Home Altro Varie

Galleria Wikiarte Bologna: mostre personali di Sauro Benassi ed Ernesto Fava

Wikiarte
Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte

La Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte a Bologna informa che sabato 11 febbraio 2023, ore 17.00, si terrà l’apertura delle mostre personali di

SAURO BENASSI E ERNESTO FAVA

Costruzione di immagini narrative, come seguito naturale di un percorso scandito dalla sperimentazione, per processi, tecniche e supporti impiegati, che converge armonica nel vivace accostamento tra figura umana ed animale. E provocazione, tradotta visivamente in un atto sottrattivo che, come un paradosso, svela la realtà oggettiva attraverso la sua stessa rappresentazione, funzione solo dello sguardo dell’osservatore e del reale contesto cui esso è rivolto.

Voce grafica come espressione di totale ed incondizionata libertà, contrapposta al pragmatismo acquisito e dettato dai vincoli imposti dall’architettura, dove risuona la eco primordiale di una danza in cui donne, animali ed il loro magico connubio, compongono le illustrazioni di Ernesto Fava. Le prime, confortevoli e preziose culle della creatività, se non sinonimi dell’amore che l’artista nutre per l’arte, come attestato da ‘La Protettrice’, opera già appartenente al ciclo ‘Oniria’. Ed i secondi – aquile, lupi o leoni – chiari emblemi di una natura la cui essenza emerge quasi selvaggia, a voler marcare e valicare gli evidenti limiti di una tensione, spesso frenetica, ad imporre l’apparenza sulla reale sostanza, quale cifra del vivere contemporaneo. Unioni tradotte e leggibili seguendo l’Istinto, che nomina la serie proposta, quest’ultima tappa di una ricerca costante che oscilla tra indagine introspettiva e creazione, continua ed inarrestabile, di mondi sempre diversi, il cui valore espressivo è attestato dalle numerose rassegne, sia personali che collettive, cui l’artista ha partecipato.

Diverse fasi, attestate ognuna da un’ampia produzione, narrano lo spessore e l’intensa ricerca condotte da Sauro Benassi: l’iniziale accento estetico, di impronta assemblativa, anticipa il recupero dell’ordine, ricongiungibile all’armonia tra le diverse arti e riconducibile alla parola giapponese Shu. Da cui l’immediata rivelazione e l’approdo alle geometrie di ‘This’, ciclo la cui forza è qui tradotta in mera forma, compiutamente ripresa, cui negare alcun valore descrittivo né additivo, per ricondurla a quella di ‘semplici’ cerchi: sistematici, di diverso diametro, ma intagliati. Il cui interno è sottratto alla tela aprendo ulteriormente gli occhi dell’osservatore sulla relatività di un contesto qualunque ma sempre rilevante, giacché custode di un’autenticità che Benassi concede al solo occhio umano evidenziandone, provocatoriamente, il primato della rappresentazione. Semplici Apparenze, profonde nella sottile poetica che le accompagna: ora su fondo cobalto se non tinto di giallo, nelle sue declinazioni di indiano, cromo e cadmio, le cui cromie accompagnano e guidano il sentire corrente dell’artista.

Testo critico e presentazione:
Pietro Franca

Sponsorizzata e pubblicizzata da:
www.palazzopallavicini.com
www.fogacci.net
www.axeleventsmanagement.com
www.virtualstudios.it

Per i possessori di CARD CULTURA sconti riservati sull’acquisto delle opere

Durata mostra:
11 febbraio – 23 febbraio 2023
dal martedì al sabato dalle 11.00/13.00 – 15.00/18.00
23 febbraio chiusura ore 13.00

Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte
Galleria Falcone e Borsellino 2/D – Bologna

Info e contatti:
Mail: [email protected]
Sito: www.wikiarte.com