Contenuto Principale
Verona non sa più vincere, solo pari a Torino PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 11 Marzo 2017 17:25

Tags: Agsm Verona

SAN BERNARDO LUSERNA 1

AGSM VERONA 1

Reti:Pt. 35' Boattin, st. 47' Barbieri
San Bernardo Luserna: Russo, Tosetto, Greppi, Tudisco, Prencipe (6' st. Cama), Vivirito, Barbieri, Mazzucchetti, Moretti (37' st. Archinà), Pisano, Pinna.
A disposizione: Prundeanu, Archinà, Ippolito, Puglisi, Cama.
Allenatore: Elisa Miniati.
Agsm Verona: Thalmann, Galli, Di Criscio, Gabbiadini, Giugliano, Boattin, Pasini (1' st. Soffia), Piemonte, Nichele, Rodella, Ambrosi.
A disposizione: Fenzi, Kongouli, Soffia, Poli, Pavana.
Allenatore: Renato Longega.
Arbitro: Marco Paletta (Lodi).
Assistenti: Andrea Mattaglia (Collegno) e Matteo Maero (Pinerolo).
Note: Terreno in erba artificiale, giornata soleggiata. Ammonita Vivirito. Recupero 1+4.
Venaria Reale (To).
Dopo la lunga sosta per lasciare spazio alla Nazionale Azzurra, torna la Serie A con le gare della quinta giornata di ritorno.
L'Agsm Verona si presenta a Torino, sul campo del pericolante San Bernardo Luserna, con in campo ben sei atlete rientrate da meno di 48 ore da Cipro dove erano impegnate con le rispettive nazionali.
Mister Longega recupera Martina Piemonte nell'undici titolare, gli fa posto Angelica Soffia.
Verona subito in avanti: le gialloblù ad appena trenta secondi dal fischio d'inizio colpiscono un clamoroso palo con Manuela Giugliano servita in area da Piemonte.
Sempre Giugliano prova la conclusione chiamando Russo alla respinta.
Boattin scambia con Pasini, si accentra e va alla conclusione con sfera di poco a lato.
Al 26' capitan Gabbiadini, servita in area da Piemonte, fallisce clamorosamente l'opportunità per sbloccare il risultato calciando tra le braccia di Russo.
Verona in vantaggio al 33' quando su schema conseguente a calcio d'angolo, Gabbiadini serve Boattin che dal vertice destro dell'area di rigore fa partire un siluro che si insacca all'incrocio.
Le torinesi si rendono pericolose poco dopo: Nichele perde un pallone a centrocampo e il Luserna va vicino al gol con Pinna che chiama Thalmann alla difficile deviazione in angolo.
Sulla ripartenza Piemonte non aggancia a due passi dalla porta l'invitante pallone servito da Gabbiadini.
Ancora piemontesi pericolose con Prencipe che non inquadra il bersaglio.
La prima frazione si chiude con Gabbiadini che non inquadra la porta sull'assist dal fondo di Piemonte.
Nella ripresa dentro Soffia in sostituzione di Pasini.
Verona subito pericoloso con Gabbiadini che riceve il lancio di Ambrosi, supera due avversarie ma la conclusione è facile preda del portiere.
Ancora alla conclusione il capitano gialloblù ma Russo chiude lo specchio e riesce a respingere. Verona non riesce a chiudere il match nonostante alcune opportunità clamorose.
Aurora Galli il pallone del due a zero lo mette dentro ma per l'assistente la numero quattro scaligera è in posizione irregolare.
Ennesima discesa di Melania Gabbiadini che non inquadra la porta.
A tempo scaduto le piemontesi falliscono l'opportunità del pareggio con un clamoroso doppio legno.
Nel secondo minuto di recupero il San Bernardo Luserna in mischia perviene al pareggio con Barbieri che insacca da distanza ravvicinata.
L'Agsm Verona paga gli errori in fase di finalizzazione ed un finale di gara sottotono regalando un punto di speranza alla formazione piemontese.
Sabato prossimo le scaligere torneranno in via Sogare per affrontare il Chieti.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...