Home Altri sport Motori

In Toscana trasferta sfortunata per Angelo Lombardo

Angelo Lombardo
Lombardo-Consiglio - Historic Rally Vallate Aretine 2023 (Foto Acisport)

Arezzo – È stato un epilogo tanto amaro quanto inatteso quello vissuto da Angelo Lombardo al 13° Historic Rally delle Vallate Aretine, appuntamento inaugurale del Campionato Italiano Rally Auto Storiche (CIRAS), andato in scena sugli asfalti dell’Aretino nel fine settimana appena trascorso. Il pilota siciliano, infatti, detentore del duplice titolo tricolore 2022 (assoluto e di raggruppamento) nonché vincitore della passata edizione della competizione toscana, è incappato in un’uscita di strada nel corso della sesta prova speciale delle otto previste, a causa di un problema tecnico. Uno stop pesante da digerire, visto che il portacolori della scuderia RO racing, su Porsche 911 Carrera RS del team Guagliardo e sempre affiancato dall’esperto corregionale Roberto Consiglio, aveva sin lì dominato svettando nelle precedenti cinque frazioni cronometrate, guadagnando quasi un minuto di vantaggio nei confronti dei diretti avversari.

«Purtroppo si è bloccato l’acceleratore, capita e non c’è molto altro da aggiungere» – ha spiegato Lombardo – «Solo tanta sfortuna in una gara che avremmo, tranquillamente, concluso sul gradino più alto del podio. Alla fine, ciò che più conta è che, io e il mio “naviga” Roberto, ne siamo usciti indenni. Proveremo a rifarci al prossimo impegno, questo è certo».

Archiviata la trasferta aretina, le attenzioni del driver cefaludese sono già state rivolte all’immediato futuro, in vista del debutto al 17° Rally Regione Piemonte, valido per il Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco e in programma il 14 e 15 aprile, al volante della Skoda Fabia Rally2 dell’Erreffe Rally Team.