Contenuto Principale
Amine Kalem oro al Lignano Master Open. Nicole Mosconi e Matteo Orsi a segno nelle gare junior PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 19 Febbraio 2016 22:36

Amine Kalem

Nelle gare di singolare del Lignano Master Open, manifestazione internazionale paralimpica, gli azzurri hanno conquistato un oro e tre bronzi.

In classe 9 Amine Kalem ha dominato (3-0) in semifinale l’ungherese Dezso Bereczki e in finale ha riservato lo stesso trattamento al russo Iurii Nozdrunov. In tutto l’italo-tunisino, che è in attesa di avere la certezza di partecipare ai Giochi di Rio de Janeiro, ha lasciato agli avversari solo un set in tutto il torneo. Nel girone unico della classe 2 femminile Giada Rossi si è piazzata terza alle spalle della thailandese Chilchitraryak Bootwansirina e della francese Florence Gossiaux-Sireau. In classe 3 medaglia di bronzo per Michela Brunelli, bravissima a eliminare nei quarti la turca Hatice Duman, bronzo in singolare e argento a squadre agli ultimi mondiali. In semifinale l’ha fermata (0-3) la croata Andela Muzinic. Ottimo terzo anche Federico Crosara in classe 2, eliminato (0-3) in semifinale dall’ucraino Oleksandr Yezyk.
Nei tornei Under 23 il bilancio italiano è stato di due medaglie d'oro e cinque di bronzo. Nell'Open in carrozzina 1-5 Matteo Orsi ha battuto in semifinale l'austriaco Patrick Caha per 3-0 e si è ripetuto in finale con lo stesso punteggio a spese del turco Hamza Caliskan, che aveva eliminato per 3-0 Federico Falco, ottimo bronzo. Altra impresa in classe 9-10 femminile Nicole Mosconi, al suo esordio in ambito internazionale, che in semifinale ha prevalso per 3-1 sulla turca Umran Ertis, terza agli ultimi Europei, e in finale ha rimontato due set e si è imposta al quinto sull'indonesiana Shella Dwi Radayana.
Terzo posto per Giada Rossi nelle classi 1-5, battuta in semifinale (1-3) dalla turca Hatice Duman, bronzo continentale a squadre. Brillantissimo anche il 16enne Lorenzo Cordua, che nelle classi 9-10 ha ceduto in semifinale (0-3) al montenegrino Filip Radovic, bronzo europeo in carica. Gli ultimi bronzi italiani sono arrivati grazie a Matteo Parenzan e a Elena Elli. Il primo nel girone di classe 6 si è piazzato alle spalle del britannico Martin Robert Perry e del cileno Matias Nicolas Pino Lorca, la seconda in quello delle classi 6-8 è stata preceduta dalla turca Kubra Ocsoy e dalla norvegese Merethe Tveiten. Domani il Lignano Master Open si concluderà con l’assegnazione dei titoli a squadre.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...