Contenuto Principale
PROVINCIALE FEEDER A GIACOPIANE = SUCCESSO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 17 Settembre 2018 19:56

Gruppo Premiati FIMA e Valli GE

Non vorrei ripetermi, ma anche questa volta il Lago di Giacopiane ha regalato “spettacolo”, inteso in ogni forma, in quella ambientale con i propri panorami e luoghi suggestivi, in quella della fauna ittica in grande quantità e molto attiva, e in quella tecnica-agonistica dove le impostazioni innovative della pesca a feeder (pesca a fondo con pasturatore), ben espresse dagli atleti, variavano in base all’esigenze di pesca.


Un Campionato Provinciale fortemente voluto dalla Sezione FIPSAS di Genova,e dal suo Presidente Marco Imparato, in un programma di rilancio dell’agonismo acque interne, ed in particolare per una specialità come il FEEDER, novità in assoluto per la Liguria, o per lo meno mai esteso a livelli ufficiali provinciali e regionali. Progetto raccolto favorevolmente da FIMA Chiavari e da Valli Genovesi, due Società molto attive nell’agonismo acque interne e favorevolmente coinvolte sia a livello propositivo che organizzativo. Per cui anche per questa specialità, la Sezione FIPSAS di Genova, ha messo a disposizione la propria Riserva di pesca (Lago Giacopiane) per disputare almeno una delle due prove in programma, incaricando FIMA Chiavari (società di appoggio locale) ad organizzare appunto la 1° prova di domenica 16 settembre 2018, mentre la seconda prova sarà al Lago del Brugneto a cura della ASD Valli Genovesi, il 30 settembre.
FIMA anche questa volta, si è fatta trovare pronta all’appuntamento, presentando un campo gara perfetto, tracciato solo dopo una attenta valutazione delle variazioni di livello del lago, aiutandosi con tanto di planimetrie delle profondità e grafici tecnici delle medie stagionali di sfruttamento, sapendo in precedenza a che quota sarebbe stato il livello d’invaso il giorno della gara. Completato dalla splendida giornata, climi gradevoli e totale collaborazione dei numerosi ciprinidi presenti nel lago, l’attenzione era rivolta principalmente su Cavedani e Scardole, che richiamati dalle abbondanti e continuate pasturazioni, hanno reso dinamica la gara dal primo minuto sino all’ultimo delle 4 ore di pesca. Lo testimonia la statistica dei pesi catture con oltre 50 kg di pesce catturato (liberato vivo ed integro a fine gara dopo la pesatura), e stimate non meno di 800 prede tra scardole e cavedani.

CLASSIFICA DI GARA:  Andrea Simonini della ASD Valli Genovesi vince su tutti con l’assoluto di gara di 7960 grammi, seguito da Alessio Alessiani (FIMA Chiavari) che vince il proprio settore con 6495 grammi di pescato. Oliva Emanuele (FIMA) risulta al terzo posto assoluto in classifica grazie al 2° di settore con 7625 grammi. Quarto posto per Massimiliano Aristodemo (Valli Genovesi) 2° nel proprio settore con 5810 grammi; quinto assoluto Marco Chino (FIMA) 3° di settore con 5285 punti; quinto assoluto Andrea Puppo (Valli Genovesi) 3°di settore con 4975 punti.
Questi i concorrenti premiati, ma tutto ritorna in gioco il 30 settembre nella gara di ritorno nel Lago del Brugneto, dove chi ha vinto dovrà confermare la posizione di classifica e difendersi dagli attacchi di coloro che oggi occupano posizioni sotto al podio e da coloro che non nominati proveranno comunque ad entrare in rosa qualifiche, per proseguire il cammino di selezione del Campionato Italiano Feeder 2019.
Umberto Righi

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...