Contenuto Principale
"4 giorni di Puglia" PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 28 Aprile 2012 19:18

PARTE CON LA NOTTURNA DI OTRANTO

Parte questa sera ad Otranto con la prova sprint in notturna, la "4 giorni di Puglia" di orienteering. La partenza dei primi concorrenti in gara è prevista per le 20 nella zona del porto. Al via 150 atleti provenienti da tutta Italia. Organizzatrice dell'evento la società Sport leader di Casalabate presieduta dal generale Sandro Passante.

Trai big che prenderanno parte all'evento, i rappresentanti del GS Forestale capeggiati dal trentino Emiliano Corona e dal bolognese Alessio Tenani. Possibili outsider l'altoatesiono Fabio Marsoner (Terlaner), il laziale Giacomo Nisi (CCRoma) e l'emiliano Lorenzo Pittau (Pol. Masi).

In campo femminile la lotta è fra la romana Adrienne Brandi (CCRoma) e l'altra laziale Maria Novella Sbaraglia (GS Subiaco). Specialista delle gare in centro cittadino sono anche Laura Carluccio (Pol. Masi), Sara Di Furia (IKP) e la lombarda Federica Maggioni (Pol Besanese).

Domani la prova più importante della" 4 giorni di Puglia" con la Coppa Italia sulla lunga distanza, in ambiente naturale, nello splendido scenario del Parco di Porto Selvaggio con 300 concorrenti al via.

Anche il presidente di Federparchi, Giampiero Sammuri, ha confermato il proprio intervento. Questo grazie all'intesa sottoscritta tra Fiso e Federparchi nel 2010 e che sta vedendo la realizzazione di una serie di iniziative a favore dello sviluppo orientistico nelle aree naturali protette.

Come previsto dal programma della manifestazione pugliese, questa sera alle 17 presso Masseria Provenzani a Casalabate, si terrà l'inaugurazione del Centro Tecnico Federale pugliese. Saranno presenti i vertici Fiso, con il presidente Sergio Grifoni ed il Segretario Generale Giuseppe Falco ed i rappresentanti delle Istituzioni Locali.
Si proseguirà quindi lunedì con una competizione in bosco, sempre nel Parco di Porto Selvaggio, con una gara sulla media distanza e con la disputa della Coppa Italia di Trail-O, l’orientamento di precisione che permette la partecipazione anche alle persone con disabilità motoria.
Martedì 1° maggio, gran finale nel centro storico di Lecce, con relative premiazioni e cerimonia di chiusura del Meeting e del Salento & Orienteering.
Appuntamento fortemente sostenuto dalla FISO che sta lavorando per lo sviluppo dell'orienteering nel sud Italia. Ieri, è stato inaugurato a Casalabate il nuovo centro tecnico federale Fiso. Sono intervenuti anche il Presidente nazionale FISO, Sergio Grifoni, il Segretario Generale, Giuseppe Falco e numerosi consiglieri federali visto che nella mattinata si è tenuto il Consiglio Federale presso Masseria Provenzani.

PROGRAMMA:
- Cerimonia d'apertura 27 aprile a Casalabate
-  28 aprile: Prima tappa: gara sprint in notturna nel centro storico Otranto
- 29 aprile: Seconda tappa: Coppa Italia c.o. lunga distanza Porto Selvaggio
- 30 aprile: Terza tappa: Coppa Italia TrailO Trofeo Salento c.o. media distanza Porto Selvaggio
- 1 maggio: Quarta Tappa: MOL - Meeting Orienteering Lecce Trofeo Nazionale Centri Storici
- Cerimonia di chiusura Lecce

Cos'è l'orienteering:
Chi partecipa ad una prova di Orientamento, utilizza una carta topografica realizzata appositamente per questo Sport, con segni convenzionali unificati in tutto il mondo.
Si gareggia individualmente od in squadra, transitando dai diversi punti di controllo posti sul territorio.
Raggiunto il punto di controllo si dovrà registrare il passaggio sul proprio testimone di gara.
Vince chi impiega il tempo minore; in questo Sport non vince sempre il più veloce, ma colui che è in grado di orientarsi più rapidamente e di fare le scelte di percorso migliori.

NON SOLO GARA
Naturalmente l’Orienteering può essere praticato tutti i giorni, ognuno con il proprio obiettivo: lo sportivo per allenarsi, la famiglia e l’appassionato per divertirsi e trascorrere una giornata piacevole tra amici ed all’aria aperta.

Lo Sport dell’Orientamento si può praticare tutto l’anno, sempre all’aperto, in una delle 4 Discipline.
• Corsa a piedi: CO
• In Mountain Bike: MTBO
• Con gli sci da fondo: SCIO
• Orientamento di Precisione: TRAILO

Si può praticare come sport agonistico oppure semplicemente a livello escursionistico amatoriale, da soli o in compagnia, al solo scopo di stare all’aria aperta e immersi nella natura.
Per questi motivi nelle gare sono previste numerose categorie suddivise per sesso, per età e per grado di difficoltà.
Inoltre l’Orienteering unisce intere famiglie,che alle manifestazioni partecipano nelle diverse categorie, ognuno con il proprio personale obiettivo.
Inoltre la pratica dell’Orienteering può essere intesa come un’ottima attività fisica da praticare tutti
i giorni, di corsa o come una rilassante passeggiata nelle palestre a cielo aperto che la Natura ci propone.

Pietro Illarietti

Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Luglio 2012 09:33
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...