Home Altri sport Motori

FX Racing weekend Varano de’ Melegari: Naska sempre sul podio sia in LOTUS Cup Italia che FX Pro Series

Alberto Naska
Alberto Naska (Foto da Heroes Valley)

Il circuito di Varano de’ Melegari ospita il secondo appuntamento dei campionati LOTUS Cup Italia e FX Pro Series nel weekend del 13 e 14 aprile.
Sabato 13 aprile Naska rinnova l’intesa con le due #54 prima nelle prove libere e durante il pomeriggio la concentrazione sale per le qualifiche: Pole Position in LOTUS Cup Italia, Abbati secondo con un gap veramente  ridotto e Copetti, protagonista al Mugello, terzo. Per quanto riguarda le qualifiche della FX Pro Series in Pole sarà Fraboni, secondo Naska, terzo Coppola.
Domenica 14 aprile, il sole splende sul circuito, gara 1 della LOTUS Cup Italia ore 9.20: Alberto parte bene, ma Abbati è veramente agguerrito e pronto e già alla fine del primo giro si porta in testa alla corsa; Abbati, Naska e Moretti dettano il ritmo iniziale. Alberto non lascia Abbati e rimane a poca distanza dal posteriore della #71, intanto aumenta la distanza col resto del gruppo. Naska non molla Abbati, la coppia catalizza l’attenzione: peccato, fumo dall’auto di Abbati e bandiera gialla. Entra la Safety Car, esce la #71.
Cristallizzazione delle posizioni che rimarranno tali fino a fine gara, quindi il podio è: Naska, Agostini e Gianesini. Pubblico dispiaciuto per il mancato duello finale, ma gara avvincente!

Race 1 FX Pro Series Ore 10.45 green flag: ottima partenza di Alberto che passa in testa alla corsa, Fraboni si lancia nel duello e attacca Naska fin da subito. Il duetto di testa corre veloce e non risparmia le emozioni: Alberto difende molto bene. Intanto bagarre
per la terza posizione tra Mariani, Gilardoni e Cambiaso: molto bravo Gilardoni che prende la posizione. Fraboni non lascia fuggire Naska: duello invertito rispetto a gara 1 di LOTUS Cup. La #68 di Cambiaso va in testa coda uscendo di pista: ingresso della Safety Car a 10 minuti dalla fine. La SC esce a poco meno di quattro minuti dalla bandiera a scacchi.

Sfortuna per Gilardoni che si gira alla ripartenza perdendo il podio.
La lotta tra Naska e Fraboni è serratissima, con alle spalle Coppola e Panicci che non rimangono certo solo spettatori: solo il traguardo spegne le battaglie, Naska primo, Fraboni secondo, seguono Panicci e Coppola.

Sotto un sole estivo alle 14.20 Grid Walk della FX Pro Series per race 2: è sempre affascinante camminare sul traguardo con i piloti e le auto pronti a darsi battaglia ed apprezzare da vicino il lavoro dei team.
Harp Racing è concentrata a fianco del Team Heroes e di Alberto, schierato in terza fila, per la partenza a griglie invertite. A fianco di Naska si trova Fraboni, in seconda fila Panicci e Coppola, Antoniello e Casarin sono in prima fila. La partenza è convulsa, Alberto recupera tre posizioni, ma Fraboni molto aggressivo prende il terzo posto di Naska, dietro Panicci e Casarin. La testa della corsa è in duro conflitto, arrivano sul rettilineo del traguardo quasi affiancati: Fraboni, Casarin, Naska e Panicci. Casarin
prende 25” di penalità per un contatto in partenza ed un errore dello stesso, lascia a Naska via libera per la seconda posizione. Gilardoni in testa coda determina l’entrata della Safety Car, quindi gruppo ri-compattato: Fraboni, Naska, Panicci e Mariani. L’uscita della SC a quattro minuti dalla fine ripropone il duello Fraboni-Naska, segue Panicci che prendendo 25” di penalità perde la terza posizione. Il podio è Fraboni, Naska e Mariani.

16.30, pronti per gara 2 della LOTUS Cup Italia griglia invertita: quindi Alberto parte ultimo. Già dalla partenza la gara entra subito nel vivo, i piloti sono tutti avidi di vittoria. Alberto guadagna una posizione con il testa coda di Copetti, arriva poi in quinta piazza superando Agostini e si porta alle spalle di Abbati, autore anche lui di un’ottima partenza in rimonta. Abbati e Gianesini si prendono realmente a sportellate e Naska passa.
La lotta in pista è veramente ipnotizzante, sorpassi e sportellate non si risparmiano, ma mai scorretti: Moretti, Gebbia e Naska lottano per la testa della coda. Gebbia va lungo nella sabbia, Moretti tiene e Alberto prende la testa della corsa. Abbati è terzo e Naska allunga, anche grazie alla bagarre continua tra i piloti alle sue spalle: è show tra Moretti e Abbati, seguiti da Copetti pronto a sfruttare ogni loro errore. Moretti si gira e rallenta Copetti; Abbati va, ma per l’incidente prenderà 25” di penalità. Safety car in pista
per un giro: la ripartenza è a pochissimi minuti dalla fine con l’aggiunta di un giro. Alberto mantiene la testa della corsa, seguono Abbati, Agostini e Copetti in battaglia continua. Il podio è Naska, Agostini e Copetti.
Una gara di chiusura weekend veramente entusiasmante PB racing, Heroes Valley e tutta l’organizzazione LOTUS Cup Italia festeggiano con tutti i piloti che hanno regalato forti emozioni non solo agli appassionati presenti, ma anche al pubblico collegato sul canale dedicato.

Ci vediamo a Magione il 24 e 25 maggio per un nuovo weekend di gare ed emozioni.