Contenuto Principale
Varazze. Festa dell’Albero con le scuole nel giardino delle Boschine PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 08 Febbraio 2014 10:25

Tags: Varazze

Varazze.6.02.14 festa dell albero alle Boschine

“La ‘Festa dell’Albero’ – come ha dichiarato Legambiente – è una campagna che più di ogni altra avvicina e coinvolge cittadini di tutte le età ai temi ambientali, per restituire alla comunità locale spazi belli e accoglienti per una città più vivibile e sostenibile.”

A organizzare la tradizionale “Festa dell’Albero” anche per il 2013 che a Varazze, a causa del perdurare di condizioni meteo avverse, si è tenuta giovedì 6 gennaio 2014, è stato il “Centro Educazione Ambientale Riviera del Beigua”, in sinergia con l’Assessorato all’Ambiente e in coerenza con la politica ambientale dell’Amministrazione Comunale.

Alla cerimonia di piantumazione di un tiglio nel giardino delle Boschine, presenti il Sindaco Giovanni Delfino, il Consigliere con delega alla cultura Mariangela Calcagno, l’ing. Giorgia Liotta dell’Uff. Igiene e Decoro Urbano, i giardinieri del Comune guidati da Giulio Grezzani e la Protezione Civile guidata da Lorenzo Ravano, sono stati invitati: gli alunni della classe 3/C della scuola primaria “G. Massone” accompagnati dalle maestre Luisa Ratto e Flavia Guarnieri; una rappresentanza di bambini della scuola dell’Infanzia di San Nazario, sezione grandi e mezzani, accompagnati dalle maestre Angela ed Alessandra (quest’ultimi impegnati anche nel progetto Eco-Schools).

Il principale obiettivo della manifestazione è quello di sensibilizzare i bambini sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo per la tutela della biodiversità, il contrasto ai cambiamenti climatici e la prevenzione del dissesto idrogeologico. A tale scopo, sotto la guida dei volontari della Protezione Civile, dei giardinieri del Comune e degli esperti del “ CEA Riviera del Beigua”, Michela Pizzorno e Francesca Siffredi, che hanno distribuito le schede didattico – informative sulle caratteristiche delle piantine di tiglio, coinvolgendoli anche nella creazione di due originali targhe decorative dedicate all’evento, realizzate con materiali di riciclo, i bambini si sono interessati ad hanno partecipato con gioia ed entusiasmo sia alla piantumazione del tiglio, riempiendo la buca di terra, sia alla realizzazione delle targhe con relative scritte.

Attenzione che i bambini delle due scuole hanno riservato anche alle parole del Sindaco e Mariangela Calcagno, i quali si sono soffermati sull’importanza che riveste la vegetazione arborea e la cura del territorio, in particolare quello collinare e montano, per la conservazione dell’ambiente e la prevenzione, al fine di contenere smottamenti, frane e alluvioni, come purtroppo oggi spesso si verifica.

L’evento si è concluso con una fetta di torta preparata dagli chef della scuola primaria e con una simpatica iniziativa spontanea: dare un nome alla pianta di tiglio, la terza messa a dimora lungo il muro di cinta del giardino delle Boschine (due erano state posizionate in precedenza dai giardinieri). Il tiglio ora ha due nomi: “Attilio 3/C” che gli è stato assegnato dagli alunni della scuola “G. Massone” e “Tiglino Asilo San Nazario”, scelto dai bambini dell’omonima scuola dell’Infanzia.

L’ing. Giorgia Liotta ha colto l’occasione per informarci che è iniziato il programma di piantumazione degli alberi in sostituzione di quelli tagliati: 3 lecci in Via Damele, 2 lecci nei Giardini Avis, 2 cipressi presso il Cimitero Monumentale, mentre altre messa a dimora sono previste nei prossimi giorni.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...