Contenuto Principale
Uyba da favola 3-0 a Monza e la semifinale è tutta tua. PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto   
Mercoledì 28 Marzo 2018 22:55

Tags: Saugella Team Monza | Unet E-Work Busto Arsizio

IMG 5588 Copia

Ribaltata la serie dei 4i di finale con due gara praticamente perfette, la Uyba stacca il pass per la semifinale scudetto contro la Igor Gorgonzola Novara.

La Uyba, dopo aver conquistato con le unghie gara 3 nella sfida di domenica sera alla Candy Arena, davanti al proprio pubblico gioca la partita perfetta e non sbaglia, andando a prendersi la semifinale con Novara. Serve poco più di un’ ora effettiva di gioco a Stufi e socie per fare la voce grossa e mettere le cose in chiaro con un secco 3-0 che non lascia speranze a Monza. Le ragazze di Mencarelli giocano la partita perfetta non sbagliano nulla o quasi andando a prendersi una meritatissima semifinale . Testa, cuore, grinta e tanto gioco è quello che si vede nel mercoledì da leoni del PalaYamamay. La spinta del pubblico bianco rosso si sente, gli oltre 2500 presenti non lasciano passare uno scambio senza accompagnare la squadra, e le ragazze lo avvertono quando nel primo parziale infliggono il primo ko alle ospiti nel loro momento migliore. La squadra di Pedullà dopo il 7-0 che decreta le sorti della prima frazione naufraga e non ritrova più la rotta per tutta la gara. Il servizio, l’arma migliore della Saugella, non funziona ( 6 errori solo nel secondo) e questo è il primo segnale di una serata che si preannuncia difficile. Ortolani non trova la prestazione super di gara 1 e con lei affondano anche Begic e soprattutto Havelkova, irriconoscibile con soli 5 punti in tutta la gara. Nel giorno del compleanno del presidente Pirola, Busto risponde con la partita perfetta affrontando tutte le difficoltà possibili compresa l’uscita forzata dal campo di Diouf, a fine secondo set ,per un problema alla schiena. I segnali positivi arrivano dal gruppo che risponde benissimo alla chiamata e suona la sua musica da coro perfetto. Le bande sono incontenibili e le centrali tornano a passare nei radar, con Stufi (MVP del match) che chiude la gara con ben 10 punti a referto. Il tutto sotto la regia sapiente e lucida di una Orro stellare che gli unici errori che commette li fa al servizio per il resto è senza macchie la sua prestazione sia in gestione sia nel solito grandissimo contributo che da alla seconda linea. Il regalo più bello insomma è stato confezionato e scartato per il patron della Uyba che potrà dormire sonni tranquilli in vista di un’altra semifinale di fuoco contro le campionesse d’Italia in carica della Igor Novara. Il primo faccia a faccia tra le due formazioni sarà proprio il giorno di “pasquetta” in trasferta a Novara.

Mencarelli schiera il sestetto classico. Pedullà, non fa sorprese, risponde con Hancock in regia in diagonale con Ortolani, Dixon – Devetag al centro, Begic con la grande ex Havelkova in banda, Arcangeli libero. Nel primo parziale Busto subisce subito il colpo del turno di servizio di Ortolani e scivola a meno quattro nelle prime battute. Le due formazioni si fronteggiano senza esclusione di colpi con gli equilibri che restano sempre precari. A spaccare il parziale è il break delle bianco rosse un 7-0 che manda in tilt monza e fa prendere il volo alle “farfalle”. Il finale è deciso da Havelkova che spedisce out consegnando sei set ball alle padrone di casa che capitalizzano al primo con Gennari (25-18). La seconda frazione vede le due formazioni ancora tenersi a braccetto in avvio. Ad avere la meglio nel faccia a faccia è la squadra di casa che trova il break con il duo Bartsch – Diouf. Monza fatica e molto, in attacco, dove le soluzioni scarseggiano ed è costretta ad inseguire a testa bassa. Tegola per Busto sul 21-16 con Diouf che si ferma a bordo campo bloccata per un problema alla schiena. Nel finale Gennari trova gli spazi e regala cinque occasioni per un pesantissimo 2-0. Sentenza che arriva subito dopo con il muro di Stufi su Devetag che chiude i conti (25-19). Nel terzo e ultimo set la Uyba cala subito il poker pesante in avvio e Monza resta a guardare (4-0). Ortolani e compagne spengono la lampadina e lasciano spazio per suonare la sinfonia. Il muro è rimasto negli spogliatoi e Bartsch affonda il coltello. Nel finale ci pensa Piani a mettere a terra la palla che vale sette match ball per chiudere la gara. Neanche il tempo di alzarsi che Stufi mette la parola fine al match mandando in vero tripudio l’arena di viale Gabardi che esplode di gioia (25-17).

La Cronaca :

Unet E- Work Busto Arsizio : 2 Stufi, 6 Gennari, 8 Orro, 13 Diouf, 14 Bartsch, 15 Berti, 5 Spirito (L). All. Mencarelli, 2° Musso

Saugella Team Monza : 1 Ortolani, 6 Dixon, 7 Devetag, 10 Begic, 12 Hancook, 16 Havelkova, 3 Arcangeli (L). All. Pedullà, 2° Parazzoli.

Arbitri : Frapiccini - Sobrero

Primo set, equilibrio nelle prime battute che si interrompe con il break delle ospiti con l’ace di Ortolani (2-6). La Uyba non ci sta e prova subito a farsi sotto con Diouf che accorcia (5-7). Hancook picchia forte al servizio e Devetag chiude la palla vagante (7-10). Busto non ci sta e ristabilisce l’equilibrio con la pipe di Bartsch (10-10). Botta e risposta da cui ne esce avanti la squadra ospite che si porta ancora avanti due lunghezze (12-14). Si gioca sempre sul filo del rasoio, la Uyba annulla di nuovo il break e ribalta costringendo Pedullà a fermare il gioco (18-16). Alla ripresa si stacca la spina nelle ospiti che provano la carta Bonvicini al posto di Begic ma non cambia la musica (20-16). Nel finale ci pensa l’errore di Havelkova a regalare sei set ball alle padrone di casa (24-18). Buona la prima con Gennari che chiude i conti (25-18).

Secondo set, consueto punto a punto iniziale da cui ne esce avanti la squadra di casa con la doppietta di Bartsch (10-8). Alla ripresa dopo lo stop discrezionale le ospiti provano ad accorciare con il diagonale di Begic (13-11). L’arma migliore di Ortolani e compagne, il servizio, è troppo spinto con il risultato di troppi errori (16-13). Ortolani prova a tenere le compagne a galla (20-16). Tegola per Busto con Diouf che si ferma per un problema alla schiena ed è necessario l’ingresso di Piani. Nel finale Gennari trova il lungo linea che vale cinque set ball (24-19). Buona la prima con il muro di Stufi su Devetag che chiude i conti (25-19).

Terzo set, con il piede a tavoletta sull’acceleratore la Uyba che piazza subito il break pesante (5-0). Con Orthmann al servizio le ospiti provano ad accorciare (5-3). Busto tiene la distanza di sicurezza con il muro di Orro su Ortolani (12-5). Pedullà si gioca l’ultimo time discrezionale, ma la musica non cambia le lunghezze da recuperare sono ancora sette (16-9). Bartsch in pipe affonda il coltello nel burro con dieci punti a separare le squadre (21-12). Una sola squadra in campo, la Uyba che si prende sette match ball per chiudere con Piani(24-17). Buona la prima con Stufi che chiude i conti mettendo la parola fine alla gara (25-17).

Roberto Bojeri

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Marzo 2018 19:34
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...