Contenuto Principale
Associazione La Piuma PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 25 Maggio 2012 09:18
Il terreno a sud del Forte Tenaglia Il terreno a sud del Forte Tenaglia è totalmente ricoperto da rovi e infestanti e sta creando gravi problematiche e seri rischi per la cittadinanza dei quartieri di Sampierdarena, Granarolo, San Teodoro e Certosa. I pericoli sono essenzialmente:
- Pericolo incendi: è un terreno molto vasto, abbandonato da diversi decenni, ricoperto da vegetazione infestante che ne rende impossibile un accesso sicuro. La zona ha un solo varco carrabile peraltro di piccole dimensioni, di servitù al Cimitero, che tuttavia non permetterebbe assolutamente in caso di incendio, di accedere a tutto il lotto. Al Forte tutt’ora non vi è acqua e non ve ne sarebbe comunque a sufficienza per spegnere un rogo che si troverebbe così a scavalcare il Forte scendendo poi indisturbato verso Certosa.
- Pericolo idrogeologico: il terreno scarica ora in maniera incontrollata sulla parte alta del Cimitero Monumentale al punto che sono state dislocate al suo interno delle transenne provvisorie con il divieto di accesso in caso di situazione meteorologica avversa.
- “Disagio” per la vegetazione infestante che letteralmente trabocca sul cimitero, sommergendone la parte monumentale più antica e più bella rendendone vano ogni tentativo pur minimo di manutenzione del verde.
- Pericolo cinghiali: il terreno incolto è diventato rifugio ideale per diversi branchi di cinghiali che alla sera escono dai diversi varchi creando molti disagi alla popolazione umana e animale della zona, problema esacerbato da alcuni animalisti che danno loro da mangiare, alterando così l’equilibrio naturale ed insegnando erroneamente ad animali selvatici a fidarsi dell’uomo.
L’associazione La Piuma, avendo dato prova di capacità di bonifica ambientale con i precedenti lavori al Forte Tenaglia, ha chiesto al Comune di Genova la concessione di questo terreno e degli altri intorno al Forte stesso. Con la concessione, La Piuma avrebbe il titolo per richiedere i finanziamenti necessari per la pulizia, la messa in sicurezza, il ripristino della regimentazione idrica e la conseguente eliminazione della presenza dei cinghiali e del rischio incendi.
È infine di questi giorni la notizia che - avendo i cinghiali fatto altri importanti danni al Cimitero della Castagna – il Comune di Genova ha fatto richiesta alla Provincia di Genova dell’ennesima, quanto inutile e violenta battuta di caccia nel terreno suddetto che si dovrebbe svolgere, per gli ovvi motivi di sicurezza e di discrezione, nella mattina di domenica 27 Maggio.
La Sezione genovese della Lega Nazionale per la Difesa del Cane e l’Associazione La Piuma fanno presente che per risolvere il problema dell’eccesso di cinghiali, le “mattanze” quali quelle che si ripetono sotto al Forte siano pressoché inutili, violente e pericolose; basterebbe infatti la bonifica del territorio per agire sulla causa del problema e non solo sui sintomi. La Piuma, con il suo intervento, potrebbe garantire nella zona, la soluzione definitiva di questo e degli altri problemi, facendolo diventare un modello interessante di promozione di una cultura dell’ambiente diversa ma tutt’ora non ha spiegazioni della totale quanto illegittima assenza di risposte e spiegazioni.
Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Maggio 2012 09:18
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...