Formula 1, Gran Premio a Imola: scatta la vendita biglietti per cinque nuove tribune

Gran Premio a Imola
Gran Premio a Imola 2023 (ACI Sport)

Sarà anche quest’anno il primo gran premio che si disputerà in Europa il Formula 1 MSC Cruises Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna, in programma dal 17 al 19 maggio 2024 presso l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Un appuntamento molto sentito dagli appassionati italiani, e non, tanto più che quest’anno sarà pure caratterizzato da una serie di iniziative per ricordare Ayrton Senna, il tre volte campione del mondo brasiliano e Roland Ratzenberger, scomparsi qui proprio trent’anni fa. La campagna di vendita dei biglietti, iniziata già il 4 dicembre 2023 e che ha fornito sinora risultati soddisfacenti, si arricchisce di un altro importante momento con la possibilità di acquistare posti prestigiosi su altre cinque tribune che sono situate in settori iconici e spettacolari come Tosa, Variante Alta e Acque Minerali. La Tosa per gli appassionati è un punto irrinunciabile, la svolta a sinistra che spalanca verso un rettifilo
in salita riporta alla memoria il duello ferrarista tra Gilles Villeneuve e Didier Pironi del 1982. Nel secondo tratto citato si verifica il picco di decelerazione (circa 5,7G) per le Formula 1, mentre la terza curva menzionata è una delle staccate più impegnative del circuito romagnolo, dove si passa in pochi secondi da oltre 280 km orari a 120. Un’altra tribuna che viene messa ora in vendita riguarda il tratto caratterizzato dalla Variante Villeneuve, creata per abbattere la velocità tra il Tamburello e la Tosa. Si tratta dunque di posti molto ambiti dagli appassionati più esigenti.

Nel dettaglio le tribune che sono state messe in vendita per un totale di quasi 17 mila posti: Gresini – Variante Alta 4, Tribuna Acque Minerali 4 e 5, Tribuna Tosa 2 numerata e Tribuna Villeneuve 3 numerata. I biglietti si possono acquistare sul sito www.autodromoimola.it.

Sticchi Damiani: “Una ulteriore offerta per accontentare gli appassionati”
“Il ritorno di Imola dopo un anno di assenza forzata nel Campionato del Mondo di Formula 1 è stato accolto con grande entusiasmo dagli appassionati come si evince dalla campagna promozionale iniziata prima di Natale – commenta Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia -: da qui la volontà di mettere a disposizione altri, prestigiosi posti di tribuna per la gara di maggio, che costituirà la prima delle due tappe italiane, convinti di ottenere il gradimento di chi vorrà assistere a questo imperdibile spettacolo dal vivo”.

Bonaccini: “Il Gran Premio segnale forte della ripartenza dopo l’alluvione”
“Come Regione abbiamo fortemente voluto il ritorno della Formula 1 a Imola, un appuntamento centrale del ricchissimo calendario di eventi sportivi dell’Emilia-Romagna – sottolinea Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna – Quest’anno il Gran Premio si arricchisce di ulteriori profondi significati: il ricordo di un campione amatissimo come Ayrton Senna e un segnale di ripartenza forte nella Romagna colpita dall’alluvione”.

Panieri: “Continuiamo con convinzione a investire sull’impianto”
“Siamo al lavoro, con ancora più passione, perché il Gran Premio a Imola sia un grande momento di ripartenza e di rilancio per tutta l’Emilia-Romagna dopo le alluvioni del 2023, che portarono all’annullamento di quell’edizione – dichiara Marco Panieri, sindaco di Imola -. Siamo pronti per mettere in pista un grande evento, che sappia accogliere nel migliore dei modi la marea di appassionati, che amano il nostro circuito. Vogliamo che sia una festa di orgoglio e promozione per tutto il Made in Italy, l’Emilia–Romagna e Imola. Per questo, continuiamo negli investimenti programmati nell’impianto e predisporremo un ricco calendario di eventi collaterali, anche nel centro storico, tenendo vivo il ricordo di Ayrton Senna e Roland Ratzenberger, a 30 anni dalla loro scomparsa”

Translate »