Home Altri sport Motori FIA Karting, titolo europeo per Ippolito nella KZ e Leuillet nella KZ2...

FIA Karting, titolo europeo per Ippolito nella KZ e Leuillet nella KZ2 a Cremona

0
FIA Karting
FIA Karting di Cremona (Foto © KSP Reportages)

L’evento FIA Karting di Cremona (ITA) si è concluso con le emozionanti finali di domenica 19 giugno con temperature elevate come quelle dei giorni precedenti, con il risultato che attorno al 35° giro su tutta la traiettoria vi era un elevato deposito di gomma. Tre grandi vincitori sono stati premiati sui podi, a partire da Tom Leuillet (FRA) nella KZ2 che ha vinto anche il titolo europeo, poi Senna van Walstijn (NLD) nella KZ mentre Paolo Ippolito (ITA) ha vinto il titolo. Infine, Matias Orjuela (COL) ha dominato la finale dell’Academy Trophy e Guillaume Bouzar (LUX) ha conquistato il primo posto nella classifica provvisoria.

Il circuito italiano di Cremona è entrato a pieno titolo nel calendario FIA Karting. La sua elevata selettività è stata rafforzata dal forte caldo che ha accompagnato l’intero weekend di gara, al punto che è stato necessario annullare le Super Heat per consentire ai concorrenti della KZ e della KZ2 di avere gli pneumatici necessari per tutte le manche di qualificazione. Il contrasto con la prima gara a Genk (BEL), un mese prima, su una pista con molto meno grip, è stato impressionante e la gerarchia è stata a volte sconvolta. Tom Leuillet è riuscito a essere ugualmente competitivo su entrambi i circuiti. Il suo predominio e le due vittorie nella KZ2 lo rendono un grande Campione europeo. Anche nella KZ, Paolo Ippolito ha dimostrato un ottimo livello di prestazioni su questi diversi terreni e i suoi due secondi posti gli hanno permesso di ottenere un meritato titolo europeo, soprattutto perché è stato l’unico pilota di punta a utilizzare un motore IAME nella categoria. È con il nome di Parilla che un motore uscito dalla fabbrica IAME aveva vinto il suo ultimo Campionato Europeo KZ nel 2014 con Rick Dreezen.

Tom Leuillet al top nella KZ2
Il giovane pilota francese sta vivendo un’incredibile stagione 2022. Dopo il grave incidente dell’anno scorso a Lonato, ha molto più che recuperato il suo precedente livello di guida. Veloce come sempre, ma ora anche più stratega, Tom Leuillet (FRA – Birel ART/TM Racing/LeCont) ha iniziato facendo segnare il secondo tempo in qualifica prima di conquistare tre vittorie nelle manche di qualificazione. Quarto nel primo giro della finale di Cremona, ha gradualmente raggiunto e superato i suoi avversari. Leader della gara dal 16° al 25° giro, ha vinto in grande stile con un vantaggio di 1,5″ e il best lap in gara. Al suo debutto nella KZ2, Cristian Bertuca (ITA – Birel ART/TM Racing/LeCont) ha ottenuto un formidabile secondo posto contro il suo compagno di squadra Alessio Piccini (ITA – Birel ART/TM Racing/LeCont) per offrire una clamorosa tripletta alla Birel ART e ai motori TM Racing. Thomas Imbourg (FRA – Sodi/TM Racing/LeCont) è salito al quarto posto superando Moritz Ebner (Birel ART/TM Racing/LeCont) all’ultimo giro. Con Tom Leuillet, è la prima volta che un campione vince tutte le finali nella storia del Campionato europeo KZ2 nelle diverse prove che si disputano dal 2014.

Tom Leuillet “Non riesco a pensare a un modo migliore per vincere il titolo se non con due vittorie. A Cremona è stato più complicato per quanto riguarda il grip, ma grazie al lavoro del mio team Leclerc by Lennox Racing, sono riuscito a ottenere buone prestazioni in entrambe le prove. Sono molto grato a Jordon Lennox-Lamb per avermi dato fiducia alla fine dello scorso anno. È gratificante per me vincere al volante di un telaio con i colori di Charles Leclerc”.

Classifica finale del Campionato europeo FIA Karting- KZ2 2022
1- Tom Leuillet (FRA) 68 punti
2- David Trefilov (DEU) 35 punti
3- Alessio Piccini (NLD) 28 punti
4- Cristian Bertuca (FIN) 27 punti
5- Thomas Imbourg (FRA) 23 punti

KZ: Van Walstijn vincitore, Ippolito campione
Dopo la delusione di Émilien Denner (FRA – Sodi/TM Racing/LeCont), Pedro Hiltbrand (ESP – Birel ART/TM Racing/LeCont) era il favorito alla partenza della finale del Campionato europeo FIA Karting – KZ. Lo spagnolo aveva infatti impressionato nelle manche di qualificazione. Un inizio stentato ha fatto crollare le sue ambizioni di successo. Hiltbrand si trovava all’ottavo posto nel primo dei 25 giri della finale, mentre Senna van Walstijn (NLD – Sodi/TM Racing/LeCont) si stava involando verso la vittoria dopo un’eccezionale corsa in solitaria in testa. Paolo Ippolito (ITA – KR/Iame/LeCont) ha lasciato che van Walstijn lo distaccasse di oltre quattro secondi sotto la bandiera a scacchi, perché sapeva che il secondo posto era sufficiente per assicurarsi il titolo europeo. Matteo Viganò (ITA – Birel ART/TM Racing/LeCont) è salito al terzo posto per diventare vice-campione, mentre Juho Valtanen (FIN – Tony Kart/Vortex/LeCont) ha preceduto Hiltbrand nella Top-5.

Le parole del campione Paolo Ippolito: “Sono ovviamente molto contento della conclusione del campionato. Penso anche al mio team KR Motorsport, al suo primo successo a questo livello, e al mio preparatore di motori, che ha lavorato duramente per portare il motore IAME alla vittoria contro avversari molto affermati. Non è stato facile dopo essersi qualificati al settimo posto venerdì. Non è stato semplice sorpassare su questa pista nelle condizioni in cui ci siamo trovati, anche se mi è piaciuto guidare con un buon grip. Ho fatto una buona partenza in finale e non ho preso troppi rischi per concentrarmi sul titolo piuttosto che sulla vittoria. Un grande ringraziamento a Dino Chiesa per la fiducia che ha riposto in me.”

Classifica finale del Campionato europeo FIA Karting- KZ 2022
1- Paolo Ippolito (ITA) 56 punti
2- Matteo Vigano (ITA) 46 punti
3- Senna van Walstijn (NLD) 44 punti
4- Pedro Hiltbrand (ESP) 37 punti
5- Emilien Denner (FRA) 35 punti

Academy: Orjuela si conferma vincitore della finale
Tutti dotati di kart identici (Exprit/Vortex/LeCont), i piloti dell’Academy Trophy FIA Karting hanno combattuto battaglie epiche fino alla finale. Leader dopo le manche di qualificazione grazie alla terza vittoria di domenica mattina, Matias Orjuela (COL) ha realizzato una prestazione straordinaria diventando il grande vincitore della finale dopo 21 giri in testa, con un vantaggio di 2,7″ e il best lap. Guillaume Bouzar (LUX) ha fatto un ottimo lavoro arrivando secondo e conquistando la testa della classifica provvisoria del Trofeo. Iwo Beszterda (POL) si è fatto notare sul terzo gradino del podio, mentre Thibaut Ramaekers (BEL) e Santino Panetta (ARG) hanno completato la Top-5.

La situazione è interessante e molto aperta prima della terza e ultima prova dell’Academy Trophy FIA Karting, che incoronerà il suo vincitore 2022 a Le Mans (FRA) dal 1° al 4 settembre.

Classifica provvisoria dell’Academy Trophy FIA Karting 2022 dopo la seconda prova di Cremona.
1- Guillaume Bouzar (LUX) 54 punti
2- Matias Orjuela (COL) 43 punti
3- Arthur Dorison (FRA) 35 punti
4- William John Riley Go (PHL) 35 punti
5- Aleksandar Bogunovič (SVN) 30 punti

I risultati della gara di Cremona sono disponibili nell’app ufficiale FIA Karting Championship, per dispositivi mobili e sul sito.
www.fiakarting.com