Contenuto Principale
Edo Avi e il nuovo album 'Lontano da qui' PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 23 Gennaio 2017 22:17

Tags: Edo Avi | Simple Minds

evo1

Possiamo definirti ormai un decano della musica italiana?

"Mi piacerebbe"

Ne è passata di acqua sotto i ponti dal lontano 1990. Come ti sei evoluto?

"Dopo il primo disco con i Chain cantato in inglese ho iniziato a confrontarmi con la lingua italiana e mi sono dovuto reinventare completamente. La lingua italiana rispetto all'inglese ti obbliga ad un approccio di scrittura completamente diverso. Ho lasciato il bagaglio che avevo ed ho iniziato a scandagliare a fondo la mia personalità musicale per cercare la mia strada".

Ricordi del gruppo The Chain?

"E' stato il gruppo che mi ha dato le prime soddisfazioni. Le prime recensioni su riviste importanti, i primi incontri con artisti e personaggi del mondo musicale".

Come mai la decisione di diventare solista?

"I Chain erano una mia 'creatura'. Ero il cantante, il chitarrista, l'autore di musica, testi ed arrangiamenti ed ero molto più motivato degli altri, quindi proseguire da solo è stata una scelta naturale".

Raccontami in breve tutte le tue esperienze lavorative e a quale sei più legato e perché?

"Il primo Ep nel 1990 con i Chain; nel 2002 il mio primo album solista, 'Corri'; nel 2007 'Ricominciare'; nel 2014 'Disincanto' e poi 'Lontano da qui' che è uscito in ottobre. Nonostante sia il mio disco meno riuscito è Corri - il mio primo album solista - quello a cui sono più legato perchè è stato il più faticoso ed il più emotivamente intenso".

Rifaresti tutto quello che hai fatto?

"Sarebbe bello poter viaggiare nel tempo per scoprire che rifarei tutto allo stesso modo, come racconto nel brano 'Come un fiume' (Disincanto, 2014). Mi darebbe una gran pace".

Quali erano i sogni da piccolo?

"Il mio primo sogno è stato quello di diventare un campione di motocross. Sogno in parte realizzato perché ho vinto il campionato provinciale all'età di 14 anni".

I sogni pensi di averli realizzati tutti o ne hai ancora uno nel cassetto?

"I sogni non vanno realizzati, vanno rincorsi. E' un viaggio, uno stimolo a continuare".

Parlami di 'Dimmi dove sei'

E' una canzone nata di 'pancia', come tutti i miei brani. Parla di qualcuno o qualcosa che sto cercando e che qualche volta mi sembra non riuscirò mai a trovare. Forse è qualcosa che non esiste e che ha a che vedere con il fatto che viviamo in un mondo che non è perfetto".

Inquietudine e rimpianti, perchè fai questo excursus? E' un qualcosa che lega al tuo passato, al tuo presente o timori per il futuro?

"In effetti c'è qualcosa che è andato storto. Probabilmente i miei problemi di salute che sono durati molto a lungo mi danno l'impressione di essermi perso una parte della vita e di essere stato molto penalizzato per quanto riguarda la carriera artistica. L'ultimo disco però (LONTANO DA QUI) parla non solo di disillusione, ma anche e soprattutto del mio bisogno di mantenere vivi i miei sogni. Ho un atteggiamento più positivo rispetto al disco precedente".

evo2

 

Cosa ti rimane dentro della musica degli anni '90?

"Ho iniziato con la musica degli anni '80 e sono più legato a quella: I Cure, i Simple Minds i primi U2. Mi rimane dentro il ricordo dell'eccitazione di muovere i primi passi nella musica".

Alcuni anni di stop per motivi di salute, cosa ti ricordi di quei momenti, lontano dalla musica?

"Sono stati anni difficilissimi, ma non sono stato lontano dalla musica, ma anzi mai così vicino. Ho interrotto l'attività live, ma ero tutto il tempo nel mio home studio a scrivere e registrare canzoni. E' stata la mia cura. Tra un disco e l'altro passavano molti anni solo per il fatto che facevo tutto da solo e così i tempi si dilatavano".

Disincanto lo registrasti tra Spezia, Bolzano e New York. Tre location molto diverse tra loro, perché proprio in quelle città?

"Quattro brani erano stati prodotti per un EP da Max Marcolini che ha lo studio a La Spezia. Ho registrato altri tre brani nel mio studio a Bolzano ed ho completato l'album con altri due brani registrati a New York perchè volevo vedere che effetto avrebbe avuto sui miei brani l'approccio diretto, senza fronzoli, dei musicisti americani".

Cosa ripudi (se ripudi qualcosa) della musica dei giorni nostri?

"Il carrozzone dei talent, i musicisti mossi dal desiderio di successo più che dalla passione per la musica, la musica ascoltata male e in fretta".

Progetti futuri a medio o breve termine dopo 'Dimmi dove sei'? Lontano da qui? (l'album che contiene Dimmi dove sei)

"Si sta parlando di un concerto con un'orchestra di 50 elementi e ho in mente anche un concerto chitarra e voce accompagnato da un coro".


BIO
Edo Avi è stato il chitarrista e cantante dei THE CHAIN. Nel 1990 il gruppo ha pubblicato un EP autoprodotto che ha ricevuto buone recensioni da parte della stampa specializzata (Fare Musica, Ciao 2001).
Subito dopo l'uscita del disco scioglie il gruppo ed intraprende la carriera solista.
Partecipa ai più prestigiosi concorsi musicali italiani (Indipendenti, Musicultura) ed ottiene significativi riconoscimenti. Nello stesso periodo vengono pubblicate ottime recensioni firmate da prestigiosi nomi della critica (Elio Bussolino, Paolo Biamonte).
Nel 1995 viene scelto dal regista Werner Boote ed inserito in un documentario sull'Alto Adige realizzato su incarico di ORF (canale nazionale austriaco) e trasmesso in varie nazioni.
Nel 1996 abbandona l'attività concertistica per motivi di salute. Nel 2002 nasce l'home studio nel quale registra l'album CORRI. Nel 2005 esce in libreria, pubblicato da Raetia Edition, COLORI E SUONI DELLA MALINCONIA: la confezione comprende il cd "Corri" ed un catalogo di dipinti - realizzati dallo stesso Avi - con i testi del disco.
Nel 2007 pubblica il suo secondo cd autoprodotto RICOMINCIARE. Come il precedente prodotto e suonato dalla prima all'ultima nota dallo stesso Avi.
Nel 2012 registra l'EP COME UN FIUME con la produzione artistica di Max Marcolini (arrangiatore e produttore di Zucchero).
Il video del singolo viene presentato in anteprima su Rockol.
Nel 2014 esce DISINCANTO, 9 canzoni originali registrate tra La Spezia, Bolzano e New York. Esce il 28 ottobre 2016 LONTANO DA QUI, il quarto album solista.

Sito Web: http://www.edoavi.com/it/
Facebook https://www.facebook.com/edoavi
Canale YouTube https://www.youtube.com/edoavi1

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Gennaio 2017 22:34
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...