Home Altro Varie

Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo: 21 luglio Shadows, omaggio a Chet Baker

Cervo
Shadows - Baker -Trio

Il 21 luglio alle ore 21,30 in Piazza dei Corallini si terrà lo spettacolo Shadows – omaggio a Chet Baker, spettacolo teatrale e musicale con la presenza di Massimo Popolizio (voce recitante), Fabrizio Bosso (tromba) e Julian Oliver Mazzariello (pianoforte), realizzato in collaborazione con Festival Borgate dal Vivo.

“Le memorie perdute” è il titolo del diario di una vita scritto da Chet Baker, ritrovato dieci anni dopo la morte del “James Dean” dei musicisti, progenitore del cool jazz che Fabrizio Bosso, Julian Oliver Mazzariello e Massimo Popolizio interpretano e rileggono. Le note di Baker saranno restituite dalla tromba di Fabrizio Bosso e le sue memorie dalla voce di Massimo Popolizio.

Formatosi artisticamente e professionalmente all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma nel 1984, Massimo Popolizio intraprende la carriera di attore teatrale e, appena diplomato, inizia una proficua collaborazione artistica con il regista teatrale Luca Ronconi. È regista e attore protagonista in “M Il Figlio del Secolo”, che nel 2022 ottiene il Premio Le Maschere del Teatro Italiano come miglior spettacolo.

Fabrizio Bosso ha iniziato a suonare la tromba a 5 anni. Tecnicamente impeccabile, ciò che più colpisce di Fabrizio Bosso è la creazione di una grafia personale, in cui il colore e la dinamica del suono non sono mai scontati, il senso dello swing è spinto agli eccessi, la tensione creativa è costante anche nell’interpretazione di standard. Fin dall’inizio della sua carriera può vantare collaborazioni importanti come, fra i tanti, Gianni Basso, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Charlie Haden, Carla Bley, Dee Dee Bridgewater.

Julian Olivier Mazzariello

Nasce ad Hatfield in Inghilterra nel 1978. Il primo artista che Julian ha ascoltato, all’età di 8 anni, è stato Miles Davis ad un concerto alla Royal Festival Hall di Londra. È stabilmente parte, oltre che del duo con Fabrizio Bosso, anche del quartetto del trombettista torinese, del gruppo “Yatra” di Enzo Pietropaoli, del progetto Standards di Enrico Rava, di Lifestories, con Jim Mullen, Enzo Zirilli, Dario Deidda e del progetto “Troc” di Andrè Ceccarelli.

I n occasione dello spettacolo, la Pro Loco Progetto Cervo APS, in collaborazione con A.S.D. Dianese Outdoor organizzerà “Dai sentieri al Festival”, una escursione a piedi con la presenza di guide, che partirà da Andora per raggiungere lo spettacolo a Cervo utilizzando i sentieri che congiungono i rispettivi borghi. Incontro alle ore 18.00 presso IAT – Ufficio Informazioni di Andora – Palazzo Tagliaferro. Per prenotazioni e informazioni +393479384694 www.cervofestival.com

Biglietteria e informazioni

A partire dalle ore 19.30 sarà aperto il servizio di biglietteria presso l’Oratorio di Santa Caterina in Via Multedo, a pochi passi da Piazza dei Corallini, dove sarà possibile acquistare i titoli di ingresso al concerto.

Il calendario completo delle attività di Lento è disponibile sul sito www.cervofestival.com

Sul sito a questo link: https://cervofestival.com/biglietteria/ è possibile acquistare i biglietti per i concerti e gli appuntamenti del Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo.

In caso di maltempo gli spettacoli programmati in Piazza dei Corallini si terranno nella Chiesa di S. Giovanni Battista.

Servizio navetta

A partire dalle ore 19.30 e fino alle ore 01.00 sarà attivo il servizio di navetta che trasporterà gli spettatori dal parcheggio gratuito di Via Steria (in prossimità del campo sportivo) fino a Piazza Castello.

Intorno al Festival: Cervo e il suo territorio

Parte integrante del calendario di Lento – Cervo borgo di cultura sostenibile, gli eventi collaterali del Festival Internazionale di Musica da Camera coinvolgeranno visitatori, pubblico, associazioni e scuole con la finalità di promuovere il territorio anche attraverso la cultura, integrando alle serate di musica l’offerta del sistema turistico cervese.

In occasione del 60° anniversario viene allestita presso l’Oratorio di Santa Caterina per l’intera durata della manifestazione l’esposizione “Memorabilia”, una raccolta di ricordi, documenti e testimonianze sulla storia del Festival di Cervo.

Il Festival Internazionale di Musica da Camera è realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando «In luce. Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori» della Missione Creare attrattività dell’Obiettivo Cultura, che mira alla valorizzazione culturale e creativa dei territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta rendendoli più fruibili e attrattivi per le persone che li abitano e per i turisti, in una prospettiva di sviluppo sostenibile sia sociale sia economico.