Home Altri sport

Golf, all’Open d’Italia per una lezione free con i nostri maestri

0
golf
PGA Italiana

Guidonia Montecelio (Roma) –  Da domani al Marco Simone Golf & Country
Club di Guidonia, alle porte di Roma, il golf offrirà il suo spettacolo più bello. Quello dell’Open d’Italia numero 79, il torneo che porta con sé i grandi campioni del circuito europeo (3 milioni di euro il montepremi). I loro colpi potenti e precisi, insieme a concentrazione e determinazione, sono d’esempio per chi gioca e d’ispirazione per chi vorrebbe avvicinarsi. C’è molto da imparare.
In modalità gara, i giocatori si possono osservare da vicino in campo pratica e in campo. Su tutti il nord irlandese Rory McIlroy, numero due al mondo, vincitore a fine agosto (per la terza volta in carriera) della ricca FedEx americana (per lui 18 milioni di dollari). C’è l’inglese Luke Donald, in
esplorazione sul tracciato che lo vedrà guidare il team europeo di Ryder Cup tra poco più di un anno. Ci sono Matt Fitzpatrick (Us Open Champion) e il norvegese Viktor Hovland, tra molti altri. E c’è Francesco Molinari (membro di PGA Italiana) pronto a partire per una nuova campagna di Ryder Cup.

Al Marco Simone e al torneo si accede senza biglietto d’ingresso (con la sola registrazione su www.openditaliagolf.eu) così come free è la possibilità di tirare i primi colpi con i maestri di PGA Italiana in un’area dedicata. Basta seguire le frecce verso l’area «Prova il golf» e poi lasciarsi guidare da mani esperte (lezioni di 15 minuti disponibili dalle 9 alle 18). Benvenuti i più piccoli e benvenuti i «superabili», per un golf che è momento di divertimento, terapia e inclusione. Attese alla prova le quote rosa. Per tutti le info utili per proseguire nei circoli che offrono pacchetti di facile accesso. Così l’Open d’Italia rappresenta una prima volta per molti, curiosi di vedere il golf da vicino, il suo mondo e i suoi attori, e di sperimentare.

Portare al golf un pubblico nuovo è una delle priorità̀ dell’Associazione, che prosegue nel suo percorso di promozione nelle piazze, nelle scuole, nei parchi pubblici, con street event e open day in ogni parte d’Italia. Un impegno quotidiano che trasforma in nuovi giocatori i grandi eventi, lo spettacolo e la comunicazione.

# # # #
P.G.A. nel mondo. La Professional Golfers’ Association nasce a Londra nel 1901 per garantire continuità alla tradizione e ai valori del gioco del golf, offrendo ai Professionisti membri opportunità di competere, il supporto di una formazione specifica e di un programma di sviluppo personale. P.G.A. è fortemente impegnata a investire nel proprio futuro promuovendo la crescita del golf, offrendo credibilità, un’impareggiabile esperienza nel settore, opportunità di investimento e commerciali. I Professionisti P.G.A. nel mondo sono coinvolti in ogni aspetto del gioco e del business. PGA Italiana è stata fondata nel 1963 e conta attualmente 670 associati.
www.pga.it

Previous articleAl via i corsi di qualificazione professionale per sommelier di Ais Liguria
Next articleVarazze, concerto Lirico degli allievi della XVI Masterclass Internazionale