Contenuto Principale
Il Sarzana perde Gara 2 col Cus Genova e adesso è 1-1 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 02 Maggio 2019 15:11

Tags: Sarzana Basket

S4550041

SARZANA BASKET - CUS GENOVA 93 - 99


PARZIALI: 13-22 / 35-48 / 59-70 / 84-84.
SARZANA LUNA ABRAVISI BASKET: Casini 3, Bencaster 10, Fracassini 5, Pizzanelli 0, Palac 30, Santoni 8, Ferrari 14, Melegari 0, Paulauskas 23; n.e. Dell' Innocenti, Stagnari, Albanesi. All. Ricci.
CUS GENOVA: Bertagno 5, Vallefuoco S. 8, Dufour 15, Costacurta 4, Zavaglio 9, Vallefuoco N. 9, Bedini 30, Ferraro 4, Cassanello 0, Mangione 15; n.e. Bianco e Pampuro. All. Pansolin.
ARBITRI: Rezzoagli e Mammola.


Al Palabologna il Sarzana Basket finisce col perdere una Gara 2 dall’andamento piuttosto contraddittorio, col risultato che va ora ad affrontare le gare in programma a Genova sull’ 1-1, si gioca difatti in casa del Cus sabato prossimo 4/5 e mercoledì 8: con eventuale spareggio invece a Sarzana sabato 11.
I sarzanesi sono partiti in questo secondo turno di semifinale di playoff “sparati”, portandosi subito sul 10-1, da quel momento in poi però il comando della situazione è passato in mano genovese: dov’è rimasto per quasi tutto l'incontro (come “score” parziali testimoniano).
Tuttavia, ecco nel finale un’accelerazione dei padroni di casa, con un tiro da 3 punti di un Palac “top scorer” del match che fa 82-82 e due tiri liberi di Bencaster che addirittura portano i biancoverdi sull’84-82. Sembra fatta poiché manca meno di un minuto al termine, invece gli ospiti trovano forza e lucidità per andare sull’84-84, cosa che manda tutti al tempo supplementare...e ivi gli “universitari” riescono a reimpostare e mantenere quella loro supremazia che aveva caratterizzato buona parte dei tempi “regolamentari”. Motivo magari di ottimismo, nel contesto piuttosto deludente, il fatto che capitan Dell’ Innocenti abbia rifatto capolino in panchina benché con un braccio ancora inutilizzabile.
Per la cronaca, i locali hanno in sostanza alternato la regia più veloce di Casini a quella maggiormente ragionata di Bencaster, sulle fasce ha imperversato Palac col supporto di Fracassini; fra queste ultime e il centro, dove operava Paulauskas, svariava Ferrari. I vari Pizzanelli, Santoni e Melegari, sono forse entrati più che altro per concedere ad altri un po’ di rifiato.


Nella foto dalla partita, Federico Casini si appresta a un tiro libero, di spalle Peter Fracassini

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...