Contenuto Principale
Zeffjack – Friendless PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 27 Marzo 2018 19:40

Tags: NOFX | The Clash | Zeffjack

zeffjack-2018-pic1-WEB

Come nasce la vostra musica?



I nostri pezzi nascono quasi sempre da una serie imprecisata di improvvisazioni in sala prove,a volte tutto si esprime in un'ora a volte invece ci siamo trovati a fare e disfare per interi giorni perché il risultato non ci andava a genio. Non portiamo mai nulla da casa, tutto nasce e si sviluppa in sala prove, il massimo che ci concediamo è di tanto in tanto una prova di solo basso e chitarra dove proviamo a comporre un intreccio di partenza, che comunque verrà poi sempre ridimensionato e filtrato dallo "scontro" con la batteria.
Le poche volte che troviamo la voglia di riascoltare le registrazioni cestinate, rimaniamo quasi sempre stupiti dal fatto che la parte scelta, alla fine, risulti sempre e da subito, più "viva" e "parlante" in confronto a tutto ciò che è stato scartato, alle volte è talmente diversa da tutto il resto del registrato che sembra quasi ci sia stata suggerita da un esterno!.

Grandi contrasti in ogni vostro lavoro. Non seguite mai la stessa linea. Come mai?

Non amiamo ripeterci, anzi compiamo sforzi continui per evitare di adagiarci sul comodo, inoltre siamo continuamente influenzati dai nostri ascolti musicali, non abbiamo mai smesso di cercare e ascoltare nuovi album che ci possano ancora emozionare. Il resto lo fa un meccanismo che a distanza di anni non abbiamo ancora ben compreso: sembra che tutto ciò che ascoltiamo venga involontariamente "frullato" con ciò che siamo e con ciò che stiamo vivendo in quel momento, dando risultati quasi sempre diversi nel tempo. Forse in vecchiaia riusciremo ad avere un suono più riconoscibile...!

Fate un bilancio di questa già lunga carriera

Sorridiamo e sfoderiamo una citazione tecnica: ...wikipedia recita: "La carriera è il percorso personale di un individuo nella vita professionale e quindi lavorativa" beh per noi suonare e provare a fare musica non è mai stato un lavoro, forse è stato un tentativo di sfregio allo spietato scorrere del tempo o forse una cura per il nostro ego, ma mai un lavoro. Se ripensiamo al passato, vediamo molta condivisione, molte risate, molte litigate, soddisfazioni e cocenti delusioni, vediamo una parte di strada condivisa con due amici che ora hanno altre strade, rivediamo incontri con persone stravaganti o con persone davvero speciali; ma soprattutto rivediamo le nostre vite regolate dalla musica e dai suoi mille specchi. La critica più grande che ci siamo sempre auto-rivolti è quella di non esser mai riusciti ad accettare con facilità la mano di un "esterno"  sui nostri lavori, questo ha forse frenato la nostra crescita e in parte ci tagliato fuori da determinate opportunità, come contropartita ha però alimentato a dismisura la nostra autodeterminazione anche nei momenti peggiori. Ci chiedi un bilancio? diciamo che non abbiamo ancora perso la passione e la voglia di pettinare il pubblico.



Rifareste tutto quello che avete fatto?

Assolutamente si, ma ovviamente non nello stesso modo.

Parlatemi di questo nuovo album

Friendless sembra un album di musica strumentale composto da gente che non ascolta musica strumentale; si tratta di dieci pezzi imparentati dal solo scopo di voler evocare sensazioni con rapidità e compiutezza, con l'imprescindibile desiderio di non stancare l'ascoltatore con infinite ripetizioni fini a se stesse. Tutti i pezzi nascono da improvvisazioni, nella maggior parte dei casi i brani non sorpassano i 3 minuti e si cerca sempre di coniugare evocazione, impatto, melodia. E' un disco che nasce per essere suonato dal vivo con i crismi del rock, non è musica d'atmosfera, non si adatta facilmente a chi vede la musica come impercettibile sottofondo...

zeffjack-2018-pic4-WEB

Il vostro cantante o gruppo preferito?

Ne abbiamo veramente troppi, scegliere davvero è impossibile, ne citiamo alcuni:
mic: NOFX, Perturbazione, The Clash - Cantante Olly (The Shandon) per dirne uno.
fra: arcade fire, sonic youth, marco parente, M83, Dalla
and: blur, bloc party, weezer, foo fighters, kasabian


La vostra canzone preferita in assoluto?

Anche qui la gara è dura! potremmo dare una versione differente ogni giorno... ma eccoci:
mic: Cerchi nell’acqua (Paolo Benvegnù) – Viola ( The Shandon) - Leave it alone NOFX
andre:ne dico due, Two More Years dei Bloc Party e Everlong dei Foo Fighters
fra: "pezzi di vetro" di DeGregori

Quali sono le vostre ambizioni?

Più che ambizioni ci piace parlare di sogni;
sogniamo di continuare a trovare soddisfazione nella nostra musica
sogniamo di trovare con più facilità la possibilità di esibirci davanti a un pubblico attento ed emozionato,
sogniamo di poter riuscire a registrare con la maggior qualità possibile la nostra musica ( e grazie a Ettore Gilardoni della Rocketman Records  questa volta ci siamo riusciti!)


Cosa ripudiate (se ripudiate qualcosa) della musica dei giorni nostri?

L'eccessiva velocità, tutto passa e poco resta.


Possiamo dire che tutti con l'aiutino tecnologico possono fare oggi musica?

Forse si e forse no, diciamo che il mezzo elettronico ha reso più facile mettere su strada ciò che si ha in testa, una volta invece ti dovevi prima sbattere ad acquisire competenze su uno strumento e poi potevi provare a metter giù qualche idea. Oggi la parola "suonare" ha acquistato un significato nuovo e forse ne ha perso un altro, non sappiamo se si tratta di un bene o un male però, quello che ci è chiaro è che è l'emozione che fa la differenza: se non provi emozione difficilmente la fai provare a chi ascolta, aldilà del mezzo che ti ha aiutato a creare musica.


Progetti futuri a medio o breve termine?

Per ora attendiamo con ansia il lancio del nostro nuovo album Friendless che avverrà il 6 aprile,
il 13 aprile  invece ci esibiremo al "titty twister" a Parma.

 

Attivi dagli inizi degli anni 2000, Zeffjack è una band del nord Italia dove la Provincia ha saputo fare la sua parte, con le difficoltà ma anche con le caratteristiche che la contraddistinguono; prima nel formare lentamente il background musicale di ognuno dei componenti e dopo nella ricerca delle persone adatte a soddisfare e solidificare una prima formazione, che inizialmente sviluppava canzoni con testi in italiano e che ora, slegatasi dai testi, è approdata da tempo a una più congeniale formazione power trio strumentale. Friendless, disponibile dal 5 aprile 2018 per Rocketman Records, è stato interamente registrato mixato e masterizzato nello storico Real Sound Studio di Milano già attivo dagli anni 80 e gestito da Roberto Gramegna e Ettore Gilardoni che ne ha materialmente curato tutte le fasi di registrazione produzione e arrangiamento. È stato poi ulteriormente processato in analogico su 16 tracce Ampex per ottenere un suono caldo e compresso.

Ultimo aggiornamento Martedì 27 Marzo 2018 20:15
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...