Contenuto Principale
Reggiana-Ciliverghe PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 18 Aprile 2019 17:13

REGGIANA – CILIVERGHE 2-2


REGGIANA (4-3-1-2): Narduzzo; Piccinini (1’ st Masini)(13’ st Bran), Spanò (34’ st Palmiero),
Cigagna, Belfasti; Cozzari, Cavagna, Alvitrez (40’ st Bardeggia); Sanat; Zamparo, Rizzi (13’ st
Ponsat). A disp.: Rossi, Gianferrari, Cozzolino, Pastore. All.: Antonioli.
CILIVERGHE (4-3-1-2): Valtorta; Careccia, Andriani, Minelli, Cortinovis; Sanè, Vignali, Comotti (32’
st Guerci); Pasotti (43’ st Licini); Aloia (29’ st Sanni), Mauri (43’ st Zecchinato). A disp.: Viotti,
Bonometti, Lirli, Sola, Del Bar. All.: Carobbio.
ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino.
MARCATORI: 4’ pt Mauri, 19’ pt Sanat; 14’ st Mauri, 28’ st Zamparo rig.
AMMONITO: Vignali.
ESPULSO: 26’ st Careccia.
Serve una partita perfetta al Ciliverghe per festeggiare la salvezza sul campo della Reggiana senza
ricorrere all’aiuto dagli altri campi; Carobbio nell’undici titolare rilancia Sanè a centrocampo ed
Aloia in attacco privilegiando l’attitudine al gioco della squadra, contro una Reggiana che lascia in
panchina Ponsat e lancia dal primo minuto per la prima volta il sedicenne Sanat.
Gliu uomini di Carobbio partono con il piede sull’acceleratore avvolgendo con la propria manovra
la Reggiana ed al 4’ passano già in vantaggio: azione insistita dei gialloblù con Comotti bravo ad
imbeccare con un pallonetto Mauri, il numero dieci in area stoppa e di destro batte Narduzzo.
La risposta granata è tutta in un colpo di testa all’11 di Rizzi, alto sulla traversa, e da una rovesciata
al 13’ di Zamparo controllata senza problemi da Valtorta.
Il Ciliverghe non sta a guardare ed ogni volta che si distende in ripartenza mette in difficoltà la
retroguardia emiliana come al 16’ quando Aloia apre il gioco per l’accorrente Mauri il cui tiro è
murato da Spanò; sul pallone arriva per primo Pasotti bravo ad aprire sulla destra per il destro di
Aloia di poco alto.
Il pareggio della Reggiana arriva però al 19’ su calcio piazzato: è difatti su un angolo battuto da
Alvitrez che Sanat svetta in area sul secondo palo insaccando il pallone dell’1-1.
Tre minuti dopo altra occasioni per i padroni di casa con un tiro a giro rasoterra di Corrazzi dopo
un batti e ribatti al limite dell’area, che esce lambendo i palo alla sinistra di Valtorta.
I primo tempo di fatto si chiude qui con le due squadre che pur affrontandosi a viso aperto non
riescono a costruire vere palle gol, ma nella ripresa è di nuovo il Ciliverghe a partire forte
impegnando Narduzzo al 4’ con il tiro al volo mancino di Mauri sul lancio lungo di Minelli, bloccato
dall’estremo emiliano.
La Reggiana spezza il ritmo al Ciliverghe al 13’ grazie alla prontezza di Zamparo nell’anticipare su
un corto retropassaggio Valtorta, perdendo però il tempo al momento del tiro con Minelli
superlativo nella scivolata che toglie il pallone alla punta granata. La Reggiana inserisce Ponsat e
Bran, ma i due non hanno il tempo di occupare le proprie posizioni in campo che i gialloblù
passano ancora ed ancora una volta con Mauri. E’ il 14’ quando uno scatto in profondità della
punta viene premiato con un lancio millimetrico che il numero dieci trasforma in oro battendo
Narduzzo nell’uno contro uno.
La Reggiana fatica a trovare spazi in cui inserirsi, con il Ciliverghe che anche al 25’ vede sgusciare
Pasotti in area con Narduzzo bravo ad uscire anticipando Mauri, ma i padroni di casa trovano in
Ponsat l’uomo in più con la punta che lascia partire una sassata al 26’ su cui si oppone Valtorta; il
pallone è preda di Zamparo che di testa indirizza verso la porta trovando la mano di Careccia a
deviare il pallone. Rigore ed espulsione per il terzino. Sul dischetto si presenta Zamparo che non
sbaglia battendo Valtorta per il 2-2.
Carobbio inserisce immediatamente Sanni al posto di Aloia e subito dopo richiama anche Comotti
gettando nella mischia Guerci, con Minelli che reclama un rigore alla mezzora per una spinta in
area su calcio d’angolo.
Il Ciliverghe erige un muro a protezione di Valtorta lasciando solo Mauri in avanti con Carobbio
che a due minuti dalla fine inserisce anche Licini per uno stanchissimo Pasotti, dando in
contemporanea anche il cambio ad uno sfiancato Mauri rilevato da Zecchinato.
Serviva la partita perfetta, lo è quasi stata, ma il Ciliverghe ancora non può gioire complice la
vittoria del Calvina contro la capolista Pergolettese che obbligherà i gialloblù a conquistare l’ultimo
mancante alla salvezza aritmetica nella prossima gara casalinga contro il Crema.
DICHIARAZIONI
Filippo Carobbio (Allenatore Ciliverghe Calcio): “Una grande prestazione, sono orgoglioso dei miei
ragazzi, perché abbiamo messo in difficoltà una ottima squadra che lotta per la categoria
superiore, sfiorando la vittoria. Questa gioia è ovviamente un po’ annacquata dalla vittoria della
Calvina sulla Pergolettese, complimenti a loro che stanno lottando con tutto loro stessi per tenere
vivo il campionato. Questo ci deve dare ancora più stimoli in vista della prossima partita che
dovremo vincere contro il Crema in casa nostra davanti al nostro pubblico”.
4’ RETE! Comotti lancia Mauri che stoppa in area e di destro segna l’1-0
11’ Girata alta di testa da parte di Rizzi
13’ Rovesciata dal limite di Zamparo ben parata da Valtorta
16’ Aloia apre campo per Mauri, il tiro del numero 10 è ribattuto da Spanò; Pasotti riconquista
palla servendo Aloia il cui tiro termina di poco alto
19’ Pareggio della Reggiana: calcio d’angolo su cui interviene di testa in area Sanat per l’1-1
22’ Tiro a giro dal limite di Cozzari che esce lambendo il palo
4’ Lancio lungo di Minelli per la conclusione al volo mancina di Mauri, parata da Narduzzo
13’ occasione per la Reggiana con Zamparo che anticipa su un retropassaggio Valtorta, ma perde il
tempo per il tiro e viene rimontato da Minelli
14’ RETE! Mauri raddoppia sfruttando un lancio lungo e battendo nell’uno contro uno Narduzzo
25’ Pasotti in area, Narduzzo anticipa Mauri
26’ Sassata di Ponsat, respinge Valtorta, Zamparo di testa schiaccia con Careccia che tocca di mano
con il pallone che termina fuori. Rigore ed espulsione per Careccia
28’ Gran rigore di Zamparo che pareggia
30’ spinta su Minelli in area

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...