Contenuto Principale
Primavera: La Res Roma cade a Napoli PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 19 Giugno 2016 22:22

Tags: RES ROMA

claudia palombi

Napoli - Res Roma 2-1

Marcatrici: 33' Palombi (R) - 56' Moraca - 75' Massa

Napoli: Parnolfi, Asta (62' Cuomo), Lombardi, Russo, Cuciniello Musella,
Massa, Aresu (46' Iorio), Vecchione, Moraca, De Biase. A disp.:
Criscuolo, Pezzella, Papillo, R.Esposito, Albrizio. All.: M.Catalano

Res Roma: Franco, Sclavo, Liberati, Cela, Simeone, Picchi, Caruso,
Simonetti, Labate (52' Di Giammarino), Palombi (56' Pagano), Greggi. A
disp.: Chaid, Natali, Chiappa, Lapenna, Sclavo, Corrado. All.: F.Melillo

Arbitro: Catanoso di Reggio Calabria

Sconfitta di misura per la Res Roma, che perde 2 a 1 contro il Napoli il
match valido per la semifinale di andata del campionato nazionale
Primavera, e rimanda alla gara di ritorno le speranze per la conquista
della finalissima Scudetto. Le "ressine" partono bene, chiudono in
vantaggio il primo tempo, ma poi sprecano tanto e vengono punite dalle
padrone di casa, che sfruttano al massimo le poche occasioni concesse
dalla retroguardia capitolina. Un palo, una traversa e un rigore negato
chiudono il quadro della sfortunata Domenica giallorossa.

La Res Roma parte bene e sfiora subito il gol con Palombi, che in
velocità supera Parnolfi ma si allunga la palla, e perde l'attimo per la
conclusione a rete; al terzo minuto Simonetti va in gol ma l'arbitro
annulla giustamente su segnalazione dell'assistente di destra. Il Napoli
ci prova all'ottavo con De Biase il cui tiro termina di poco fuori; al
quarto d'ora Labate manda alto da buona posizione, mentre due minuti
dopo Simonetti costringe Parnolfi ad una difficile parata. Al minuto 33
il gol che sblocca il match: scambio Greggi - Simonetti e passaggio
filtrante di quest'ultima per Palombi che scatta sul filo del
fuorigioco, anticipa Parnolfi e sigla il gol dell'uno a zero. Il Napoli
prova a reagire ma prima Franco in uscita anticipa Moraca, e subito dopo
un tiro di Massa termina fuori.

Nella ripresa le padrone di casa ribaltano il risultato ma l'avvio è di
marca giallorossa: al quarto minuto Palombi approfitta di un'indecisione
della retroguardia partenopea, anticipa di un soffio Parnolfi, che la
atterra, con la palla che termina sul palo: l'arbitro non concede il
penalty per il netto contatto che costringe Palombi a lasciare il campo
zoppicante. Al sesto Caruso manda alto dall'altezza del dischetto,
sciupando una ghiotta occasione. All'undicesimo il pareggio partenopeo
con Moraca, che scatta sul filo del fuorigioco e con un preciso
diagonale firma l'uno a uno. La Res non molla e sfiora il gol prima con
Di Giammarino, subentrata ad inizio ripresa a Labate, e poi con Pagano,
che colpisce in pieno la traversa. Alla mezz'ora il gol che decide il
match ad opera di Massa che dalla distanza beffa Franco e firma il gol
vittoria. Il finale è convulso con la Res che cerca il pari ma continua
a sprecare: in due circostanze Caruso, e una volta a testa Pagano e
Simonetti, non riescono ad andare in gol e al triplice fischio
festeggiano le padrone di casa, che nel match di ritorno, sabato
prossimo al "Vianello", potranno contare su 2 risultati su 3.

"Abbiamo sprecato troppo - ha dichiarato il tecnico romano Fabio Melillo
- abbiamo avuto circa venti occasioni da gol, pur giocando in alcuni
momenti con troppa confusione. Queste sono gare che devi chiudere e
gestire, dove serve personalità: spero che questa gara sfortunata lasci
un insegnamento utile a proseguire questo sogno scudetto."

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...