Home Altri sport Motori IN MOTO CON L’AFRICA CONCLUDE LE PRIME DUE PROVE DEL MOTO GUZZI...

IN MOTO CON L’AFRICA CONCLUDE LE PRIME DUE PROVE DEL MOTO GUZZI FAST ENDURANCE EUROPEAN CUP A VARANO

0

Esordio impegnativo e soddisfacente nelle prime due prove del #monomarca Guzzi per la squadra di In #moto Con l’Africa. Prossima tappa: Vallelunga il 4 luglio.

Dopo tanti mesi di preparativi e l’incubo della pandemia, sono finalmente tornati a parlare soltanto i motori! Sul circuito di Varano de’ Melegari (Parma) questo week-end si sono disputate le prime due prove valide per il #moto Guzzi Fast #endurance, riconosciuto da quest’anno come Coppa Europea FIM Europe. Per la neonata squadra di In #moto Con l’Africa si è trattato dell’esordio nelle competizioni dopo la prima apparizione fatta proprio in questo trofeo lo scorso anno a Vallelunga.

Il Fast #endurance è un trofeo #monomarca dedicato soltanto a #moto Guzzi V7 III equipaggiate con il Kit #racing GCorse e gomme Pirelli Phantom Sportscomp RS. Si svolge in sei gare su quattro circuiti e prevede per ogni #moto due piloti che si alternano alla guida e partenza in stile “Le Mans” con la classica corsa da un lato all’altro della pista. Perciò è una formula che premia lo spirito di squadra e sottolinea
come solo assieme si possano raggiungere i risultati sperati. Ed è proprio questo lo spirito di In #moto Con l’Africa, il cui obiettivo è raccogliere fondi da destinare a Medici Con l’Africa CUAMM che li impiega nell’acquisto e manutenzione di moto-ambulanze,
pieni di benzina, voucher per raggiungere gli ospedali e i villaggi in sella alle due ruote.

In queste due prime gare si sono sfidati ben 31 equipaggi e tra loro c’erano anche i portacolori di In #moto Con l’Africa, in sella alla V7 con il numero 64. Il nostro #nicolaandreetto (conosciuto sui social come @Motoreetto) è stato affiancato per l’occasione dall’amico #edoardogeninattichiolero, appassionato motociclista noto agli amanti della guida in pista che lo seguono sul suo profilo Instagram @bikes4eddie. Il nostro Marco Visonà infatti è stato costretto al “solo” ruolo di team manager perché ancora convalescente dopo l’infortunio rimediato un mese fa in prova proprio sul circuito di Varano.

Previous articleMUGELLO THE NEXT TARGET FOR THE REPSOL HONDA TEAM
Next articleATTRACTIVE EMPLOYER: PORSCHE EXPANDS MOBILE WORKING OFFER