Home Altro Varie Il BMW Group registra un forte incremento delle vendite nel primo semestre....

Il BMW Group registra un forte incremento delle vendite nel primo semestre. In rotta verso una crescita solida e redditizia nel 2021

0

Monaco –  Con un totale di 1.339.080 veicoli BMW, MINI e Rolls-Royce (+39,1%) consegnati ai clienti, il BMW Group ha chiuso la prima metà del 2021 con un nuovo massimo storico di vendite. Tutti i marchi hanno riportato vendite più elevate per i primi sei mesi dell’anno e, durante lo stesso periodo, il Gruppo ha incrementato le vendite in tutte le regioni del mondo. Le vendite del BMW Group per il primo semestre sono state chiaramente superiori a quelle dell’anno precedente alla crisi, il 2019, con un aumento del +7,1 per cento.

“Siamo sulla buona strada per raggiungere una crescita delle vendite solida e redditizia”, ha dichiarato Pieter Nota, membro del Consiglio di amministrazione di BMW AG Responsible for Customer, Brands and Sales. “Grazie alla nostra forte line-up di modelli, alla forte domanda dei clienti in tutto il mondo e alla nostra eccellente performance operativa, siamo stati in grado di raggiungere un nuovo massimo storico nelle vendite nella prima metà del 2021. Raddoppiare le nostre vendite di veicoli elettrificati è stato particolarmente soddisfacente” ha continuato Nota.

Con 153.267 unità vendute nella prima metà del 2021, il BMW Group ha aumentato le vendite di veicoli completamente elettrici e ibridi plug-in del 148,5 per cento rispetto all’anno precedente, rendendo l’elettromobilità un importante motore di crescita per il Gruppo anche in termini assoluti. Le vendite di veicoli completamente elettrici sono aumentate del 183,9 per cento per un totale di 36.089 e i veicoli ibridi plug-in del 139,4 per cento per 117.178 unità.

“Prosegue l’elettrificazione decisiva della nostra linea modelli e l’espansione della nostra gamma di veicoli completamente elettrici con due fiori all’occhiello dell’innovazione: la BMW iX e la BMW i4”, ha spiegato Nota. “La iX e la i4 rappresentano una nuova era dell’elettromobilità per BMW e non vedo l’ora di vederle entrambe sulle strade da novembre. Gli elevati ordini in arrivo per entrambi i modelli confermano il forte interesse dei nostri clienti per questi veicoli altamente emozionali”.

Nei prossimi anni, a questi si aggiungeranno altri modelli, comprese le versioni completamente elettriche della BMW Serie 5, della BMW Serie 7, della BMW X1 e la nuova edizione della MINI Countryman. Da qui al 2025, l’azienda prevede di aumentare le vendite di modelli completamente elettrici di una media di ben oltre il 50 per cento all’anno – fino a più di dieci volte il numero di unità vendute nel 2020. Il BMW Group prevede che i veicoli completamente elettrici rappresenteranno almeno il 50 per cento delle vendite globali nel 2030. Nei prossimi dieci anni circa, il BMW Group stima di immettere sulle strade un totale di circa dieci milioni di veicoli completamente elettrici.

La crisi dei semiconduttori rimane complicata

Il BMW Group ha adattato il programma di produzione per tenere conto della disponibilità di componenti semiconduttori. Il Gruppo prevede che la situazione delle forniture di semiconduttori rimanga complicata e non può escludere la possibilità che questo abbia un impatto sulle vendite durante il resto dell’anno.

Vendite BMW in aumento di oltre un terzo

Nella prima metà di quest’anno, 1.178.292 veicoli BMW (+39,9%) sono stati consegnati ai clienti in tutto il mondo. Tra le migliori prestazioni troviamo la BMW Serie 3, con una crescita di quasi il 50% (+49,1%). Ciò conferma il forte appeal di questa serie di modelli, che gode di un notevole successo da più di quattro decenni. Con una crescita delle vendite del 33,3 percento, la BMW Serie 5 ha sottolineato la sua forte posizione nel segmento premium medio superiore. Le vendite della BMW X3, disponibile in quattro varianti di propulsione, sono aumentate del 43,9% nei primi sei mesi dell’anno. La iX3* completamente elettrica, in particolare, ha dato una spinta significativa alle vendite.

Il marchio MINI aumenta le vendite di quasi un terzo nel primo semestre

Nei primi sei mesi del 2021, il marchio MINI ha venduto un totale di 157.799 veicoli in tutto il mondo (+32,6%), aumentando le vendite in tutte le regioni. I modelli elettrificati del marchio si sono dimostrati particolarmente popolari tra i clienti. Insieme, la MINI SE* completamente elettrica e la variante ibrida plug-in della MINI Countryman* hanno rappresentato più del 15% del volume totale delle vendite del marchio nel primo semestre.

BMW M GmbH registra forti vendite nel secondo trimestre dell’anno

Con una crescita delle vendite anno su anno del +39,4 per cento (83.357 unità), la BMW M GmbH ha registrato il suo primo semestre di maggior successo. L’M3 e la M4, disponibili da marzo, così come la X5 M e la X6 M, hanno dato un contributo significativo al raggiungimento di questo record di vendite. Nel segmento Performance, la M440i Coupé* sta guidando la crescita. La nuova M440i Cabrio* lanciata a marzo ha fornito un altro importante contributo a questo successo, insieme ai modelli M340i Berlina* e Touring*.

Grazie alla forte domanda globale per tutti i suoi modelli, Rolls-Royce Motor Cars ha venduto 2.989 veicoli (+91,6%) nella prima metà del 2021, quasi il doppio dell’anno precedente. Anche l’introduzione del successore della Ghost alla fine del 2020 ha contribuito notevolmente alla crescita delle vendite nei primi sei mesi del 2021. L’azienda rimane ottimista per il resto dell’anno.

BMW Motorrad: il miglior primo semestre di sempre conferma il successo della strategia di crescita del marchio

Nei primi sei mesi del 2021, BMW Motorrad ha consegnato ai clienti 107.610 moto e scooter (+40,3%). Con il miglior risultato di vendita di sempre per un primo semestre, BMW Motorrad ha sostenuto in modo eccellente la sua strategia di successo, proseguendo la crescita sul massimo storico delle vendite del primo trimestre. Questo successo si basa su una forte offerta di prodotti con una vasta gamma di modelli diversi, inclusi non meno di otto nuovi modelli lanciati sul mercato nei primi sei mesi dell’anno. Con l’odierna anteprima mondiale del nuovissimo BMW CE 04 completamente elettrico, BMW Motorrad sta espandendo il suo portafoglio di prodotti per offrire opzioni completamente nuove per la mobilità urbana senza emissioni.

Vendite BMW e MINI nelle regioni/mercati

Il BMW Group continua la sua ottima performance in Cina, aumentando le vendite del 41,9% fino a 467.064 unità nella prima metà dell’anno. Un totale di 42.502 veicoli è stato venduto nel mercato chiave asiatico della Corea del Sud nei primi sei mesi dell’anno – un aumento del +34,6 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020.

Negli Stati Uniti, il Gruppo è stato in grado di raggiungere un ottimo risultato per quanto riguarda le vendite del primo trimestre. Con un totale di 183.619 unità vendute nei primi sei mesi, le vendite di veicoli BMW e MINI sono aumentate di oltre il 50 per cento rispetto all’anno precedente (+51,8 per cento).

Anche l’Europa ha registrato un primo semestre di successo, con un aumento delle vendite di un terzo (+35,3%). Le vendite totali di BMW e MINI nella regione hanno raggiunto 504.327 veicoli.

Con 141.983 immatricolazioni di nuovi veicoli nel mercato nazionale della Germania, le vendite del BMW Group sono state superiori del 22,1% rispetto all’anno precedente. La percentuale di veicoli elettrificati continua a salire e quasi una BMW su quattro in Germania è ora elettrificata. La MINI SE* completamente elettrica ha rappresentato più del 19 per cento delle vendite totali di MINI nella prima metà del 2021. Ciò significa che quasi il 30 per cento dei modelli MINI di nuova immatricolazione in Germania sono elettrificati.

Vendite del BMW Group nel secondo trimestre (Q2/YTD) – Giugno 2021

Vendite BMW & MINI – Regioni/Mercati

 

Le cifre di consegna riportate sono provvisorie e possono variare fino alla pubblicazione della relazione semestrale al 30 giugno 2021.

Previous articleI migliori camping d’Italia secondo Campeggi.com
Next articleDammi una bici e ti porto in vacanza