Contenuto Principale
QUARTI DI FINALE CEFL CUP - Giants Bolzano vs Wolves Budapest 36-19 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 13 Aprile 2019 19:50

Tags: CEFL Cup | Giants Bolzano | Joshua Cox

IMG-20190413-WA0059

FOTO VALENTINA GALLINA

Giants avanti tutta. Il ritorno in Europa nove anni dopo sorride alla truppa bolzanina, che di fronte al pubblico amico piega per 36-19 i coriacei Wolves Budapest ed ottiene così l'accesso alle semifinali di CEFL Cup.

Dopo una prima frazione spettacolare ed equilibrata, chiusa sul 19-19, i rossoblu prendono il largo nella ripresa e trascinati da un grande Ifrain Silot conquistano con pieno merito vittoria e passaggio del turno.

La cronaca. Dopo il saluto del Presidente della Giunta Provinciale Arno Kompatscher, il match dello stadio Europa si apre con la formazione magiara in avanti, ma dopo un paio di buoni drive i Wolves sono costretti al punt. I padroni di casa scendono così in campo per la prima volta con il proprio attacco e, pur privi a causa del regolamento della competizione del proprio top player Mark Simone, colpiscono immediatamente. Il QB Gahafer si rende protagonista di una serie di buoni passaggi, l'ultimo dei quali premia il connazionale Joshua Cox. Il numero 5, schierato in coppa anche nel ruolo di WR, raccoglie l'imbeccata del numero 9 e dopo aver superato il diretto avversario chiude in TD per il 6-0 Giants, che diventa 7-0 dopo la trasformazione di Della Vecchia. I campioni d'Ungheria provano a reagire, ma la difesa di casa si dimostra ancora una volta impenetrabile. Nel primo drive dopo il secondo punt ungherese di giornata, ecco poi il capolavoro di Silot: il numero 44 parte dalle proprie 42 difensive e dopo aver rotto un'incredibile serie di placcaggi vola in endzone siglando un 13-0 da applausi. Partita in discesa per i Giants? Non esattamente, visto che la terza trama offensiva è quella buona per i “Lupi”. Il QB Bencsics trova la traiettoria giusta per Elek, impeccabile nel ricevere e nello spingersi sino alla endzone per il TD, non trasformato, del 6-13. Proprio in chiusura di primo quarto i rossoblu si riportano a ridosso della endzone avversaria, ma uno sfortunato intercetto subito dal QB Gahafer restituisce il possesso agli ospiti. I magiari iniziano a risalire con abilità il campo e non si fermano fino alla endzone, con la realizzazione del pareggio ottenuta grazie alla ricezione di Gecser. 13-13. In un confronto equilibrato ed altamente spettacolare, la parità non dura a lungo. Il QB di casa Gahafer si carica sulle spalle il proprio attacco e dopo una corsa personale da oltre 30 yards, trova la endzone con una nuova portata da 4 yards. Padroni di casa di nuovo in vantaggio sul 19-13. La gioia per la terza segnatura dura tuttavia poco, visto che i Wolves continuano a rispondere colpo su colpo e si riportano in parità a 11 secondi dalla fine della prima frazione grazie alla ricezione in endzone di Szatlmayer. Perfetta parità a metà gara.

In avvio di terzo quarto le due formazioni faticano molto di più in fase offensiva e nei primi quattro minuti di gioco si assiste addirittura a due cambi di possesso per parte, con le difese a governare la scena. Il terzo attacco della ripresa è quello buono per i Giants, che dopo essersi portati a mezza yard dalla endzone grazie a due eccellenti portate di Silot, sfondano implacabili con la QB sneak di Gahafer. Della Vecchia non sbaglia e porta i suoi sul 26-19. La reazione dei magiari stavolta non si concretizza e le squadre vanno all'ultimo cambio di campo con i Giants nuovamente in possesso dell'ovale. I bolzanini avanzano bene fino a circa 20 yards dalla endzone, ma poi incontrano delle difficoltà e vedono il tentativo di field goal di Della Vecchia spegnersi a lato dei pali. Con 8'40” da giocare i Wolves tornano dunque in attacco, ma non trovano alcuno spiraglio. I Giants possono ripartire dalle 50 yards e impiegano viceversa due azioni per colpire. Prima una splendida ricezione di Bemmo Pogo e quindi un passaggio di Gahafer per le mani sicure di Marco Bonacci regalano il 33-19 agli uomini di coach Tisma. E di lì a poco la partita si mette definitivamente in discesa per la squadra italiana: sul ritorno di kick-off un duro placcaggio di Della Vecchia forza il fumble avversario e Mensah ricopre, mettendo il proprio attacco in ottima posizione. I locali arrivano nuovamente a tentare il field goal e stavolta Della Vecchia chiude i conti sul 36-19. I Giants archiviano così con successo la pratica Wolves Budapest e volano meritatamente alla semifinale di CEFL Cup.

Nella foto: Il TD di Joshua Cox

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Aprile 2019 20:11
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...