Home Altri sport Motori HP Sport RRT vince il Rally della Fettunta con Alessandro Bocchio e...

HP Sport RRT vince il Rally della Fettunta con Alessandro Bocchio e Leone Natoli

0
Bocchio
Alessandro Bocchio e Leone Natoli - HP Sport RRT

Sulle strade del Chianti nuovo successo di HP Sport RRT che si aggiudica il rally della Fettunta con Alessandro Bocchio e Leone Natoli alle note su Clio S1600 MotulTech.
Una vittoria netta, costruita e gestita con grande professionalità dall’equipaggio piemontese dopo aver messo tutti dietro nella prima speciale, costringendo gli avversari ad inseguirli per tutta la gara. Un successo pieno quello di Bocchio -Natoli in una gara che ha visto gli equipaggi iniziare con il fondo stradale umido per la pioggia caduta nella giornata di sabato, andato poi man mano asciugatosi, dando così vita ad una emozionante gara. Successo alla prima uscita al ‘Fettunta’ per il binomio HP Sport RRT- Bocchio, una vittoria frutto di programmazione e voglia di fare bene, ottenuta precedendo un arrembante Luciano D’Arcio (Clio Will.), il veterano della gara del Chianti che andava a caccia della sua quarta vittoria, terzo posto per i laziali Giovanni Di Simone con Andrea Colapietro (Clio Rs). Grande soddisfazione da parte della struttura sportiva laziale per l’ennesimo successo stagionale: “Eravamo ottimisti, consapevoli che sarebbe stata una gara difficile, in primis per il valore degli avversari e, per il fatto che il nostro equipaggio era al debutto in questa gara. Un grazie a loro e alla squadra che ha permesso tutto questo”. Felice Alessandro Bocchio al termine della gara: “Una gara difficile, ho dato il tutto per tutto nella prima speciale poi ho amministrato il vantaggio via, via che ci trovavamo sull’asciutto. Voglio ringraziare la Valdelsa Corse per l’organizzazione perfetta della gara, ci siamo davvero divertiti”. Bocchio si è aggiudicato anche l’ultima speciale la ‘Campoli 3’, la Power stage che assegnava il trofeo Vareno Grassini, quest’anno nella prima edizione. Completa il successo in terra toscana di HP Sport RRT l’ottima prestazione dell’altro equipaggio al via, la coppia Quatrini-Parente (Clio N3) che hanno concluso terzi di classe dopo aver fatto segnare ottimi tempi e concluso la gara al 31.mo posto su circa sessanta classificati e 14 ritirati.

Previous articleAl Museo del Saxofono Big Night Dance: tra Italia e Usa a tutto swing
Next article13^ Ronde di Sperlonga: a Fondi il “quartier generale”