Contenuto Principale
Piacenza paracycling PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 19 Maggio 2012 15:37
Trionfo di Alex Zanardi Era forse il personaggio più atteso della quarta edizione della Piacenza Paracycling e di certo non ha tradito le aspettative del folto pubblico. Alessandro Zanardi ha vinto la gara in linea della prova piacentina, imponendosi con una straordinaria volata sul giovane talento olandese Jetze Plat.I due atleti, favoriti della vigilia, hanno fatto il vuoto intorno a metà gara staccando piuttosto nettamente il resto del plotone e giocandosi la vittoria nell’ultimo giro. Plat all’ingresso dell’ultima curva cercava di staccare il campione italiano con un prepotente scatto a cui però Zanardi ha resistito, riuscendo nel rettilineo finale a superare l’olandese e a vincere a braccia alzate con un buon distacco.A fine gara, Alex Zanardi non ha trattenuto la gioia per il successo: “Sono davvero molto contento, ho avuto buone sensazioni fin dall’inizio. Plat e io siamo riusciti a fare il vuoto ed era chiaro che ce la saremmo giocata in volata. Plat è un ragazzo giovane, più giovane di me, e quest’anno sta andando davvero forte, soprattutto negli sprint. Quando ha cercato di allungare alla curva della Rocca sono riuscito a prendergli la scia e a batterlo in volata. Ogni vittoria è un obiettivo che raggiungi e sono molto contento. Adesso penso ai prossimi appuntamenti, finalizzati alle parolimpiadi di fine agosto a Londra. Questo è un momento importante della stagione: è forse più importante essere in forma e vincenti oggi che non a fine giugno quando magari è un momento di scarico. Vediamo domani come va la crono, dove anche lì Plat è molto forte”.Zanardi non ha mancato di sottolineare l’ottima organizzazione: “Non è facile trovare organizzatori così entusiasti come qui alla Piacenza Paracycling. Quest’anno il percorso è diverso, quasi tutto fuori dai paesi, ma la cosa importante e bella di questa competizione è che gli organizzatori riescono a coniugare l’aspetto sportivo con tutto quello che gli sta intorno. E’ una manifestazione che sta crescendo di anno in anno e sono molto contento di essere qui anche quest’anno”.Dietro Zanardi e Plat, nella categoria H4, il tedesco Mosandl. Nel femminile vittoria della tedesca Eskau Andrea. Insieme agli H4 si sono sfidati in un’altra spettacolare gara gli atleti dell’H3 sulla distanza dei 37,200 Km, con la vittoria al fotofinish del francese Joel Jannot sul polacco Skrzypinsk, terzo l’australiano Barley, mentre nel femminile successo per l’americana Monica Bascio CLASSIFICHE:Cat. H3 Maschile1° Jeannot Joel (Team CCP Dordogne)2° Skrzypinski Arkadius (Polonia)3° Barley Nigel (Australia) Cat. H3 Femminile1° Bascio Monica (USA) 2°Lambert Murielle (Francia)  Cat. H4 maschile1° Zanardi Alessandro (Italia)2° Plat Jetze (The Netherlands)3° Mosandl Norbert (Germany) Cat. H4 femminile1° Eskau Andrea (Germany)2° De Vaan Laura (The Netherlands)
Ultimo aggiornamento Sabato 19 Maggio 2012 15:37
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...