Contenuto Principale
Uyba prova di forza, 3-0 la Saugella Monza si allontana. PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto   
Domenica 21 Gennaio 2018 20:38

Tags: Saugella Team Monza | Unet E-Work Busto Arsizio

 IMG 3169 2 Copia

La supersfida del PalaYamamay tra Uyba e Monza, le due contendenti per il quarto posto, vede la formazione di casa trionfare con un netto 3-0 che vale +7 in classifica.

Busto, dopo la sconfitta al tie break di Bergamo, prova a rimettersi in sesto e tenere un pò di respiro in classifica e lo fa nel modo migliore con una vittoria sonora. La squadra di Mencarelli sa soffrire e rimane sempre aggrappata alla gara riuscendo a capitalizzare ogni disattenzione avversaria nei primi due parziali, poi mette il piede a tavoletta sull’acceleratore e abbatte le avversarie. In poco più di un ora e mezza è risolta la pratica in una partita ad alta quota che vale ora un margine di sette punti in classifica. I primi due set sembrano il presagio di una partita a scacchi, dove una sola mossa sbagliata può costare la gara poi il terzo invece è a senso unico con solo le farfalle in campo. Tra le fila delle padrone di casa brilla la stella Bartsch, MVP della gara, 18 punti con 44% capace di trascinare la squadra nei momenti decisivi. Note molto più che positive arrivano anche da Orro sempre più padrona indiscussa della regia, Alessia gestisce tutta la gara con lucidità estrema ed equilibrio perfetto tra tutti i suoi attaccanti, sempre presente in difesa e ci piazza anche un punto con un tocco di seconda da applausi, la numero 8 è in costante crescita e la squadra ne beneficia. Brutta botta per la Saugella Monza, che cade dopo il periodo positivo e mostra di essere decisamente in difficoltà nelle soluzioni offensive, senza Begic (fermata per un acciacco alla schiena), troppo discontinue Ortolani e Hortmann. Le ragazze di Pedullà non riescono a contenere i martelli e crollano senza mai dare la sensazione di poter mettere veramente in discussione la supremazia delle padrone di casa. Per la Uyba una prestazione perfetta con poche sbavature che oltre ai tre punti fa morale in vista della difficile trasferta di Istanbul per gli ottavi di Coppa Cev.

Mencarelli, recuperate le acciaccate, schiera il sestetto classico. Pedullà, contro i pronostici, causa problema alla schiena di Begic risponde con Hancock in regia in diagonale con Ortolani, Dixon – Devetag al centro, Hortmann con la grande ex Havelkova in banda, Arcangeli libero.

Nel primo parziale, dopo un’iniziale fase di studio, è prima Monza e poi la Uyba a trovare il contro break che vale due lunghezze di margine. Si gioca tutti sui dettagli con le due formazioni che non vogliono lasciare spazi per la fuga. A rompere gli equilibri sono le padrone di casa con Bartsch al servizio che mette in difficoltà la retroguardia avversaria e lancia le compagne a quattro lunghezze. Quando i giochi sembrano fatti ecco tornare le ospiti trascinate da Hancook al servizio. Il botta e risposta finale sorride alle “farfalle” che si prendono due set ball sfruttando l’errore di Hortmann e chiudono i conti alla seconda occasione utile con Bartsch che capitalizza al meglio la palla salvata da Orro (25-23). Difficoltà in attacco per entrambe le formazioni ampiamente sotto la sufficienza quanto ad efficienza con 16% e 10%.

La seconda frazione vede Busto avere la meglio nel confronto delle prime battute. Monza non si perde e ristabilisce l’equilibrio con il turno di servizio di Hortmann che crea scompiglio nella retroguardia bianco rossa. Le padrone di casa provano a gestire il gap conquistato da Diouf, ma Monza non si scolla. Le ospiti ristabiliscono la parità e tornano a giocarsi il faccia a faccia da cui ne escono avanti grazie a qualche errore di troppo nella fase difensiva avversaria. Non è ancora abbastanza, serve un altro scontro finale all’ultimo sangue per decidere il parziale. Bartsch regala il set ball ma Wilhite spreca al servizio, prima che l’americana faccia tutto da sola con la doppietta decisiva (25-23).

Nel terzo e ultimo set Busto si mette subito davanti con il break di Bartsch. Le ospiti staccano la spina e lasciano spazio alla Uyba che non sbaglia portandosi a cinque lunghezze di margine. Bartsch al servizio fa danni e il gap sale ad otto. Le padrone di casa amministrano il vantaggio e tengono la distanza di sicurezza con Orto e Gennari che non sbagliano nulla. In un finale ormai scontato è Stufi a regalare sette match ball per chiudere la gara. E’ Diouf a mettere a terra il diagonale che scrive la parola fine al match (25-18).

La Cronaca :

Unet E- Work Busto Arsizio : 2 Stufi, 6 Gennari, 8 Orro, 13 Diouf, 14 Bartsch, 15 Berti, 5 Spirito (L). All. Mencarelli, 2° Musso

Saugella Team Monza : 1 Ortolani, 2 Hortmann, 6 Dixon, 7 Devetag, 12 Hancook, 16 Havelkova, 3 Arcangeli (L). All. Pedullà, 2° Parazzoli.

Arbitri : Satanassi - Florian

Primo set, grande equilibrio nelle prime fasi che viene interrotto solo dal mini break ospite sull’errore di Stufi (4-6). Busto rimette tutto in equilibrio dando via nuovamente al punto a punto (8-8). Le padrone di casa si portano avanti con l’errore di Ortolani che vale il più due (10-8). Monza non ci sta e re tutto in parità con Hortmann (13-13). Gennari non si fa scappare la palla vagante a rete e lancia il volo delle compagne(20-16). Busto si inceppa e Hancook lancia la rimonta (20-19). Ennesimo botta e risposta da cui Busto si prende due set ball grazie all’erroraccio di Hortmann (24-22). Buona la seconda con Bartsch che capitalizza la palla salvata da Orro sulla ricezione imprecisa di Spirto (25-23).

Secondo set, consueto punto a punto iniziale da cui ne esce avanti la squadra di casa, avanti due lunghezze con Bartsch (5-3). Hortmann al servizio manda in crisi il duo Gennari-Spirto e Ortolani confeziona il pareggio (7-7). Si gioca tutto sul filo del rasoio fino a quando Diouf riconfeziona il break sull’amnesia difensiva ospite (13-11).La coppia difensiva delle bianco rosse va in tilt ed è nuovamente parità (15-15). Monza inverte la rotta con Havelkova che non sbaglia la palla vagante a rete (16-18). Busto non ci sta ed è ancora equilibrio (19-19). Ci pensa Bartsch ad alzare il muro su Ortolani regalando set ball alle compagne (24-23). Wilhite spreca tutto ma Bartsch fa tutto da sola mettendo a terra la doppietta che vale il set (25-23).

Terzo set, Bartsch alza il muro su Havelkova segnando il primo break (4-2). La Uyba tiene la distanza di sicurezza con la solita Diouf che non sbaglia nulla (9-6). Diouf sale in cattedra e Monza stacca la spina scivolando a meno cinque (12-7). Gennari non sbaglia e Busto prende il largo scappando a più sei (18-12). Le “farfalle” amministrano con Orro che trova il tocco di seconda nel buco lasciato dalle avversarie (21-15). Nel finale, ormai scritto, ci pensa la fast di Stufi a regalare sette match ball per chiudere la gara (24-17). Buona la seconda con Diouf che mette la parola fine alla gara (25-18).

Roberto Bojeri

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Gennaio 2018 20:29
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...