Contenuto Principale
Sport Disabili


III Para-Archery European Cup PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 02 Maggio 2019 12:53

Dopo le sei finali a squadre conquistate ieri, oggi gli azzurri si sono messi in luce nelle gare individuali della European Cup di Olbia. Mijno, Simonelli e Pellizzari volano in finale per l’oro. Tutte le sfide saranno trasmesse in diretta streaming.


Salgono a nove le finali dell’Italia alla Para-Archery European Cup di Olbia. Le sei raggiunte dalle squadre ieri non sono bastate agli azzurri che oggi sono riusciti a conquistare l’accesso a tre sfide per l’oro nelle gare individuali. Nell’arco olimpico sarà Elisabetta Mijno a provare a salire sul primo gradino del podio, stesso obiettivo nel compound per Alberto Simonelli e nel W1 per Asia Pellizzari. Domani e sabato sono in programma tutte le finali con diretta streaming su YouArco delle due intere giornate di frecce.

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO – Nessuno ferma Elisabetta Mijno. La stella dell’arco paralimpico azzurro vince tutti gli scontri diretti e sabato alle 16 si ripresenterà sulla linea di tiro per la finale per l’oro contro la russa Svetlana Barantseva. Oggi l’atleta delle Fiamme Azzurre ha battuto in rapida successione la compagna Annalisa Rosada 7-1, la britannica Hazel Chaisty 6-2 e allo shoot off la turca Merve Nur Eroglu 6-5 (10-9)
Primo scontro diretto con sconfitta, invece, per Veronica Floreno con risultato di 6-4 contro la polacca Milena Olszewska. 
Tra gli uomini gli ottavi di finale si dimostrano ostacolo insormontabile per gli azzurri. Fabio Tomasulo si arrende al numero uno del tabellone, il turco Ozgur Ozen, con il risultato di 6-2, sconfitta 6-0 per Stefano Travisani contro il francese Guillaume Toucoullet mentre Roberto Airoldi dice addio alla competizione dopo il ko per 7-3 contro il britannico David Phillips. 

I RISULTATI DEL COMPOUND – Ennesima dimostrazione di forza nel compound maschile per il recordman mondiale Alberto Simonelli, pronto a giocarsi la finale per l’oro contro il turco Bulent Korkmaz sabato alle 15,20. Oggi il campione azzurro ha vinto 141-134 con lo svedese Pierre Claesson, 145-142 con il turco Murat Turan, 146-141 con il giapponese Leon Miyamoto e 143-142 con il britannico Nathan Macqueen.
Matteo Bonacina viene invece eliminato ai quarti dopo il 142-138 con lo slovacco Marcel Pavlik, nei turni precedenti l’azzurro ha battuto 139-136 Jamie Harris (GBR) e 137-139 il russo Ruslan Ramazanov. Per Giampaolo Cancelli una vittoria, 138-135 con il rumeno Ghiorghi Filip, e una sconfitta, 142-141 con il russo Viktor Glazkov.
Si chiude ai quarti di finale l’avventura delle azzurre. Eleonora Sarti batte 142-138 la britannica Phoebe Pine ma subito dopo cede alla numero uno del tabellone Jessica Stretton (GBR) con il risultato di 143-139. Stesso percorso per Maria Andrea Virigilio vincente 141-129 contro la slovacca Diana Pashchenkova ma sconfitta dalla russa Nonna Alexandrova 140-134 prima di poter accedere alle semifinali. 

I RISULTATI DEL W1 – La giovane Asia Pellizzari continua la sua crescita nel W1 femminile e dopo il secondo posto in qualifica batte allo shoot off 121-121 (10-9) la russa Elena Krutova.  E’quanto basta per arrivare a giocarsi la finale per l’oro sabato alle 10,20 contro la britannica Victoria Rumary. 
Conclusa ai quarti di finale la gara del W1 per gli azzurri. Salvatore Demetrico deve arrendersi per un solo punto 132-131 al russo Aleksei Leonov mentre nel turno precedente aveva vinto il derby con Daniele Cassiani allo shoot off 125-125 (X-7).

IL PROGRAMMA – La Para-Archery European Cup di Olbia è ora pronta a entrare nella sua fase decisiva. Domani, venerdì, sono in programma tutte le finali a squadre, sabato sarà invece il turno delle sfide per il podio nell’individuale. Nove in totale le partite con gli azzurri protagonisti, ecco il programma completo. Tutti i match saranno trasmessi in diretta streaming su YouArco, canale ufficiale Youtube della FITARCO e dei servizi sulla competizione verranno trasmessi nei TG della RAI. 

Venerdì 3 maggio
Ore 10,15 Finale per l’oro compound maschile ITALIA-TURCHIA
11,05 Finale per l’oro arco olimpico femminile ITALIA-TURCHIA
11,30 Finale per l’oro arco olimpico maschile ITALIA-FRANCIA
15,25 Finale per l’oro mixed team arco olimpico ITALIA-RUSSIA
15,50 Finale per il bronzo mixed team W1 ITALIA-REPUBBLICA CECA
16,40 Finale per il bronzo mixed team compound ITALIA-SLOVACCHIA

Sabato 4 Maggio
Ore 10,20 Finale per l’oro individuale W1 femminile PELLIZZARI-RUMARY (GBR)
15,20 Finale per l’oro individuale compound maschile SIMONELLI-KORKMAZ (TUR)
16,00 Finale per l’oro individuale arco olimpico femminile MIJNO-BARANTSEVA (RUS)

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON LE NEWS E I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=386

 

FOTO FITARCO
 
III Para-Archery European Cup PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 01 Maggio 2019 19:18

Giornata da incorniciare per la Nazionale Para-Archery alla European Cup di Olbia. Gli azzurri si giocheranno quattro finali per l’oro tra squadre e mixed team e due per il bronzo. Tutte le finali saranno trasmesse in diretta streaming.


L’Italia padrona di casa non tradisce le attese ad Olbia. Sulla linea di tiro della Para-Archery European Cup le squadre azzurre conquistano sei finali. I terzetti dell’olimpico e del compound maschile si giocheranno l’oro mentre le ragazze del compound sono già terze. Nel mixed team accedono alla finalissima Mijno e Travisani mentre Pellizzari-Demetrico e Virigilio-Cancelli si giocheranno il bronzo.

LE SFIDE A SQUADRE – Vola in finale per l’oro l’Italia dell’arco olimpico maschile con Airoldi, Travisani e Tomasulo che battono con una grande rimonta risolta allo shoot off 5-4 (26-25) la Turchia (Ozen, Polat, Savas) e venerdì alle 11,30 affronteranno la Francia (Cabreira, Guerin, Toucoullet). Per gli azzurri una grande prova di forza visto che dopo i primi due set erano sotto per 4-0. 
Sfida per l’oro alla quale accede anche la squadra femminile (Mijno, Rosada, Floreno). Il match per salire sul primo gradino del podio sarà venerdì alle 11,05 e l’avversario sarà la Turchia (Eroglu, OIzbey, Engul). 
Sarà sempre Italia-Turchia la finalissima del compound maschile. Simonelli, Bonacina e Cancelli affronteranno venerdì alle 10,05 Aygan, Korkmaz e Turan dopo la vittoria alle frecce di spareggio 222-222 (28-27) di oggi contro la Francia (Horner, Lelou, Pereira). 
Terzo posto invece per la selezione femminile con Sarti, Pesci e Virgilio sconfitte in semifinale dalla Russia (Alexandrova, Andrievskaia, Arthakhinova) 222-210. 

LE GARE DEL MIXED TEAM – Saranno tre le finali del mixed team che vedranno impegnati gli azzurri. Nell’arco olimpico Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi vincono ai quarti 5-1 con la Gran Bretagna (Nadarajah, Phillips) e poi in semifinale allo shoot off 5-4 (15-14) contro la Turchia (Eroglu, Ozen). Venerdì alle 15,25 se la vedranno con la Russia (Barantseva, Ziapaev) per l’oro. 
Si giocheranno il bronzo invece Asia Pellizzari e Salvatore Demetrico nel W1. I due azzurri perdono allo spareggio 134-134 (20-17) contro la Russia (Krutova, Leonov) e proveranno a rifarsi venerdì alle 15,50 contro la Repubblica Ceca (Brandtlova, Drahoninsky). 
Occasione per il bronzo anche per il duo compound composto da Maria Andrea Virigilio e Giampaolo Cancelli che vincono 149-147 con il Giappone (Nagano, Miyamoto) ma escono sconfitti in semifinale dal match con la Russia (Artakhinova, Shigaev) 153-151. La finale per il terzo posto di venerdì alle 16,40 li vedrà opposti alla Slovacchia (Pashcenkova, Pavlik).

IL PROGRAMMA DELLE FINALI A SQUADRE AZZURRE – Venerdì sarà quindi il grande giorno delle finali a squadre per la Para-Archery European Cup di Oblia. Tutte le sfide saranno trasmesse in diretta streaming da YouArco. Ecco il programma:
Venerdì 3 maggio
Ore 10,15 Finale per l’oro compound maschile ITALIA-TURCHIA
11,05 Finale per l’oro arco olimpico femminile ITALIA-TURCHIA
11,30 Finale per l’oro arco olimpico maschile ITALIA-FRANCIA
15,25 Finale per l’oro mixed team arco olimpico ITALIA-RUSSIA
15,50 Finale per il bronzo mixed team W1 ITALIA-REPUBBLICA CECA
16,40 Finale per il bronzo mixed team compound ITALIA-SLOVACCHIA

IL PROGRAMMA DI DOMANI – Giovedì ad Olbia sarà il giorno delle eliminatorie individuali con tutte le sfide che decreteranno i finalisti. I match per le medaglie sono in programma sabato, giornata di chiusura della manifestazione. 

LE GARE INDIVIDUALI - Nella mattinata di Olbia sono state scoccate le 72 frecce di ranking round dedicate all'arco olimpico femminile e al compound maschile. 
Nel ricurvo la migliore delle azzurre è Elisabetta Mijno che chiude al 4° posto con 604 punti, mentre Annalisa Rosada e Veronica Floreno sono rispettivamente 13esima e 14esima con 559 e 530 punti. Il tabellone degli scontri diretti prevede per domani il match tra Mijno e Rosada, mentre Floreno affronterà la polacca Milena Olszewska. 
Nel compound ottime prove per Alberto Simonelli e Paolo Cancelli che chiudono al 2° e 3° posto in qualifica con 697 e 696 punti. In cima alla classifica lo slovacco Marcel Pavlik con 698. Matteo Bonacina conclude al 9° posto con 685 punti. 
In questa divisione si è già disputato il primo turno eliminatorio che ha visto passare il turno tutti e tre gli azzurri. Ai sedicesimi Simonelli batte lo svedese Pierre Claesson 141-134 e tirerà agli ottavi contro il turco Muran Turan. Cancelli ha superato il rumeno Filip Ghiorghi 138-135 e se la vedrà con Viktor Glazkov (Rus), mentre Bonacina ha sconfitto il britannico Jamie Harris 139-136 e affronterà Ruslan Ramazanov (Rus). 

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON LE NEWS E I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=386

 

 FOTO FITARCO 

 
DODICI ORI A NUORO: LA SA.SPO IN GRAN LUCE AI CAMPIONATI SARDI DI ATLETICA FISDIR PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 01 Maggio 2019 16:37

Francesco Cogoni e Giuseppe Pinna

La voglia irrefrenabile di competere e confrontarsi con gli amici – avversari. Quadretti immutati ma sempre coinvolgenti quelli che vedono protagonisti gli atleti intellettivo relazionali che nell’edizione n. 11 del Campionato Regionale di Atletica Leggera hanno come sempre offerto prestazioni di alto profilo associate a dosi smisurate di allegria e condivisione.

 
Record del Mondo per Drahoninsky PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 30 Aprile 2019 19:05

 

 

La prima giornata di gare della terza edizione della Para-Archery European Cup al Geovillage di Olbia si apre subito col punto esclamativo. Al termine delle 72 frecce di qualifica il campione ceco David Drahoninsky, nella categoria W1, ha migliorato il suo primato mondiale di 4 punti, raggiungendo quota 680 su 720. Un avvio eccellente per l'atleta iridato, argento a Londra 2012 e Rio 2016, vero e proprio eroe nazionale in Repubblica Ceca. Per quanto riguarda gli azzurri buone le prestazioni, anche se nel W1 Fabio Azzolini ha dovuto dare forfait prima di cominciare la competizione per un problema fisico, mentre dopo i primi scontri diretti dedicati all'arco olimpico maschile e al compound femminile l'Italia ha portato agli ottavi di finale l'atleta capitolino del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa Fabio Tomasulo, vincente sull'ucraino Ruslan Tsymbaliuk per 6-4, ma ha visto lo stop ai 16esimi della pavese Giulia Pesci, superata dalla russa Anastasia Dzioheva per 144-128. 

I RISULTATI DEL W1
 – Tra gli uomini è David Drahoninsky, tra i più attesi sulla linea di tiro di Olbia, a prendersi il primo posto nella divisione W1 maschile con 680 punti (che vale il suo nuovo primato mondiale) davanti alla coppia turca Bahattin Hekimoglu (671) e Caner Yigit Aydin (658). Alle loro spalle si piazza subito Salvatore Demetrico con il punteggio di 643 mentre l’altro azzurro in gara Daniele Cassiani è tredicesimo con 595 punti. Non ha invece preso parte alla gara per un problema fisico il terzo azzurro in gara, Fabio Azzolini.  
Secondo posto al femminile per Asia Pellizzari con 601 punti, a rimanerle davanti è solo la britannica Victoria Rumary (627). 
Gli azzurri si prendono però la prima posizione nel mixed team dove Pellizzari e Demetrico scavalcano tutta la concorrenza con il punteggio di 1244. Gli italiani affronteranno in semifinale la Russia (Krutova-Leonor). 

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO MASCHILE –Restano lontani dalla vetta gli azzurri dell’arco olimpico maschile protagonisti nel pomeriggio ad Olbia. Il migliore è Roberto Airoldi, decimo con 597 punti mentre Stefano Travisani si ferma in tredicesima posizione (576). Percorso più accidentato ma comunque vincente per Fabio Tomasulo che chiude diciassettesimo con 544 punti e poi vince il primo match contro l’ucraino Ruslan Tsymbaliuk 6-4. I tre arcieri accedono così agli ottavi di finale, questo il quadro degli scontri azzurri Travisani- Guillaume Toucoullet (FRA), Tomasulo-Ozgur Ozen (TUR) e Airoldi-David Phillips (GBR).
Nella gara a squadre il terzetto della Nazionale chiude terzo con 1713 punti e sfiderà in semifinale la Turchia (Ozen, Polat, Savas).

I RISULTATI DEL COMPOUND FEMMINILE 
– In contemporanea con la gara dell’olimpico si sono schierate sulla linea di tiro sarda anche le donne del compound. Maria Andrea Virigilio è sesta dopo le settantadue frecce di ranking round (659) e agli ottavi se la vedrà con la slovacca Diana Pashchenkova; Eleonora Sarti invece sfiderà la britannica Phoebe Pine dopo aver ottenuto il nono posto in qualifica (649). 
Finita invece l’avventura di Giulia Pesci che dopo il sedicesimo posto in qualifica (625) viene battuta dalla russa Anastasia Dzhioeva 144-128.
Nella gara a squadre le azzurre sono seconde con 1933 punti e affronteranno la Russia (Alexandrova, Andrievskaia, Artakhinova) in semifinale.

IL PROGRAMMA DI DOMANI – La seconda giornata di gare di Olbia sarà spezzata a metà tra le qualifiche del ricurvo maschile e del compound femminile, al mattino, e le eliminatorie fino alle semifinale di tutte le squadre e dei mixed team. 

DOMANI POMERIGGIO GLI SCONTRI A SQUADRE IN DIRETTA SU YOUARCO - Domani pomeriggio le sfide a squadre verranno seguite dalle telecamere di YouArco in diretta streaming sul canale youtube della Federazione Italiana Tiro con l'Arco a partire dalle ore 14:30 circa. 

 

 

 
 FOTO FITARCO 
 
CIP SARDEGNA - Agitamus anche in Gallura, le sensazioni da Arzachena PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 29 Aprile 2019 14:37

Tags: Chiara Maria Azzua | CIP Sardegna | Istituto Comprensivo Arzachen | Progetto AGITAMUS

Foto di gruppo con terza media e quinta elementare

AGITAMUS E LA GALLURA: AL COMPRENSIVO N. 1 DI ARZACHENA TANTI ALTRI VALIDI RISCONTRI

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 108

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...