trinità impetrata da S. Caterina da Siena, nel suo soggiorno nella città dei brigantini, dopo la missione ad Avignone per riportare il papa Gregorio XI e il soglio di San Pietro a Roma.

Una precisazione sui Patroni di Varazze, come spiega padre Bertelé, ci porta a ricordare che, oltre a S. Caterina da Siena e il Beato Jacopo da Varagine, la SS. Trinità riveste un posto primario (soprattutto essendo Dio in tre persone distinte), ma ne esiste anche un altro Patrono di Varazze, ed è S. Pietro martire, dell’Ordine dei Predicatori Domenicani, che soggiornò nel 1252, prima dell’effusione del suo sangue, in questa città.

Una lunga storia di Santi attraversa quindi Varazze (non dimentichiamoci San Giovanni Bosco e alcuni cittadini che meriterebbero l’onore degli altari, come il dott. Giuseppe Massone e l’ing. Carlo Nocelli) prima o poi da aggiornare, speriamo.

(Testo e immagini di Mario Traversi)

www.ponentevarazzino.com

Previous articleMemorial Lorenzo Erasmo: ritorna la cicloturistica a Città Sant’Angelo
Next articleIl kit del tifoso per un’estate all’insegna della serie A