Home Altro Varie Il Concerto di Pentecoste con il “Panis Angelicus” di Franck chiude la...

Il Concerto di Pentecoste con il “Panis Angelicus” di Franck chiude la XXVesima edizione del Festival di Pasqua

0

Dopo l’intensa programmazione dei concerti della Settimana Santa della scorsa Pasqua inaugurata lo scorso 10 Aprile nella maestosa cornice del Pantheon di Roma, il Festival di Pasqua di Roma conclude la sua acclamatissima XXV edizione con l’atteso “Concerto di Pentecoste” che si svolgerà Domenica 5 Giugno, alle ore 20, nella monumentale Basilica di Sant’Andrea della Valle. Ancora un grande concerto offerto sempre ad ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili, che vedrà impegnata l’Orchestra del Festival di Pasqua in un repertorio rigorosamente dedicato alla Pentecoste.

 

Le grandiose navate della Basilica di Sant’Andrea della Valle accoglieranno così nuovamente la grande Musica Sacra, dopo il grande messaggio di pace lanciato nel mondo quando lo scorso 17 Aprile 2022, nella Domenica di Pasqua, proprio la Basilica ha accolto musicisti russi ed ucraini che per la prima volta dall’inizio della guerra in Ucraina hanno suonato insieme, riuniti da Enrico Castiglione, fondatore e gran patron della prestigiosa manifestazione del Festival di Pasqua da lui stesso fondato a Roma nel 1998, con la partecipazione del soprano ucraino Eva Dorofeeva, del mezzosoprano russo Liudmilla Chepurnaia e del giovanissimo soprano Kateryna Chebotova, sotto la direzione di Stefano Sovrani.

 

Domenica 5 Giugno, alle ore 20.00, l’atteso “Concerto di Pentecoste” concluderà quindi la XXV edizione di un Festival di Pasqua tornato finalmente alla sua abituale programmazione della Settimana Santa con quella tradizionale grandissima partecipazione di pubblico che da sempre contraddistingue la sua storia. In programma il “Salve Regina” di Giovanni Battista Pergolesi, brani di Johann Sebastian Bach e Antonio Vivaldi, nonché la Messa Solenne di César Franck, il grande compositore francese di cui quest’anno festeggiamo il 200° anniversario della nascita, che contiene il “Panis Angelicus”, uno dei brani di musica sacra più celebre ed amati al mondo.

 

Bilancio più che positivo per Enrico Castiglione, uno dei più apprezzati registi di teatro musicale a livello internazionale, grande ambasciatore dell’opera italiana nel mondo, che ha dichiarato: “Il Festival di Pasqua è stata così la prima manifestazione al mondo a far cantare e suonare insieme musicisti ucraini e russi a Roma, capitale del Cristianesimo, per gridare con la forza della musica che si può e si deve essere tutti fratelli, tutti amici e non nemici, all’insegna della preghiera che è la musica stessa e della bellezza armoniosa del suo canto di pace. Una presenza dal forte impatto emotivo e simbolico, a testimoniare ancora una volta che si può essere amici e non nemici, si può suonare insieme anziché spararsi, all’insegna della straordinaria musica che grandi compositori d’ogni epoca hanno scritto per testimoniare il divino e il sacro”.

 

La prossima XXVI edizione del Festival di Pasqua si svolgerà a Roma dal 2 Aprile al 28 Maggio 2023.

Sito ufficiale:

www.festivaldipasqua.org