Home Altri sport Ciclismo

Gara dura in Trentino per gli esordienti della Ciclistica 2000

0
Ciclistica 2000
Ciclistica 2000 - Veroni in gara

In una giornata ammantata di tristezza per la scomparsa di Luciano Cottafavi, patron della Litokol, la Ciclistica 2000 ha corso in due località molto distanti tra loro.

Vicini a casa, nel modenese, i Giovanissimi hanno ben figurato al memorial Cassani-Manfredini di Maranello. Nessun podio, ma gare condotte con uno spirito e un coraggio molto apprezzati dal direttore sportivo Daniele Stefani: Nicolas Ferrari quinto nei G3 (nella stessa batteria ha corso Augusto Canovi), Aaron Okine quinto nei G4 (nella stessa batteria Francesco Giannelli e Davide Riva) e Adam Laghlim quarto nei G5. Ha partecipato anche il G2 Filippo Russotto.

Trasferta trentina parecchio dura invece per gli Esordienti diretti in via eccezionale da Marco Marastoni: trofeo Pneuscenter, a Zambana, su distanze di 38,5 e 44 chilometri e due gare finite entrambe con la fuga vincente.
Nei 1° anno a far festa è Pietro Recchia della Barlottini Ekoi, davanti a Giuseppe Giustolisi (Ciclistica Dro) e Paolo Bocchi (Mincio-Chiese). Per la Ciclistica 2000 Litokol, Enea Ori rimane in testa al gruppo ed è 14° mentre Riccardo Veroni chiude 20°; ritirati Marco Costi, Jacopo Loffredo e Leonardo Zanfi.
La Barlottini Ekoi fa doppietta e nei 2° anno è trionfo solitario di Michele Dalcanale, per la squadra rubierese Alessandro Pedata 16° e Federico Zanarini 27°.

Anche le prossime due domeniche saranno piene di competizioni per la società del presidente Rivi.

Previous articleDiego Arias Cuervo domina l’Assietta Legend 2022
Next articleVittoria e tre podi per Gretaracing alla Trento-Bondone, Tagliente firma il primo podio stagionale a Misano