Home Altro Varie

Genova, Sottosegretario Costa in visita all’UVAC e USMAF-SASN

0

Questa mattina il Sottosegretario di Stato alla Salute Andrea Costa, a Genova, ha visitato gli Uffici Veterinari per gli Adempimenti Comunitari (UVAC), i Posti di Controllo Frontalieri (PCF) e gli ambulatori dedicati all’Assistenza Sanitaria al Personale Navigante (SASN). All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, Antonella Cigliano, Direttrice UVAC PCF Liguria, Pierdavide Lecchini, Direttore Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari, Rosa Maria Russo, Direttrice USMAF SASN Liguria e, in collegamento da Roma, Giovanni Rezza, Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria. I responsabili del Ministero della Salute erano affiancati da diverse personalità della portualità genovese e ligure fra i quali Paolo Piacenza, Segretario Generale dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure Occidentale, Giampaolo Botta, Direttore Generale di Spediporto Genova, Marco Vassallo e Giovanni Rossi, associati Spediporto ed operatori doganali, e Fausto Ferrera, Direttore Tecnico PSA SECH.

“Il presidio di Genova rappresenta un’eccellenza a livello regionale e soprattutto nazionale. I numeri parlano chiaro: un terzo degli alimenti e dei prodotti animali che transitano in Italia sono controllati nei PCF di Genova e Vado ligure. Siamo di fronte ad un ufficio leader a livello italiano, esempio virtuoso di operatività e produttività del servizio pubblico. Veterinari e tecnici svolgono un lavoro prezioso con altissime capacità che hanno permesso il raggiungimento di risultati incredibili. Come Ministero della Salute siamo impegnati a rafforzare gli uffici in termini di spazi, strumentazioni e tecnologie ma soprattutto di personale, consapevoli di investire in un polo strategico di eccellenza, vanto per il Paese, che offre servizi di valore riconosciuti dal mercato, in piena sinergia con l’autorità portuale”.

La visita è proseguita presso gli ambulatori SASN di Genova, importante punto di assistenza per il personale navigante e aeronavigante italiano, comunitario e anche extracomunitario. A Genova l’utenza può contare su plurime specialità di supporto medico, attrezzature all’avanguardia e prestazioni svolte in tempi compatibili con le operazioni di sbarco e imbarco. E’ stata infine occasione per lodare l’attività del personale medico e sanitario USMAF SASN nel periodo pandemico, avendo garantito il controllo e la gestione dei positivi a bordo delle navi e le vaccinazioni dei naviganti in un momento di grande criticità.

NO COMMENTS

condividi
Translate »
Exit mobile version