Home Altri sport Motori Funny Team – LA FIRMA CARNICA DI PEZZATO SUL PRODUZIONE

Funny Team – LA FIRMA CARNICA DI PEZZATO SUL PRODUZIONE

0
Nicola Pezzato (Foto Actualfoto - Mario Leonelli)

Consegnata agli annali anche l’edizione numero otto del Rally Valli della Carnia e con esso un altro importante risultato centrato da Funny Team.

La scuderia di Abano Terme, presentatasi sul campo nel recente fine settimana con quattro portabandiera, ha visto trionfare un Nicola Pezzato in forma smagliante, capace di fare sua non solo la classe N3 ma di primeggiare anche nella classifica generale del gruppo N.

Tanta la soddisfazione per il pilota di Padova, affiancato da Fabio Pegoraro su una Renault Clio RS, in virtù di una classifica di Coppa Rally ACI Sport che, in zona quattro, lo vede balzare al primo posto di categoria anche se in coabitazione con il vincitore del Bellunese, Sassolino.

“Dopo l’amaro ritiro del Bellunese” – racconta Pezzato – “mentre lottavamo per la vittoria siamo venuti in Carnia con lo spirito battagliero. Conoscevamo la qualità dei piloti di casa ma non ci aspettavamo di essere così vicini al loro passo. Dopo qualche problema di gomme, all’inizio, ci siamo ritrovati a pochi secondi dalla vetta ed abbiamo capito che era ora di attaccare. Siamo passati in testa sin dalla seconda speciale. Prove lunghe, insidiose e che non permettevano alcuna distrazione. Grazie di cuore alla Cognolato Racing, per averci dato una vettura perfetta, affidabile e velocissima, ed a tutta la scuderia Funny Team, per il supporto che ci ha dato. La strada è ancora lunga, per arrivare alla finale, ma ce la giocheremo sino all’ultimo metro.”

Ma il patavino non era il solo portacolori griffato Funny Team al via del Carnia.

Vittoria, in solitaria, in classe RS20 e buon terzo nella generale di gruppo RS per il locale Francesco Meret, in coppia con Michael Rodighiero su una Alfa Romeo 147 Twin Spark RS.

Il pilota di Rivignano, escludendo qualche jolly giocato lungo il cammino, si è detto comunque soddisfatto della propria prestazione e della vettura, arricchendo la bacheca di scuderia ed agganciando la testa della classifica della CRZ, zona quattro, in classe RS 2.0.

In sofferenza, sul primo impegno di giornata per una gomma in calo di pressione e successivamente a causa di una Peugeot 106 Rallye gruppo A non performante, Fabio Boschetto è rimasto lontano dal ritmo dei migliori, ad eccezione del buon secondo parziale siglato sul primo giro del “Passo Duron”, chiudendo con un quarto posto di classe A5 che non lo soddisfa, nonostante gli abbia permesso di incassare i primi punti per la serie di zona.

A chiudere la pattuglia targata Funny Team ci ha pensato il segretario di scuderia, Nicola Dal Ben, ritornato al volante della sua Citroen Saxo gruppo N dopo un rocambolesco Bellunese.

Il pilota di Padova, affiancato da Irene Broggio sul sedile di destra, si è ben difeso in una classe N2 che ha riportato alla mente vecchi ricordi, venticinque i partenti tra le millesei produzione.

Unico rimasto a secco, per quanto riguarda la raccolta punti, il patavino si è dichiarato molto soddisfatto del risultato ottenuto, grazie ad un efficace supporto tecnico fornito dallo staff di Cognolato Racing, confermando una progressione che lo ha visto concludere la trasferta friulana con un buon tredicesimo posto finale, risultato dal quale ripartire per i prossimi impegni di campionato che lo vedranno, con certezza, al via del prossimo Rally del Friuli Venezia Giulia.