Home Altri sport Motori

I portacolori della scuderia RO racing impegnati su più fronti

RO racing
Michele Puglisi - RO racing

Il clima vacanziero di inizio luglio accompagnerà i portacolori della scuderia RO racing impegnati, su più fronti, lungo le strade dello Stivale e dell’Isola di Trinacria.

In Piemonte alla Maggiora Offroad Arena, nel quarto round del Campionato Italiano Rally Cross RX Italia, Rosario Montalbano, in gara con una Skoda Fabia R5 della SMD, vorrà riscattare la prestazione poco fortunata dell’appuntamento precedente, quando la sua vettura boema palesò problemi al differenziale.

Nove gli equipaggi con i colori del sodalizio siciliano schierati al via del Rally del Matese e del Medio Volturno, valido per la Coppa Rally di Ottava Zona. In Terra Campana, pronti a giocarsi la vittoria, con due Skoda Fabia R5 Evo, saranno il molisano Riccardo Di Iuorio, che sta disputando una stagione ad alti livelli, in coppia con il veneto Nicolò Lazzarini e i ciociari Carmine Tribuzio e Fabiano Cipriani, freschi della piazza d’onore della scorsa settimana al Rally della Valdinievole. Sulle strade del Volturno in classe Super 2000, con una Peugeot 207, ci saranno Gabriele Celli e Luigi Cerasi. In Rally4 saranno pronti a raccogliere le sfide di una classe difficile, a bordo di due Peugeot 208 Gt, Antonio Trotta con Davide Geremia e Davide Miglione con Alfredo Tarquinio. In classe A6 vorranno ben figurare, con la loro Peugeot 106, Mario Cerro e Samuele Miele. Ritorno al primo amore, la Renault Clio RS della classe N3, per il giovane talentuoso Dennis Stracqualursi, in gara con Davide Raso. Nella RS 2000 Plus sarà da marcare stretta la Renault Clio RS di Marco Mariani e Marco Lepore. Tra le piccoline in A5 saranno pronti a far bene, a bordo di una Peugeot 106, Albino Ferdinandi e Daniele Pelagalli.

In Sicilia alla 25° Cronoscalata Giarre Montesalice Milo, valida per il Campionato Italiano Velocità della Montagna Sud, il plotone d’attacco sarà capitanato da Michele Puglisi su Radical Sr 4. Tra le piccole vetture della classe Racing Start 1.4 si saprà difendere, a bordo di una Peugeot 106, Davide Gravina. In classe N1600, sempre su una Peugeot 106, sarà della partita Fabrizio Ferrauto. Pronti a sferrare il loro attacco nella difficile e agguerrita classe RS Plus 1.6, con due Peugeot 106, ci saranno: Dario Salpietro e Andrea Currenti. Nella gara riservata alle auto storiche presente Bernardo Beninati, con la sua inseparabile Volkswagen Golf GTI della classe T1600 del Terzo Raggruppamento.

Sempre in Sicilia al 3° Slalom del Gigante Giardinello-Sagana, valido per la Coppa Acisport di Zona 5, che si disputerà sulle strade dell’hinterland palermitano, la rappresentanza della scuderia sarà molto numerosa: Calogero Bellavia sarà al via con una Peugeot 106 in classe RS 1600, Yuri Floriani vorrà proseguire la striscia positiva di risultati con la sua Peugeot 106 della classe N1400, in classe S1 del Gruppo Speciale ci sarà, con una Fiat 126 Giannini, Fabrizio Rinicella, sempre in Gruppo Speciale sarà pronto a dare battaglia, con una Autobianchi A112 Abarth, Agostino Bonsignore. Il re della RS Plus 2.0 Lorenzo Bonavires, sarà pronto a far splendere nuovamente la sua Renault Clio RS. In N1600, con una Peugeot 106, vorrà sferrare il suo attacco Antonino Bellitti. Il giovane pilota di casa Giuseppe Catalano, sarà al via con la sua Chevy Coupé Yamaha E2 Silhouette. Strade praticamente di casa anche per Carlo Stassi, in gara con una Renault Clio Rally 4. Tra le vetture con propulsore di derivazione motociclistica ci sarà anche Emanuele Di Piazza, con la sua Fiat 600 Sporting E1 1400 moto. Infine vorrà porre il proprio sigillo sulla gara palermitana Salvatore Arresta, l’abituale protagonista del Campionato Italiano sarà in gara con la sua Gloria B5 Evo – Suzuki.