Contenuto Principale
Unendo Yamamay vittoria contro Firenze, primo passo verso ottavo posto. PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto   
Domenica 28 Febbraio 2016 23:38

Tags: Bisonte Firenze | Unendo Yamamay

IMG 5267 Medium

Ultima chiamata per la corsa all’ottavo posto valido per l’accesso ai play off scudetto la Unendo Yamamay risponde presente alla chiamata contro il fanalino di coda Firenze vincendo per 3-1. Ora con la sconfitta di Montichiari vale due punti di vantaggio, la grande attesa è per mercoledì sera nello scontro diretto proprio con le bresciane.

Il primo passo delle tre partite cruciali nel cammino verso i play off è compiuto dalla squadra di Mencarelli, che pur con una prestazione che non convince a pieno conquista tre punti necessari per affontare al meglio lo scontro di mercoledì con Montichiari. Dopo un primo parziale ben giocato, senza brividi, ecco che nella seconda frazione i brividi corrono eccome lungo la schiena bianco-rossa .La squadra di Mencarelli come da copione quando subisce i primi due punti consecutivi poi stacca la spina e Firenze trova il break (0-7) chiave decisiva per il parziale. Yamamay davvero inconsistente in tutte le fasi in questa frazione. Firenze senza prestazioni favolose chiude il set con otto punti di margine. Nella terza e quarta frazione con qualche brivido di troppo Busto riesce a mettere le mani su entrambi i parziali e la gara. Il finale di gara si gioca sul filo del rasoi con le padrone di casa che da 23-19 riescono a farsi recuperare 23-22 andando a giocarsi tutto nel finale dove dopo due match ball gettati al vento serve la doppietta contestata di Rousseaux per scrivere la parola fine sulla gara.

Mencarelli, ancora orfano di Yilmaz, in avvio parte con il sestetto classico. Vannini risponde con Bechis al palleggio in diagonale con Turlea, Calloni – Krsmanovic coppia centrale, Usic con Pietrelli in banda con Parrocchiale libero. Nel primo parziale dopo un iniziale fase di equilibrio sono la padrone di casa a trovare il break decisivo per l’economia del parziale (4-0). Busto si mette davanti a fare la partita trovando poca resistenza dalla parte opposta della rete. Le toscane crescono e si fanno vedere negli specchietti retrovisori, senza mai riuscire ad agguantare le “farfalle”. Il diagonale perfetto di Papa regala sei set ball, il secondo dei quali capitalizzato da Thibeault in fast (25-19). Le ragazze di Mencarelli si mostrano in grande spolvero soprattutto a muro con 5 punti messi a segno e una difesa che risponde discretamente con 50%positive. La seconda frazione si apre ancora all’insegna delle ragazze di Mencarelli che trovano subito il break, ma subiscono il rientro delle avversarie, chi ribaltano la situazione. Il Bisonte trova il primo vantaggio della gara con un sonoro break (0-7) che costringe Mencarelli a fermare il gioco. Busto deve tirare fuori le unghie sembra farlo, poi torna il black out e sono ancora le toscane a prendere il largo. Numeri davvero impietosi che parlano da soli difesa totalmente insufficiente (27%) e attacco sulla stessa lunghezza d’onda. Nel terzo parziale è un inedito per il Pala Yamamay che fa sentire i fischi all’indirizzo di Mencarelli quando la squadra scivola ancora. Busto alza la testa e trova il break che permette alle padrone di casa di condurre. Firenze si tiene in scia ma non riesce mai a trovare il sorpasso. I brividi arrivano nel finale quando le toscane fanno 0-4 e accorciano le distanze. Degradi chiude i conti nel finale (25-22). Errore a referto crea confusione nel finale, si passa da 23-21 a 24-22 come per magia, con in buona sostanza un punto regalato ad entrambe che può far discutere. Nell’ultimo parziale Busto deve inseguire in avvio e combattere punto a punto. Alla ripresa dopo lo stop arriva il break che svolta la frazione Degradi al servizio è una spina nel fianco ospite (7-0). Firenze fa correre ancora dei brividi, ma le padrone di casa trascinate da Lowe si prendono il 23-19 e poi crollano ancora andando sul 23-22. Ci pensa ancora Lowe a regalare due match ball (24-22). Busto ne sbaglia due poi arriva la doppietta di Rousseaux a mettere la parola fine alla gara.

La Cronaca :

Unendo Yamamay Busto Arsizio: 1 Rousseaux, 7 Hagglund, 8 Thibeault, 9 Papa, 11 Lowe, 17 Pisani, 18 Poma (L). All. Mencarelli, 2° Musso.

Il Bisonte Firenze: 3 Bechis, 6 Turlea, 12 Pietrelli, 13 Calloni, 14 Krsmanovic, 17 Usic, 10 Parrocchiale (L). All. Vannini, 2° Gentile.

Arbitri: Cappello - Venturi

Primo set, equilibrio in campo nelle prime battute che si interrompe con il break delle padrone di casa (4-0) che alzano per due volte il muro con Pisani e mettono a terra con Rousseaux (7-3). Busto mantiene ritmo e distanza di sicurezza con il primo tempo di Thibeault (11-7). Alla ripresa dopo lo stop le toscane provano a rialzare la testa accorciando a sole due lunghezze sull’errore di Rousseaux (15-13). Le “farfalle” tengono il ritmo con Pisani che ancora una volta alza il muro su Turlea (18-15). Usic porta le ospiti a meno uno ma Busto schiaccia sull’acceleratore, il muro di Hagglund su Usic vale il più quattro (21-17). Nel finale ci pensa un diagonale perfetto di Papa a regalare sei set ball (24-18). Buona la seconda con Thibeault che in fast chiude i conti (25-19).

Secondo set, si apre all’insegna delle padrone di casa che provano subito a prendere il largo con Papa che firma il più tre (5-2). Le ospiti provano a rimettere tutto in discussione ristabilendo l’equilibrio in campo con il tocco di seconda di Bechis (8-8). Primo vantaggio per le toscane che vanno a più tre (0-5) alla pausa grazie a Turlea e muro di Calloni (8-12). Busto stacca la spina e continua a scivolare dovendo recuperare sei lunghezze (8-14). Il turno di sevizio di Lowe con la complicità della dea bendata diventa una spina nel fianco avversario ed è meno quattro (13-17). Le ragazze di Vannini tengono ritmo e ristabiliscono sei lunghezze di margine (15-21). Nel finale una Yamamay irriconoscibile lascia totalmente il campo alle ospiti con il doppio errore di Lowe che mette fine ai giochi (17-25).

Terzo set, avvio equilibrato con Firenze che prova ad allungare, ma le bianco-rosse non ci stanno, il risultato è ancora equilibrio (5-5). Le padrone di casa trovano il mini break ma le ospiti ingaggiano il punto a punto prima di subire ancora il break sul lungolinea di Lowe che vale più quattro (10-6). Lowe trascina le compagne avanti quattro lunghezze al suono della campanella (12-8). Alla ripresa Hagglund e compagne con qualche brivido di troppo tengono la distanza di sicurezza (17-13). Nel finale le “farfalle” con Rousseaux tengono il ritmo (21-16). Busto stacca la spina con le toscane che accorciano (0-4) a sole due lunghezze (23-21). Ci pensa Lowe a regalare due set ball (24-22). Buona la prima con Degradi che chiude i conti (25-22).

Quarto set, Mencarelli parte con Degradi al posto di Papa. Busto parte in difficoltà dovendo recuperare in mini break (4-6). L’errore di Turlea in lungolinea ristabilisce l’equilibrio in campo (7-7). Si gioca punto a punto fin quando il doppio muro su Degradi porta avanti le ospiti (10-12). Alla ripresa arriva l’inversione di marcia con Degradi al servizio (7-0) che porta le compagne a più cinque (17-12). Le ospiti alzano ancora la testa con un 0-4 che mette paura (18-16). Nel finale sale in cattedra Lowe che trascina le compagne avanti quattro lunghezze (22-18). Le toscane si portano ad una sola lunghezza quando tutto sembra ormai fatto (23-22). Busto si regala due match ball con Lowe , ma le ospiti li annullano entrambi (24-24). Ci pensa Rousseaux a regalare il terzo (25-24). Non sbaglia questa volta la numero uno bainco rossa che scrive la parola fine alla gara (26-24).

Roberto Bojeri -

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Febbraio 2016 18:57
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...