Home Altri sport Motori IMPEGNO “TOTALE” PER NDM TECNO

IMPEGNO “TOTALE” PER NDM TECNO

0
LANZALACO GIOVANNI MARCO - MARCHICA ANTONIO; RENAULT CLIO Rally5; #54

Massarosa (Lucca) – Sarà un fine settimana decisamente impegnativo, quello che chiude il mese di luglio ed è alle porte delle ferie, per NDM TECNO, la quale avrà quattro vetture impegnate in due distinte gare di alto livello e contenuti.

 

Grande attesa per il 35. Rally Lana, a Biella, valido per Campionato Italiano Asfalto, dove sarà al via un “nome” del momento per la serie cadetta e sarà al via anche un “nome” tricolore”.

 

Non solo la coppa Aci Sport di categoria, è l’obiettivo del giovane siciliano Giovanni Lanzalaco, con la Renault Clio Rally5, ma anche il consolidare il primato nel Renault Clio Trophy Italia dove sinora, insieme all’esperto copilota Antonio Marchica, ha dettato legge con vittorie di spessore. E dopo la vittoriosa gara del “Marca Trevigiana” Lanzalaco ci riprova, sapendo di essere nel mirino di molti avversari, per i quali è un vero e proprio riferimento.

 

Come ci proverà invece Mattia Zanin, il “nome tricolore” proposto alla kermesse biellese che torna nel “giro” dopo molti anni. Protagonista del Campionato Italiano Junior, reduce da un Rally a Roma nel fine settimana appena passato caratterizzato dalla sfortuna, il pilota veneto (che ha già collaborato con NDM per le sue vittorie tricolori nel recente passato) sarà al via con l’importante impegno di collaborare allo sviluppo della nuova Renault Clio Rally4 della struttura che fa capo a Leonardo Bertolucci. Affiancato da Andrea Budoia sarà al via soprattutto a titolo di test per la vettura, certamente non disdegnando dare un occhio a riscontri cronometrici.

 

Da Biella a Lucca, con altre due vetture, entrambe Renault Clio Rally4. Alla 57^ edizione di una delle gare più longeve e di tradizione in Italia, valido per la Coppa Rally di VI Zona, vi saranno Paolo Moricci e Paolo Garavaldi andando a proseguire con forza e convinzione il lavoro di sviluppo ed affinamento sulla “francese” dopo le importanti indicazioni ottenuta al recente Rally di Reggello ed in Casentino. Ma ci saranno anche i lucchesi Davide Puppa e Cristian Soriani che finalmente sono riusciti a mettere in strada la loro vettura, tenuta ferma soprattutto per motivi burocratici. Sono fermi da un anno, la loro partecipazione sarà del debutto sulla nuova “francesina” avviando lo “svezzamento”, la prima fase di test, contando sulla già significativa esperienza acquisita da NDM Tecno sulla vettura.

 

Nella foto : Lanzalaco in azione (foto M. Bettiol)