Contenuto Principale
FRANCESCO MOLINARI TORNA DA SOLO AL COMANDO DELLO SCOTTISH OPEN PDF Stampa E-mail
Scritto da Massimo Tagliabue   
Domenica 15 Luglio 2012 01:00

Francesco Molinari, con un giro in 67 (-5) colpi e lo score di 199 (62 70 67), diciassette sotto par, è tornato nuovamente da solo al comando nell'Aberdeen Asset Management Scottish Open, torneo dell'European Tour che si conclude con la disputa del quarto turno sul percorso del Castle Stuart Golf Links (par 72), a Inverness in Scozia. Ha ceduto Matteo Manassero (206 - 69 64 73, -10) 32° insieme ad Andrea Pavan (70 67 69)

.

Molinari, leader sin dalla prima giornata, è seguito a un colpo dal danese Anders Hansen (200, -16) e a due dall'altro danese Soren Kjeldsen e dallo scozzese Marc Warren (201, -15). Si è proposto nella corsa al titolo anche lo statunitense Phil Mickelson, quinto con 202 (-14) dopo un recupero dalla tredicesima piazza con un parziale di 65 (-7), che si trova alla pari con gli scozzesi Peter Whiteford e Martin Laird e con lo svedese Alexander Noren, in vetta con Molinari dopo 36 buche. Hanno possibilità anche i sette concorrenti in nona posizione con 203 (-13) tra i quali vi sono l'inglese Luke Donald, numero uno mondiale, il francese Thomas Levet e gli spagnoli Pablo Larrazabal e Raphael Cabrera Bello. Difficile un inserimento dello svedese Henrik Stenson e del tedesco Martin Kaymer, 16.i con 204 (-12), mentre sono fuori il thailandese Thongchai Jaidee e l'irlandese Padraig Harrington, 23.i con 205 (-11). In bassa classifica il belga Nicolas Colsaerts, 53° con 209 (-7), e l'iberico Miguel Angel Jimenez, 77° e ultimo con 216 (par).

Molinari e Noren hanno marciato insieme per nove buche, entrambi segnando quattro birdie all'unisono nelle prime cinque, poi il torinese ha allungato con il quinto birdie alla 10ª, portando il limite a "-17" irraggiungibile per tutti e quindi ha proseguito con otto par. Noren, invece, si è improvvisamente inceppato con un triplo bogey alla buca 12 e nel finale ha recuperato un colpo con due birdie e un bogey (70, -2).

Hansen, giunto in club house con anticipo rispetto al leader, ha condotto un ottimo giro in 65 con sette birdie. Per lo stesso score Mickelson ha segnato un birdie in più, ma anche un bogey. Miglior punteggio di giornata ancora un 64 (-8) ottenuto da Kieldsen, Laird e Warren, che nella seconda era stato realizzato da Mickleson da Manassero e dall'argentino Ricardo Gonzalez, precipitato dal terzo al 45° posto con 208 (-8) dopo un 75 (+3).

Manassero (73, +1) ha marciato in par per nove buche, poi ha messo insieme due birdie, ma nelle ultime tre buche ha perso altrettanti colpi con un doppio bogey e un bogey in sequenza. Pavan (69, -3) è arrivato al giro di boa con due birdie e un bogey, poi ha aggiunto altri due birdie nel rientro.

Sono usciti al taglio Lorenzo Gagli, 78° con 141 (71 70, -3), e Federico Colombo, 103° con 143 (73 70, -1). Il montepremi di 3.165.000 euro dei quali € 518.045  andranno al vincitore.

Il torneo su Sky - La giornata finale dello Scottish Open sarà teletrasmessa in diretta e in esclusiva dalla TV Satellitare Sky sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD domani, domenica 15 luglio, con collegamento dalle ore 14 alle ore 18,15. Commento di Silvio Grappasonni, Alessandra Caramico e di Roberto Zappa.

CHALLENGE TOUR: IN SVIZZERA ANDREA PERRINO IN VETTA - Andrea Perrino è salito dal terzo al primo posto con 203 colpi (69 66 68, -10), dove ha la compagnia del francese Gary Stal (69 67 67) e del finlandese Janne Mommo (69 65 69), nel Credit Suisse Challenge (Challenge Tour) in svolgimento sul tracciato del Golf Sempachersee (par 71), a Lucerna in Svizzera. Il trio inizierà la volata finale con due colpi di margine sul francese Alexandre Kaleka e sull'inglese Luke Goddard (205, -8) e con tre sullo spagnolo Agustin Domingo e sul gallese Garry Houston (206, -7), che era leader insieme a Mommo dopo due turni. In risalita Nino Bertasio, da 50° a 21° con 210 (71 70 69, -3), passi avanti di Alessandro Tadini, da 38° a 36° con 213 (70 70 73, par), e indietro di Matteo Delpodio, da 25° a 44° con 214 (71 68 75, +1).

Perrino ha girato in 68 (-3) colpi con quattro birdie e un bogey; Bertasio in 69 (-2) con tre birdie e un bogey; Tadini in 73 (+2) con due birdie, due bogey e un doppio bogey; Delpodio in 75 (+4) con un birdie e cinque bogey.

Sono usciti al taglio Domenico Geminiani, 62° con 142 (par) e fuori per un colpo, Nicolò Ravano e Benedetto Pastore, 96.i con 144 (+2), Andrea Maestroni, 106° con 145 (+3), e Marco Crespi, 135° con 149 (+7). Il montepremi è di 160.000 euro con prima moneta di 25.600 euro.

LET IN SUDAFRICA: RECUPERANO SANDOLO (17ª) E CROCE (30ª) - Hanno recuperato posizioni Sophie Sandolo, da 27ª a 17ª con 149 (76 73, +5), e Stefania Croce, da 47ª a 30ª con 151 (78 73, +7), nel secondo giro del South African Womens Open, torneo del Ladies European Tour che si svolge al Selborne Park Golf Club (par 72)  a KwaZulu, nel Natal in Sudafrica.

In vetta alla graduatoria la tedesca Caroline Masson (144 - 69 75, par) è stata raggiunta dalla sudafricana Ashleigh Simon (72 72), dall'inglese Danielle Montgomery (74 70) e dalla francese Joanna Klatten (71 73) e queste sono le uniche giocatrici in par su un tracciato piuttosto ostico. Al quinto posto con 145 (+1) la transalpina Julie Greciet e al sesto l'australiana Bree Arthur e le sudafricane Stacy Lee Bregman e Lee-Anne Pace. In corsa per il titolo anche una quarta sudafricana, Morgana Robbertze, nona con 147 (+3) alla pari con la svizzera Anais Maggetti e con l'australiana Lindsey Wright.

Entrambe le italiane hanno girato in 73 (+1) colpi: la Sandolo con tre birdie e quattro bogey, la Croce con un birdie e due bogey. Il montepremi è di 260.000 euro.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...