Contenuto Principale
MARCOZZI TENNISTAVOLO - I colpi del mercato estivo PDF Stampa E-mail
Scritto da Massimo Tagliabue   
Venerdì 13 Luglio 2012 12:10

Alessandro Baciocchi

GRANDI COLPI DI MERCATO SOTTO IL SOLE DI LUGLIO

Nonostante la politica delle vacche magre imperi nel definire i budget di qualsiasi disciplina sportiva, la Marcozzi Cagliari quadra i bilanci e trova pure le risorse per scuotere il mercato delle massime serie maschili

. Dopo settimane di intense trattative, il presidente Mario Gabba, asciugandosi la fronte, ma non solo per le straordinarie temperature equatoriali, delinea piccole rivoluzioni all’interno del club che per quattro volte ha cucito lo scudetto tricolore sulle sue maglie.

IL PIÙ FORTE GIOCATORE ITALIANO DI TUTTI I TEMPI RIABBRACCIA LA MARCOZZI

Il massimo dirigente di via Crespellani annuncia con un significativo groppo in gola il ritorno di un suo amatissimo pupillo. Il calabrese Massimiliano Mondello, 38 anni, proveniente dal TT Amicis San Giustino sarà il nuovo allenatore. Protagonista nelle stagioni 2000 e 2001 degli ultimi due titoli nazionali a squadre conquistati dal club cagliaritano, l’eroe di Vibo Valentia costituisce il leit motiv di questa svolta epocale. Pur non appendendo definitivamente la racchetta al chiodo, il suo ruolo nel capoluogo sardo sarà prevalentemente quello di tecnico. “Mettiamo nelle mani di Massimiliano le chiavi della Marcozzi – sottolinea Mario Gabba – dandogli massima fiducia anche nella conduzione di tutto il settore giovanile, autentico fiore all’occhiello della società”. Vincitore di dieci titoli nazionali individuali (nessuno ha mai fatto meglio di lui), il mostro sacro del tennistavolo italiano vanta anche un bronzo ai mondiali a squadre in Malaysia (nel 2000 con Yango, Valentino Piacentini e la riserva Umberto Giardina, allenatore Patrizio Deniso) e altri titoli nazionali a squadre conquistati con il Pieve Emanuele.

FINALMENTE A CAGLIARI RICHARD VYBORNY

Nell’organico della A1 maschile resta solo Stefano Tomasi che è chiamato a riscattare una stagione poco esaltante. A sostituire il ceco Bohumil Vozicky ci penserà il suo connazionale Richard Vyborny, altro protagonista indiscusso degli ultimi dieci anni nei campionati nazionali, fino ad ora rincorso invano dal sodalizio sardo. Il forte praghese non troverà certo visi sconosciuti in Sardegna: con Massimiliano Mondello ha vinto quattro scudetti su cinque stagioni (dal 2003 al 2007) trascorse a Pieve Emanuele; e poi nella stagione agonistica 2009/10 ha avuto Tomasi come compagno di squadra nel Paiuscato Este, club da cui proviene e nel quale ha raggiunto per due volte (2009 e 2011) la finale scudetto. “Avrà pure 41 anni suonati – chiosa Mario Gabba – ma Richard in campo si trasforma, pur di vincere s’inventa qualunque cosa. Non c’è bisogno di aggiungere altro sulle sue grandi doti atletiche peraltro mostrate anche durante la sua lunga militanza nella nazionale della Repubblica Ceca con la quale ha disputato svariati campionati europei e nazionali”.


ARRIVA BACIOCCHI E GLI SPALANCANO LE PORTE DELLA A1

Non spendere eccessivamente, ma allo stesso tempo dare fiducia a giovani atleti italiani emergenti. In quest’ottica va letto l’acquisto del perugino Alessandro Baciocchi, 17 anni, numero due in Italia nella classifica degli juniores, alle spalle solo del forte compagno della nazionale Leonardo Mutti. Giocatore di indiscusso talento, lo scorso anno ha vinto a mani basse il campionato di serie A2 assieme al fratello Federico e all’esperto Francesco Lucesoli. “Nella città umbra Alessandro non godeva delle condizioni ottimali di allenamento – puntualizza Gabba - quindi ha ritenuto Cagliari il posto migliore per poter crescere e sviluppare le sue potenzialità, noi lo abbiamo ripagato dandogli la possibilità di esordire nel campionato italiano più importante”.

A2: UN’ALTRA PROMESSA SOSTITUISCE FABIO DI SILVIO

Successivamente si è generata la nuova interessante opportunità. Il fiorentino Dario Loreto ha chiesto espressamente di potersi allenare nell’ambiente ad alto livello di via Crespellani, a costo zero. Classe 1996, proveniente dal Ciatt Firenze è un giocatore della juniores dal futuro promettente. Attualmente occupa il 7° posto della classifica nazionale juniores. Sostituirà Fabio Di Silvio che è ritornato nella sua Roma. Dario giocherà nel campionato nazionale di A2 maschile con Stefano Curcio e Luigi Rocca.

LA COLLABORAZIONE ESTERNA DI GUO YU

Dopo sette stagioni trascorse indossando la casacca biancorossa, il tecnico/giocatore Guo Yu non farà più parte della famiglia Marcozzi. Ad onor del vero non si allontanerà dagli impianti di Mulinu Becciu perché il campione cinese si è prestato a fare lo sparring del settore giovanile in collaborazione con la Federazione, interessata più che mai alle giovani leve marcozziane dopo gli exploit nei recenti campionati italiani giovanili. Attualmente l’azzurrino Carlo Rossi, passato alla categoria Ragazzi, occupa il quarto posto nella classifica nazionale, ma è il primo tra i nati nel 2001. Nei giovanissimi Jhon Michael Oyebode è balzato al primo posto, mentre il suo compagno Marco Poma si é assestato al settimo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Luglio 2012 19:12
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...