Home Altri sport Ciclismo Il centro storico di Fermo conquista tutti con lo svolgimento del Trofeo...

Il centro storico di Fermo conquista tutti con lo svolgimento del Trofeo Città di Fermo by Night

0
Trofeo Città di Fermo by Night 2021

Metti una serata bellissima nel cuore di Fermo che ha regalato una cornice unica ed eccezionale nel suo genere con il centro storico che è stato illuminato a giorno con le luci artificiali dei bikers in sella alle proprie bici con le ruote grasse e tacchettate.

Il divertimento è stato l’elemento chiave del successo del Trofeo Città di Fermo by Night organizzato dal Gruppo Ciclistico Capodarco-Comunità di Capodarco in collaborazione con il Gruppo Ciclistico La Montagnola (Porto Sant’Elpidio-Sant’Elpidio a Mare) e di alcune associazioni sportive del territorio fermano.

L’evento ha avuto l’alto patrocinio del Comune di Fermo (assessorato allo sport) nel ricordo di Michele Jacewicz e Roberto Carassai.

La gara di mountain bike cross country in versione cittadina, che ha sostituito per quest’anno la location di Capodarco nelle precedenti edizioni, ha conquistato il gradimento degli addetti ai lavori e dei 100 partecipanti che si sono dati un gran da fare con grinta e sportività tra i vicoli e le rampe della città del Girfalco, dove gli organizzatori sono riusciti ad allestire il percorso per una lunghezza complessiva di 4 chilometri, ripetuto più volte a seconda dell’età di ciascun partecipante.

Tra gli agonisti in evidenza Manuel Figuretti (Superbike Bravi Platform Team), Lorenzo Iaconeta (Superbike Bravi Platform Team) e Filippo Pirani (Superbike Bravi Platform Team) tra gli esordienti primo anno uomini, Luca Brancaleon (Ju Green ASD Gorla Minore), Filippo Braccesi (Ciclo Club Appenninico 1907) e Riccardo Corso (The Black Sheep Mtb) tra gli esordienti secondo anno, Alice Marinelli (Superbike Bravi Platform Team) e Marta D’Incecco (Amici della Bici Junior) tra le esordienti donne, Teodoro Torresi (Bici Adventure Team), Alessandro Cocci (Villa Sant’Antonio-Cicli Cocci) e Andrea Piermartiri (The Black Sheep Mtb) tra gli allievi, Gabriele Marinelli (Superbike Bravi Platform Team), Enrico Natali (Raven Team), Matteo Parrucci (Raven Team) e Matteo Collini (Raven Team) tra gli open. Di rilievo la partecipazione dell’esordiente Filippo Carrioli, alla sua seconda gara in assoluto da quando è un portacolori da quest’anno del Gruppo Ciclistico Capodarco-Comunità di Capodarco.

Per le categorie amatoriali, primati di Daniel Paoletti (Individuale) tra gli élite sport, Alessandro Magi (Passatempo Cycling Team) tra i master 1, Francesco Scortechini (Avis Bike Cingoli) tra i master 2, Giuseppe Mariani (Ascoli Bike Team) tra i master 3, Alessandro Diletti (Avis Bike Cingoli) tra i master 4, Andrea Marconi (Team Cingolani) tra i master 5, Sante Luigi Pierelli (Superbike Bravi Platform Team) tra i master 6 e Paolo Pirani (New Mario Pupilli) tra i master 7+.

Hanno presenziato alla manifestazione Paolo Calcinaro (sindaco di Fermo), Alberto Maria Scarfini (assessore allo sport di Fermo), Luigi Rocchi (consigliere comunale di Fermo), Massimo Romanelli e Marco Marinuk (vice presidente vicario e vice presidente del comitato regionale FCI Marche), Emanuele Serrani (responsabile del settore fuoristrada FCI Marche), Emanuele Senzacqua (presidente della commissione giudici di gara FCI Marche) ed anche la giornalista di Eurosport Giulia Cicchinè.

Paolo Calcinaro, primo cittadino di Fermo: “La macchina organizzativa è stata impeccabile sotto ogni punto di vista, siamo grati al Gruppo Ciclistico Capodarco-Comunità di Capodarco perché ci è voluto coraggio nel portare a termine questa manifestazione mettendo in sicurezza il percorso. Un evento da riproporre perché la città ne aveva bisogno in questo tanto atteso periodo della ripartenza. Da qui è cominciata la nostra estate tra sport e grandi eventi. Questa notturna darà lo slancio ai nostri prossimi eventi cittadini come la Cavalcata dell’Assunta, il Gran Premio Capodarco internazionale per dilettanti under 23, il Carnevale Estivo al Lido di Fermo e il Fermoattivo”.

Alberto Maria Scarfini, assessore allo sport di Fermo: “Una grande serata di sport nella nostra città di Fermo riempita dalle biciclette tra giovani e amatori che sono venuti a gareggiare tra i vicoli del nostro centro storico. Questa è la conferma del successo della manifestazione che abbiamo tanto voluto in una Fermo che ama lo sport e in particolar modo è sempre più affezionata al ciclismo, questo grazie agli sforzi degli organizzatori e ai cittadini fermani che hanno gradito la manifestazione con correttezza e passione”.

Massimo Romanelli, vice presidente vicario regionale FCI Marche: “Come comitato regionale siamo soddisfatti della riuscita di questa manifestazione perché rappresenta l’incentivo a portare le gare di mountain bike cross country nei centri storici dove lo spettacolo è certamente assicurato. Complimenti al Gruppo Ciclistico Capodarco-Comunità di Capodarco che ci ha messo davvero l’anima per mettere in cantiere questa manifestazione impreziosita dalle gesta tecniche dei partecipanti, oltre a godere della bellezza di Piazza del Popolo qui a Fermo”.

Sara Grifi, responsabile dell’organizzazione e consigliera regionale FCI Marche: “Abbiamo vinto la nostra scommessa, ho avuto al mio fianco un gruppo di lavoro fantastico che ha aderito a questa idea folle. Un doveroso ringraziamento va alle nostre istituzioni che ci hanno permesso di fare tutto ciò oltre alla Questura di Fermo, alla Polizia Municipale, alle Forze dell’Ordine e a tutti i negozianti che ci hanno supportato in questo fantastico evento. Ci tengo a ringraziare in modo particolare tutti gli sponsor dove senza di loro non avremmo potuto assolutamente fare niente e non avremmo potuto creare ciò che abbiamo fatto”.

Servizio video https://www.youtube.com/watch?v=8jGiLkbXdVI con la cronaca a cura di Roberto Cicchinè all’interno della rubrica A Ruota Libera.

Classifiche complete al link https://www.endu.net/it/events/trofeo-citta-di-fermo/results