Home Altri sport Motori Il successo del Trofeo Inverno Moto al Levante Circuit

Il successo del Trofeo Inverno Moto al Levante Circuit

0
Trofeo Inverno Moto
Trofeo Inverno Moto al Levante Circuit

È stato un trionfo l’attesissimo ritorno del Trofeo Inverno Moto al Levante Circuit. Dopo anni l’evento dedicato alle due ruote è tornato sulla pista barese gestita da Safe & Emotion, consegnando successi su tutti i fronti: dalle accese competizioni, alla grande risposta nelle attività collaterali, che hanno arricchito l’evento, gestite sempre dallo staff coordinato da Ivan Pezzolla.

Si sono rivelate dunque auspicanti le parole del Presidente FMI Giovanni Copioli e del rider Moto GP Michele Pirro che avevano riposto nell’evento grande fiducia; esprimendo la sicurezza per una riuscita ottimale, che il Trofeo Inverno Moto ha confermato sotto ogni aspetto. (Qui disponibili i video delle dichiarazioni:https://bit.ly/ 3nFllB2 / https://bit.ly/2ZbBYuF ).

La competizione 2021 è tornata con delle novità eccezionali che hanno visto scendere in pista, sulle due ruote, 74 rider tra i quali non sono mancati nomi dal calibro di Luca Pedersoli, Luca Salvadori, Francesco Ciacci, Sebastiano Zerbo, Domenico Colucci, Maurizio Bottalico e il recordman Cosimo di Viccaro. Tanti i premi assegnati nelle diverse categorie in gara: 600, Open, 300 SS con suddivisione in Pro e Ama.

 

Nella Open vince il Trofeo l’esperto pilota locale Domenico Colucci, del motoclub Ralph de Palma, seguito da Raffaele Rubino, Francesco Ciacci e Luca Salvadori. Ciacci e Salvadori, inoltre, si sono aggiudicati, rispettivamente, le vittorie di gara 1 e gara 2.

Nella classe 600 AMA il protagonista è Gianpiero Piergianni che si aggiudica il primo posto, seguito da Valerio Dinunzio, entrambi piloti del motoclub Ralph de Palma.

Vince il Trofeo nella classe 600 PRO Yari Montella seguito da Maurizio Bottalico e Massimiliano Iannone. Montella, inoltre, dopo aver dominato tutto il week-end si aggiudica anche la classifica assoluta del Trofeo Inverno, raccogliendo il punteggio più alto tra le due gare, pole e giri veloci in gara.

Nella classe 300 SS AMA trionfa, alla sua prima gara, Alessia Tonini rider del motoclub Ralph de Palma e supportata da Safe Emotion.

Si aggiudica, invece, il primo gradino del podio nella categoria 300 SS PRO il giovane marsalese Samuele Marino. Seguito da Mattia Martella e Raffaele Tragni.

Successo straordinario per le partenze in griglia, con 30 iscritti al via, coordinati dall’organizzazione brillante e ottimale di EMG Eventi.

Si può parlare, dunque, di un riscontro eccellente ottenuto sia dal lato agonistico che dal punto di vista dello spettacolo, grazie anche a tutti gli eventi “extra-agonistici” promossi e organizzati dalla Safe & Emotion coordinata da Ivan Pezzolla in collaborazione con gli organizzatori del motoclub Ralph de Palma e il supporto diretto del Core Puglia, Comitato Regionale FMI la Federazione Motociclistica Italiana.

La spettacolarità della manifestazione è stata accolta dal pubblico che ha risposto con entusiasmo alla possibilità di poter ritornare sugli spalti e prendere, finalmente, parte ad un evento in presenza. Grandissima, infatti, la partecipazione degli spettatori che sono entrati nel vivo della manifestazione anche grazie agli eventi collaterali; successo esaltante per l’iniziativa prototipi biposto Ducati promossa da Safe & Emotion in collaborazione con Dario Marchetti, responsabile Ducati Riding Experience, e la concessionaria Ducati Red Passion di Bari.

Toccante nella giornata di sabato l’evento, posizionato all’interno del Trofeo Inverno Moto, dedicato a Marco Simoncelli. Il team di Ivan Pezzolla ha presentato un elaborato realizzato dai writers della Cattedra di Illustrazione Scientifica dell’Accademia Belle Arti di Bari, sul muro della curva intitolata proprio al grande campione Moto GP scomparso esattamente dieci anni fa. Iniziativa emozionante impreziosita anche dalla presenza di Kate Fretti della Fondazione Simoncelli.

Emozioni e agonismo hanno, dunque, reso l’evento straordinario. Il tutto reso possibile anche grazie all’importante contributo dei partner Autotrend, Marino Bus, biker store, D’azzeo Pneumatici.

Riscontri eccellenti che gettano delle basi importanti anche in vista della prossima edizione del 2022.