Home Altri sport Grande festa per i migliori atleti della Val di Fiemme

Grande festa per i migliori atleti della Val di Fiemme

0
Val di Fiemme
Festa per gli atleti in Val di Fiemme (Foto Newspower.it)

Ieri sera si sono spalancate le porte del Palafiemme di Cavalese, in Trentino, per la premiazione dei migliori atleti fiemmesi che si sono distinti nella stagione estiva 2021 e invernale 2021-22.

La grande festa, su iniziativa del Comitato Organizzatore Fiemme World Cup insieme ad APT e alla Comunità Territoriale, col supporto della Provincia Autonoma di Trento e il patrocinio della Magnifica Comunità di Fiemme, ha visto premiare i convocati alle Olimpiadi e Paralimpiadi, agli EYOF, alle gare di Coppa del Mondo, ai Campionati Mondiali, e coloro i quali hanno conquistato il podio ai Campionati italiani. Ospiti speciali i medagliati olimpici Giacomo Bertagnolli e la guida Andrea Ravelli (oro nello slalom e supercombinata e argento in SuperG e Gigante), Dorothea Wierer (bronzo nel biathlon), i “vicini” di Piné Pietro Sighel (argento e bronzo nello short track) e Cembra Amos Mosaner (oro nel curling). Il Palafiemme di Cavalese per una sera è diventato la casa dei campioni, i quali hanno ricevuto una marea di applausi dai quasi 600 spettatori e dalle autorità presenti, in primis Roberto Failoni, assessore provinciale allo Sport e al Turismo, affiancato da numerose autorità quali il Commissario della Comunità Territoriale della Val di Fiemme, gran parte dei sindaci della Valle di Fiemme ma anche di Piné, accompagnati da numerosi assessori e consiglieri dei vari comuni, i rappresentanti della Magnifica Comunità di Fiemme e dell’APT di Fiemme, Piné e Cembra, tutti i rappresentanti dei Gruppi militari sportivi e non, dirigenti degli Istituti scolastici fiemmesi, presidenti e consiglieri delle associazioni sportive ed economiche della Valle, del CONI, del Comitato Paralimpico e delle Federazioni sportive nazionali e provinciali.
Divertente, genuina e sempre sorridente, la combinatista delle Fiamme Oro Annika Sieff è stata accolta da vera reginetta di casa dopo una stagione a dir poco strepitosa: “Ho vinto l’oro ai Mondiali Junior e gli Europei giovanili. Ho concluso la stagione con un altro podio in Coppa del Mondo, quindi benissimo. È bello avere un riconoscimento anche da parte della propria comunità ed essere qui con tutti questi campioni è un onore per me, ho solo da imparare da loro, hanno raggiunto risultati a cui ogni atleta punta”. Applausi a non finire quando è salita sul palco l’atleta fiemmese d’adozione Dorothea Wierer. L’immensa ‘Doro’ è stata travolta dai calorosi abbracci dei suoi piccoli fan a caccia di un autografo e di un selfie: “Fa sempre piacere vedere tutte queste persone – ha detto l’atleta delle FFGG – conosco tanta gente perché ormai sono diversi anni che vivo qui. È bello vedere che ci sono tante persone che ci seguono e fanno il tifo per noi, ci sono anche tantissimi bambini, che sono il futuro dello sport. Ho deciso di continuare ancora un anno, la grinta e la voglia di fare qualcosa ci sono ancora”.
Oltre agli atleti olimpici sopra menzionati, sono stati premiati Ilenia Defrancesco e Tommaso Dellagiacoma (skiroll), Sofia Trettel (atletica), Cecilia Zorzi (vela), Mirko Felicetti (Snowboard), Fabrizio Casal (sci alpino paralimpico), Davide Seppi (sci alpino), Elia Zeni, Fabiana Carpella, Enrico Lorenzoni e Benedetta Gilmozzi (biathlon), Alice Ventura, Davide Comai, Stefania e Francesco Corradini (sci orientamento), Serena Delvai, Cheyenne Sara Zeni, Marina Piredda (pattinaggio artistico), il Val di Fiemme Hockey Club con Elia Bonelli, Daniele Cataldi, Enrico Chelodi, Andrea Defrancesco, Riccardo Gorgone, Gioele Lazzeri, Gabriele Misconel, Paolo Nicolao, Andrea Odorizzi, Loris Vanzetta, Loris Vicenzi, Gabriele Vieder, Cristiano Weber, Lorenzo Zamboni e Sebastiano Zanon, Annika Sieff, Veronica Gianmoena, Alessandro Pittin, Iacopo Bortolas, Giada e Matteo Delugan, Manuel Boninsegna, Bryan Venturini, Manuel Facchini e Luca Libener (combinata nordica), Filippo Desilvestro (salto speciale), Paolo Ventura, Stefano Gardener, Paolo Fanton, Nicole Monsorno, Caterina Ganz, Simone Mastrobattista, Alessandro Chiocchetti, Giovanni Ticcò, Andrea Zorzi, Simone Daprà, Giacomo Gabrielli, Fabio Longo, Maria Gismondi, Stefano Dellagiacoma, Luca Ferrari, Enrico Bucci e Anastasia Morandini (sci di fondo), Matteo De Baldo e Alessandra Weber (hockey). Atleti di ieri e di oggi, sono saliti sul palco anche gli ex olimpici Antonella Confortola, Modesto Desilvestro, Dino De Zordo, Roberto Dellasega, Cristian Deville, Loris Frasnelli, Pasquale Gesuito, Francesco Giacomelli, Edmund Lanziner, Andrea Longo, Ivan e Virginio Lunardi, Franco Nones, Fabio Morandini, Cristina Paluselli, Ivo Pertile, Elisabetta Pizio, Bice Vanzetta, Corrado Varesco, Ernesto Vinante, Marco Zanon e Cristian Zorzi. Presenti solo con il pensiero Alessio Bolognani, Paolo Longo, Enrico Nizzi, Mattia Pellegrin, Enzo Perin, Lidia Trettel, Giorgio Vanzetta, Gaia Vuerich.
Grande soddisfazione da parte del presidente del Comitato per la Promozione dello Sci in Val di Fiemme: “Una bella festa per tutti: 68 atleti premiati, 30 ex atleti olimpici tra i quali le 6 medaglie olimpiche, allenatori e i vari comandanti. La Valle di Fiemme è una valle che si sa unire quando ci sono grandi appuntamenti ed eventi. Lo sport unisce indipendentemente dall’età: abbiamo visto la bambina di 10 anni con l’ex olimpico di 80. È veramente qualcosa di speciale”. La Val di Fiemme è una valle in continuo movimento, dove lo sport viene concepito come una grande festa da tutta la comunità locale e i volontari che con passione si mettono a disposizione per organizzare gli eventi sportivi di alto livello. ‘Road to Milano-Cortina 2026’: il countdown è iniziato anche in Val di Fiemme, ma intanto si prepara il prossimo appuntamento del Tour de Ski in programma, in attesa di ratifica FIS, il 6, 7 e 8 gennaio.

Info: www.fiemmeworldcup.com