Home Calcio Il progetto “Rigore contro gli stereotipi” di Euronics alla finale della Female...

Il progetto “Rigore contro gli stereotipi” di Euronics alla finale della Female Champions League

0
Champions League
Rigore contro gli stereotipi - Euronics

Milano – Sabato 21 maggio, per la finale della Female Champions League – che vedrà affrontarsi a Torino nell’Allianza Stadium, FC Barcelona e l’Olympique Lyonnais – a scendere in campo non saranno solo le 22 calciatrici dei due team sfidanti, ma anche 22 giovanissime rappresentanti dell’ASD Calcioinrosa di
Acquaviva delle Fonti, il ‘dreamteam’ di calcio scelto da Euronics insieme a FC Internazionale Milano, Pro Sesto e Res Roma VIII, per il progetto di sensibilizzazione “Rigore contro gli stereotipi” sul superamento del gender
gap.

L’iniziativa promossa da Euronics coinvolge proprio le atlete di queste squadre per testimoniare con videostory e video-interviste cosa significa per loro questo sport, ma anche le numerose difficoltà che si trovano ad affrontare quotidianamente per praticarlo e, ancora di più, per aspirare a farne una professione.

In concomitanza con l’avvio del match, un videoclip con i messaggi del ‘dreamteam’ Euronics sarà trasmesso  sui maxischemi dello stadio, per  comunicare l’importanza di superare gli ostacoli che impediscono alle ragazze
di giocare a calcio in modo spensierato e di viverlo con l’entusiamo e l’amore che merita.

Inoltre, la coppa più ambita dalle squadre europee sarà in mostra oggi pomeriggio presso lo store Euronics-Dimo ubicato all’interno della galleria dell’iconico shopping center “Area 12” adiacente all’Allianz Stadium. Il trofeo sarà esposto dalle 14.00 alle 16.00, due ore in cui le persone potranno ammirarlo nella sua imponenza e immortalarsi in una foto ricordo, unica e di forte impatto, da condividere sulle proprie pagine social.

“La finale della UEFA Women’s Champions League è una cornice perfetta per raccontare l’impegno di Euronics a favore di un calcio più egualitario. Abbiamo avviato un accordo quadriennale per la sponsorizzazione di tutte le competizioni femminili UEFA con l’obiettivo di sostenere i valori dell’inclusione, che riteniamo fondamentali per costruire il mondo migliore in cui crediamo, come sintetizza il nostro pay-off” dichiara Massimo Dell’Acqua, amministratore delegato di Euronics Italia.

Daniela Ghidoli, chief marketing officer di Euronics Italia commenta: “L’entusiamo che abbiamo riscontrato nelle giovani atlete, protagoniste delle nostre video-stories conferma che la crescita del calcio femminile sta interessando tutto il nostro territorio, da Nord a Sud, dalle grandi città ai piccoli centri. Lo sport offre alle bambine e ragazze un ambiente sano e stimolante in cui accrescere la fiducia e l’autostima in sé stesse e sviluppare capacità come la determinazione, stimolandole così a non porre limiti ai propri sogni e aspirazioni”.

Artemio Scardicchio, presidente dell’ASD Calcioinrosa Acquaviva conclude “Siamo molto orgogliosi dell’opportunità che ci è stata offerta da Euronics e da UEFA, che corona il lavoro della nostra società per permettere alle bambine del comune di Acquaviva delle Fonti e dei comuni limitrofi di frequentare una scuola di calcio femminile e di sognare un giorno, vestendo una maglia di serie A, di giocare in questo medesimo stadio”