Contenuto Principale
Unendo Yamamay schiantata 0-3 dalla Foppapedretti Bergamo. PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto   
Lunedì 15 Febbraio 2016 22:31

Tags: Unendo Yamamay

1IMG 4877 Medium

La Unendo Yamamay non risponde alla chiamata per il riscatto scivolando per 3-0 in casa contro Bergamo, allentonandosi così dall'obiettivo ottavo posto valido per i play off.

La squadra di Mencarelli esce dalla gara con le ossa abbastanza rotte, il bilancio della sfida con le bergamasche è di un netto 3-0 che non lascia nulla in casa bianco rossa ne set ne punti, utili per la ricorsa al posto valido per accedere ai play off scudetto. Le “farfalle” orfane di Yilmaz, ai box per una distorsione alla caviglia, gioca una gara ricca di alti e bassi con troppi errori quando si tratta di concretizzare le opportunità di recupero. Il palleggio fatica a girare a fronte anche di una ricezione in seconda linea decisamente imperfetta con Poma ancora molto sotto lo standard atteso, l’attacco fa vedere qualche segno in più con Lowe che nonostante “marcatura a uomo” a muro chiude con 15 punti seguita da Rousseaux a 11. Bergamo si mostra compatta e ben orchestrata da Lo Bianco in regia oltre che Barun (18 punti) e Gennari in grande spolvero. Per Busto ora il cammino è davvero in salita nella corsa all’ottavo posto, il prossimo impegno vedrà le “farfalle” sfidare Pomì Casalmaggiore una delle squadre più brillanti del campionato.

Mencarelli in avvio scegli il sestetto classico Hagglund in regia opposta a Lowe, Papa e Rousseaux in banda, Pisani e Thibeault al centro, Poma libero. Lavarini risponde con Lo Bianco in regia opposta a Barun, Sylla e Gennari in banda, Frigo – Albrecht al centro con Cardullo libero.
Il primo set è totalmente a senso unico con le “farfalle” che sembrano ancora rimaste negli spogliatoi. Bergamo si mette subito davanti nelle prime battute per essere poi recuperate (7-7). La svolta arriva alla ripresa dopo la pausa quando le orobiche premono sull’acceleratore centrando un 0-6 che lascia impietrita la squadra di casa (11-17). Nel finale i giochi sono ormai compromessi e il tentativo di rialzare la testa è vano, Sylla chiude i conti con un netto 15-25.

Nella seconda frazione Mencarelli scegli di lasciare in campo Degradi entrata nel finale del precedete al posto di Papa. L’avvio è pessimo per le bustocche che con il freno a mano tirato sono costrette subito ad inseguire (1-5). Dopo lo stop le “farfalle” riescono a incollarsi nuovamente tenendo il ritmo fino al finale di set quando solo una lunghezza separa le due squadre (23-24). Ma è buona la prima per le bergamasche che chiudono il parziale sfruttando l’errore al servizio di Degradi (23-25).

Nel terzo parziale Busto prova a tenere alta la testa ma le ragazze di Lavarini hanno una marcia in più e si vede. Le due formazioni si tengono “a braccetto” nelle fasi iniziali poi sono le ospiti a portarsi in vantaggio. Mencarelli prova a cambiare le carte inserendo Cialfi al posto di Hagglund, sostituzione accolta con un ovazione. La Uyba prova a tenere il ritmo ma le bianco-blu hanno una marcia in più e si tengono a distanza di sicurezza. Nel finale sono le ospiti a prendersi la scena con Gennari che non fallisce e mette la parola fine alla gara sul 20-25.

La Cronaca :

Primo set: Bergamo parte con il piede sull’acceleratore, Lowe e Thibeault rispondono rimamendo a meno uno (5-6). Il muro di Pisani ristabilisce l’equilibrio in campo (7-7). Busto si mantiene in scia con le ospiti avanti solo due lunghezze al suono della campanella grazie a Gennari e Barun (10-12). Alla ripresa Sylla mantiene la distanza di sicurezza (11-13), allungando poco dopo con il pallonetto che vale il più quattro e costringe Mencarelli a fermare il gioco (11 -15). Frigo alza il muro e mette a terra la alla che fa naufragare la squadra di casa (11-17). Le “farfalle” ormai hanno compromesso il parziale con Barun che affonda il 13-19 e Gennari che trova il 13-20. Ci pensa Sylla a capitalizzare la palla che vale il set (15-25).

Secondo set: le prime battute sono ancora all’insegna delle ospiti che con Gennari volano a più quattro, con Mencarelli costretto a fermare il gioco (1-5). Le padrone di casa scivolano nel baratro, ma trovano un arma in Rousseaux che accorcia a meno due (6-8). Ci pensano Pisani e Hagglund a ristabilire l’equilibrio (8-8). Si va al tempo tecnico con le ospiti avanti due lunghezze (10-12). Al rientro in campo Busto perde terreno con il muro di Sylla che vale il più cinque (10-15). Le “farfalle” provano a rialzare la testa accorciando a tre lunghezze con Thibeault (13-16). Lowe mette il piede sull’acceleratore portando le compagne a meno uno (18-19). Nel finale Busto lotta con le unghie e con i denti con Rousseaux che sigla il meno uno (23-24), ma un errore al servizio di Degradi regala il parziale alla Foppa (23-25).

Terzo set: la Foppa non tradisce il copione e parte ancora forte con Aelbrecht che a muro sigla subito il più due (2-4). Papa e Lowe pareggiano e ribaltano (5-4), Pisani sigla l'ace che vale il vantaggio (6-4). Le ospiti non ci stanno e ristabiliscono immediatamente la parità con Aelbrecht e Barun (6-6). Doppio errore in campo bianco – blu favoriscono le bianco-rosse (8-6), ma le farfalle restituiscono il favore (8-8). Barun alza il muro e le sbavature bianco-rosse rilanciano avanti le orobiche (8-10). Al rientro in campo Sylla di potenza trova l'8-11 e con il mani-out fa suonare l'8-12. Al rientro dopo lo stop Bergamo conferma il trend positivo con Gennari che sigla il più tre (11-14). Il muro di Rousseaux riaccende le speranze con una sola lunghezza a separare le due squadre (13-14), ma è poi il muro di Gennari a respingere l'assalto (13-15). Bergamo tine la distanza di sicurezza con ancora Gennari che sigla l’ace che vale il più quattro (14-18). Lowe prova ad accorciare le distanze ma l’errore di Degradi spinge Bergamo avanti (17-20). Nel finale Barun sale in cattedra e Gennari capitalizza la palla che mette la parola fine alla gara (20-25).

Roberto Bojeri

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Febbraio 2016 00:03
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...