Contenuto Principale
ORIENTEERING 5 DAYS:AZZURRI SPETTACOLARI CON VERENA TROI E MICHELE CARAGLIO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Luglio 2019 21:28

Tags: 5 Days di Orienteering | MICHELE CARAGLIO | Verena Troi

0a018850

La grandine, scesa con violenza per 30 minuti, non ha fermato concorrenti della  5 Days di Orienteering. Gli oltre 1.000 partecipanti  non si sono fatti intimorire rimanendo nel bosco per oltre 90 minuti alla ricerca dei punti di controllo del tracciato ideato dal tecnico Paride Grava.



La prova ha avuto uno svolgimento totalmente imprevedibile con gli atleti che sono partiti con l'afa estiva, tipica degli ultimi giorni, e hanno poi trovato condizioni estreme con chicchi di grandine, grossi come biglie, e freddo.

I VINCITORI ELITE: Al maschile successo per lo svedese Viktor Larsson Ärla ( 70:57") davanti al norvegese Martin Johansson (IL Tyrving  +01:50) e l'altro svedese Elias Backlund Ekvall (Halden SK  +03:56). Tra le donne oro a Marion Huber.

LA PROVA DEGLI AZZURRI: Il migliore degli italiani è stato il piemontese Michele Caraglio che ha strappato un ottimo 4° posto. Caraglio non si è detto completamente soddisfatto della sua gara a causa di un errore nella prima parte del percorso che gli è costato 3'. Non brillante invece Sebastian Inderst (PWT Italia) che è venuto nel Cadore per puntare alla classifica generale. Ora si ritrova con un distacco di  6':37" ed è al 4° posto. Per Inderst non sono così precluse le chances di successo finale. Spetta a lui tentare la grande rimonta su un terreno che gli si addice. "Con questo tempo ho faticato a leggere la mappa - racconta l'azzurro - addirittura nel bosco era buio".

Molto bene tra le donne Elite, Verena Troi (Terlano), giunta in Cadore per partecipare appositamente alla Long odierna. L'azzurra ha trovato la competizione molto interessante e utile nella sua fase di preparazione verso i Mondiali che si terranno a metà agosto in Norvegia. "E' stata un corsa incredibile - ha precisato l'altoatesina - Meteo parte una Long molto insidiosa dove era facile sbagliare. Ora rientro a Settequerce (BZ) dove continuerò con gli allenamenti, soprattutto con ripetute e poi una gara in Primiero. Non voglio commettere l'errore del 2018 quando sono arrivata stanca ai Mondiali".

Meno brillante Anna Caglio che dopo l'exploit di ieri è incappata in una serie di errori che l'anno relegata in 12^ posizione. Questo ha fatto sì che la brianzola scivolasse al 11° posto delle graduatoria generale.

LA CLASSIFICA GENERALE: Al comando vi è ora Victor Larsson (1h:33':26") che vanta un vantaggio di 2':22 su Martin Johansson. La le donne la norvegese Marion Huber guida con 1h:38':36" davanti alla svizzera Noemy Cerni a 2':30".

IL TERRENO: La prova odierna si è svolta su un terreno tipicamente alpino che ha visto i concorrenti impegnati su dislivelli importanti. Un particolare che ha messo in difficoltà soprattutto gli scandinavi poco abituati alle grandi salite. La mappa di gara è stata rilevata da Francesco Buselli.

GLI ORGANIZZATORI: Un plauso va sicuramente agli organizzatori che hanno saputo far fronte ad una situazione insolita con la massima efficenza. Nessuno degli oltre 1.000 concorrenti ha avuto problemi particolari. Al traguardo anche il concorrente più anziano del gruppo, Adolf Kempf nato nel 1926 in Svizzera.

La manifestazione, promossa da CO 5 Days Italy con il sostegno e la collaborazione delle Amministrazioni di Auronzo, Comelico Superiore e DMO Dolomiti della Provincia di Belluno, si presenta come grande evento con ben 30 nazioni al via (Armenia, Australia, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Giappone, Italia, Kazakhstan, Lettonia, Lituania, New Zeland, Norvegia, Portogallo, Russia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svezia, United Kingdom, USA), per oltre 5.000 partenti nell’arco di tutta la settimana di gare. La 5 giorni si propone come appuntamento di grande interesse per un territorio che punta sempre più sulla destagionalizzazione turistica.

Domani si gareggia ancora al lago di Misurina.

CLASSIFICA LONG // MEN ELITE:

1 Viktor Larsson Ärla IF 11:13:00 70:57
2 Martin Johansson IL Tyrving  +01:50
3 Elias Backlund Ekvall Halden SK  +03:56
4 Michele Caraglio Progetto Regioni  +05:59
5 Marius Pytten NTNUI  +07:09
6 Sverre Waaler Kaas No club +07:14
7 Sebastian Inderst Park World Tour Italia S.S.D.  +07:28

CLASSIFICA LONG // WOMEN ELITE

1 Marion Huber Nydalens Skiklub  72:44
2 Verena Troi A.S.D. TERLANER ORIENTIERUNGSLAEUFER  +02:19
3 Noëmi Cerny SCOM Mendrisio +02:32
4 Lotte Jauhojärvi Markussen Asker Skiklubb  +02:35
5 Heidi Østlid Bagstevold Fredrikstad Skiklubb  +03:58

www.fiso.it

Nella foto l'altoatesina Verena Troi taglia il traguardo con la grandine nella Long del Lago di Misurina

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Luglio 2019 22:17
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...