Contenuto Principale
Para-Rowing a Gavirate: completata la rosa dei finalisti, domani si assegnano i pass per Rio de Janeiro PDF Stampa E-mail
Venerdì 22 Aprile 2016 22:35

Procede a Gavirate il programma delle regate internazionali Para-Rowing a cura della Canottieri Gavirate con il contributo di Regione Lombardia ed il sostegno di Provincia di Varese, Camera di Commercio di Varese e Comune di Gavirate. Mattinata dedicata ai recuperi e alle semifinali delle qualificazioni per le Paralimpiadi e alla cerimonia d'apertura. In acqua, nei mille metri di percorso svolti all'interno del rinnovato campo di regata, sorrisi per le singoliste di Cina, Russia e Ungheria, per i singolisti di Corea, Germania, Argentina, Cina, Bielorussia e Polonia, per i doppi di Russia, Stati Uniti, Argentina e Giappone, per i 4 con di Corea e Russia. Tutti quanti sono promossi alle finali di domani mattina: dopo le finali B (9:30-10), dalle 10:10 alle 10:50 sarà il momento delle finali A che in ogni specialità assegneranno due posti per le prossime Paralimpiadi. L'Italia del caposettore Dario Naccari, già qualificata nei singoli e nel 4 con, va alla ricerca dell'en-plein con il doppio, ieri vincitore della batteria, con il lecchese Daniele Stefanoni (CC Aniene) e la piemontese Anila Hoxha (CUS Torino) alle 10:35. Le regate saranno trasmesse su RaiSport 1 domani dalle 12:30 alle 14:30 e su RaiSport2 domenica dalle 17 alle 18. 

Nel corso della cerimonia d'apertura, disputata al termine delle gare della mattina, sono intervenuti il presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale, il sindaco di Gavirate Silvana Alberio, il presidente CIP Lombardia Pierangelo Santelli, l'amministratore delegato Openjobmetis (main sponsor dell'evento) Rosario Rasizza, il direttore responsabile del centro europeo di preparazione olimpica dell'Australia Warwick Forbes assieme a Luigi Trevisan, coordinatore territoriale Ubi Banca Popolare di Bergamo. Davanti a una tribuna piena di studenti delle scuole elementari di Oltrona al Lago, ad alzare la bandiera dell'Italia durante l'inno nazionale è stato Rossano Galtarossa, consigliere federale e quattro volte medagliato olimpico. 
"Avevamo qualche preoccupazione sul tempo ma per il momento il cielo sta tenendo bene: le condizioni sono ideali per queste gare e in più la presenza dei ragazzi delle scuole ha portato grande entusiasmo. Aggiungo che i volontari sono una risorsa davvero molto importante: qui a Gavirate sono più di 100 e stanno dando un contributo incredibile" spiega il presidente della Canottieri Gavirate Giancarlo Pomati. "Questa manifestazione è importante per il nostro territorio e per i nostri ragazzi: non potevamo non partecipare perché lo sport, in questo caso il Para-Rowing, è uno stile di vita. Noi, come scuola, crediamo molto nel valore di questi eventi: lo sport insegna anche il rispetto delle regole, a gioire delle vittorie ed accettare le sconfitte. Una giornata fantastica" spiegano le insegnanti Jolanda Santafata e Daria D'Ambrogio. Da annotare anche il grande impegno di Unitalsi per garantire il servizio trasporti. 

"Sono anni che Gavirate ha preso in mano il mondo del Para-Rowing portandolo ad altissimi livelli: una vetrina importante per lo sport paralimpico in Italia ed all'estero e va rimarcato anche il grande impegno profuso nell'adeguamento delle strutture per le esigenze degli atleti disabili" afferma Santelli. "Siamo ancora una volta felici di poter assistere, nella giornata di domani, a una regata dedicata a otto equipaggi intellettivo-relazionali - aggiunge Linda Casalini della Fisdir - Tra l'altro, è motivo d'orgoglio poter contare sulla presenza di Paola Grizzetti all'interno della commissione FISA del Para-Rowing ma anche in qualità di Direttore del Canottaggio Inas-Fid". 
Nel pomeriggio si è svolta la prima sessione di batterie della regata internazionale con protagonisti molti degli equipaggi già qualificati per le Paralimpiadi. L'azzurra Eleonora De Paoli (CC Napoli), seconda dietro la Norvegia, si qualifica per la finale in programma domattina dopo le sfide che assegneranno gli ultimi pass per Rio. Anche Fabrizio Caselli (Can. Firenze) è secondo, dietro l'Ucraina, ma viene relegato in sesta e ultima posizione per non aver correttamente osservato le regole del cinghiaggio ventrale. In ragione di questo provvedimento della giuria arbitrale, ad avanzare è così il pontederese Marco Del Bene, allenato da Leonardo Pettinari (argento a Sidney 2000 nel doppio Pesi Leggeri assieme a Elia Luini). In finale B, dopo il quarto posto in batteria, anche il 4 con di Cristina Scazzosi, Lucilla Aglioti, Tommaso Schettino e Luca Lunghi con al timone Giuseppe Di Capua. Domani, nelle finali delle specialità non paralimpiche (singolo TA), ci sarà anche Massimo Spolon, atleta tesserato per la Canottieri Gavirate. Oltre alle finali per i pass paralimpici e della regata internazionale, il programma prevede anche una dimostrazione per atleti con disabilità intellettiva domani alle 12,30 con la partecipazione di tre equipaggi della Canottieri Armida Torino, uno della Canottieri Flora di Cremona, uno della Canottieri Lario di Como e tre della Canottieri Gavirate. Per tutti quanti, sfide sulla distanza di mille metri. Da segnalare, tra le iniziative collaterali, che alle 18 di domani, presso il centro storico di Gavirate, aperitivo Para-Rowing offerto dai Commercianti del Centro di Gavirate.

Oltre alle sfide nel settore Para-Rowing, con attenzione agli atleti con disabilità intellettiva, la Canottieri Gavirate organizza domenica anche una regata internazionale Master (assieme al Trofeo Spozio) e una promozionale dedicata ad Allievi e Cadetti. 
Vicine alla Canottieri Gavirate, ci sono realtà del territorio come Openjobmetis Agenzia per il Lavoro (Main Sponsor dell’evento), PDC Consulting di Paola Della Chiesa, UBI Banca Popolare di Bergamo, Fondazione Unione Banche Italiane per Varese, Autolinee Varesine, Nuova Trebicar, Marelli e Pozzi, i Commercianti del Centro Storico di Gavirate, Elmec ed Eolo.
La Canottieri Gavirate può inoltre contare sul sostegno di cinque importanti società sportive, come il Varese Calcio, la Società Ciclistica Alfredo Binda, il Rugby Varese, il Rugby Valcuvia e l’Atletica Gavirate. Tra i volontari della Gavirate anche gli studenti del liceo sportivo Isis Stein di Gavirate, la Pro Loco e la Protezione Civile di Gavirate, l’Associazione dei Carabinieri in congedo di Gavirate e la Sportiva Oratorio Gavirate e l’Associazione Santa Caterina Buguggiate Onlus. 

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...