Contenuto Principale
Mannara condanna l’Ogliarese al ko PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 05 Dicembre 2018 00:52

Torna in campo l’Ogliarese che nella quinta giornata di campionato ha fatto visita all’ASD Pegaso. Purtroppo i ragazzi di mister Marina inciampano nella quarta sconfitta per 2-1, ma la prestazione è confortevole.



LA GARA – L’Ogliarese si presenta a Pontecagnano primo dei gemelli Perna, uno partito per il servizio militare e l’altro fermo ai box per infortunio. Mister Rinaldi conferma il 4-4-2: Clemente tra i pali, difesa centrale composta da Galdi e capitan  De Caro a destra De Vivo e a sinistra l’esordiente Di Paolo Emanuele; mediana composta da Caracciolo e l’altro Di Paolo (Mario) affiancati da Sica e dall’esordiente Esposito; in attacco Rinadli e Luzzi.

La gara si mette subito in discesa per l’Ogliarese che al 13’ passa in vantaggio con un bel gol di Rinaldi, il secondo in campionato, su perfetto assist di Di Paolo. L’Ogliarese fa la partita con Spera che viene chiamato alla parata più di una volta e con l’attaccante ancora a secco Luzzi in giornata no.

La Pegaso trova il pareggio con Mannara che conclude al meglio una disattenzione difensiva e batte l’estremo difensore ospite. Nonostante il pareggio l’Ogliarese preme sull’acceleratore,  ma prima Sica, poi Luzzi ed infine Rinaldi sprecato il gol del possibile 1-2. Gol sbagliato gol subito e la Pegaso a pochi minuti dalla fine del primo tempo passa, addirittura, in vantaggio con una bella conclusione dai 30 metri di Mannara che sorprende Clemente fuori dai pali e lo beffa cosi. Pegaso in vanti, ed Oglairese ora ad inseguire.

Nella ripresa la musica non cambia. L’Ogliarese tutta in avanti, Pegaso che si chiude dietro visto l’inferiorità numerica. I padroni di casa a questo punto danno il via ad una serie di polemiche sterili, che alla fine porteranno solo a perdita di tempo.  

“Purtroppo abbiamo mancato d’esperienza – commenta mister Rinaldi a fine partita, faccio comunque i complimenti ai miei ragazzi. Purtroppo lo sapevamo che era un campionato difficile, ma stiamo dicendo la nostra su tutti campi. Oggi siamo stati dei polli, abbiamo mancato di “cazzima”, ma abbiamo fatto la nostra partita, il nostro gioco e questo fa ben sperare per il proseguo del campionato. Domenica ci aspetta il Pugliano, una gara insidiosa, ma noi ci faremo trovar pronti”.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...