Home Calcio Calcio Dilettanti

Il San Desiderio frena la ricorsa del Don Bosco Spezia

0

D. BOSCO SP – S. DESIDERIO 0 – 2
MARCATORI: Marra Ferrari al 60’ e Venturini al 90’.
DON BOSCO SPEZIA: Greci, Conti, Massini, Pesare (68’ Morettini), Giordano, Mazzantini (80’ Gigante), Napoletano (61’ Simoni), Campagni (78’ Boggio), Gavini (68’ Laghezza), Santunione, Adami. A disp. Papadhopulli, De Angelis, Oldoini.
SAN DESIDERIO: Lusardi, Baccini, Iannelli, Busincu, Occhipinti, Repetto, Staltari, Scano, Sisinni (81’ Venturini), Casella (27’ Marra Ferrari), Castagneto (72’ Bennati). A disp. Piazza, Bravoco, Gnecco, Calisi, Sarubbi, Dalessio.
Arbitro: Vergani, assistenti Preci e Chamchi, di Savona.
Marcatori: 60’ Marra Ferrari e 90’ Venturini.
Al “Franco Cimma” di Pagliari il San Desiderio, che l’allenatore salesiano Clodio Bastanelli aveva si direbbe ragione di temere un po’, ridimensiona magari un pochino un Don Bosco Spezia che comunque rimane la più avanti in classifica fra le squadre della provincia spezzina nel Girone B del campionato di Promozione ligure (e in zona-playoff).
Eppure gli oratoriani erano partiti bene, impegnando severamente il portiere avversario con Conti prima e Santunione dopo, inoltre al 23’ Busincu s’era buscato l’ammonizione per come aveva fermato lo stesso Santunione lanciato a rete. Successivamente, Sisinni aveva ricordato che c’erano pure gli ospiti sfiorando la traversa al 42’, ciò sembra quindi essersi rivelato una sorta di preludio; perché i genovesi colpivano due volte nella ripresa con altrettanti subentrati: a segno Marra Ferrari al quarto d’ora su svarione della difesa locale…e Venturini in contropiede agli sgoccioli.

Nella foto la panchina del D. Bosco durante il match

Previous articleMARCO MENGONI STADIO SAN SIRO – 8 LUGLIO 2023 IL GRAN FINALE LIVE
Next articleNel segno di Luca Portoghese la riscossa del Cadimare