Contenuto Principale
Nissan ospiterà la 4a edizione del Nissan Art Award PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 05 Luglio 2019 14:35

Tags: Nissan | Nissan Art Award 2020 | Yokohama

0a0-4-

Cinque artisti emergenti sono stati selezionati a maggio in Italia come finalisti per il Nissan Art Award 2020, che si terrà il prossimo anno per celebrare e promuovere l'arte contemporanea giapponese.


La quarta edizione della mostra del concorso si terrà a luglio 2020 a Yokohama, città dove risiede il quartier generale di Nissan. L'evento avrà luogo in contemporanea con la Triennale di Yokohama, mostra di arte contemporanea di rilievo internazionale.

I cinque finalisti creeranno nuovi lavori per la mostra, durante la quale Nissan annuncerà il vincitore del primo premio (Grand Prix).

Gli artisti, scelti tra 28 candidati durante una selezione effettuata a Venezia in Italia lo scorso maggio, sono:

    Ishu Han, Tokyo
    Sachiko Kazama, Tokyo
    Soichiro Mihara, Kyoto
    Nobuko Tsuchiya, Kanagawa
    Ei Wada, Tokyo

"Quest'anno abbiamo un gruppo diversificato di artisti, che realizzano le loro opere su una vasta gamma di supporti, da incisioni su legno a sculture fisiche", spiega Lawrence Rinder, membro della giuria internazionale del concorso. "Si tratta di cinque artisti di rilievo e sarà entusiasmante vedere le nuove creazioni che produrranno".

"I cinque artisti selezionati sono solo un'istantanea della diversità di espressione, in termini delle problematiche che gli artisti stanno affrontando, non solo in Giappone ma anche in tutto il mondo", racconta il membro della giuria Suhanya Raffel.

Il Nissan Art Award è nato nel 2013 durante la celebrazione dell'80° anniversario di Nissan e si è tenuto ogni due anni fino alla terza edizione.

Il concorso ha l’obiettivo di individuare e premiare gli artisti emergenti giapponesi* in modo da promuoverne le carriere, migliorare la loro presenza nel mondo dell'arte internazionale e creare un ambiente che incoraggi le persone a familiarizzare con l'arte. Ma non è tutto, nelle finalità del premio vi è anche la celebrazione dei nuovi progressi dell'arte contemporanea giapponese e lo sviluppo di incontri e dibattiti sull'arte rappresentativa.

Nissan organizza e sponsorizza i concorsi, mentre Arts Initiative Tokyo dirige e coordina il programma, curando la mostra.

Il vincitore del Grand Prix 2020 sarà proclamato da una giuria internazionale e verrà annunciato durante la mostra. L’artista selezionato riceverà un premio del valore totale di 5 milioni di yen, inclusa la possibilità di accedere a una residenza per artisti oltremare e diffondere il proprio lavoro a livello internazionale.

I visitatori della mostra del concorso possono votare per contribuire alla selezione del vincitore dell'Audience Award.

###

*A partire dall'edizione del 2020 dei concorsi, la definizione di "artisti giapponesi" è stata ampliata non solo ai titolari di passaporto giapponese, ma anche ai titolari di passaporti internazionali che hanno risieduto in Giappone per più di due anni in totale.

Membri della giuria internazionale

    Fumio Nanjo, direttore, Mori Art Museum, Tokyo (presidente della giuria)
    Jean de Loisy, direttore, Ecole Nationale Superieure des Beaux-Arts, Parigi
    Ute Meta Bauer, direttrice e fondatrice del NTU Centre for Contemporary Art Singapore e professore alla Nanyang Technological University School of Art, Design and Media, Singapore
    Suhanya Raffel, direttrice del museo, M+, Hong Kong
    Lawrence Rinder, direttore e curatore in capo, Berkeley Museum and Pacific Film Archive, Berkeley, California

Membri del comitato di nomina dei candidati

    Arata Hasegawa, curatore indipendente
    Azusa Hashimoto, curatrice, The National Museum of Art, Osaka
    Minoru Hatanaka, curatore in capo, NTT InterCommunication Center [ICC]
    Tomo Imai, curatrice, Arts Maebashi
    Yu Iseki, curatore, Contemporary Art Center, Art Tower Mito
    Eriko Kimura, curatrice, Yokohama Museum of Art/curatrice in capo, Yokohama Triennale 2020
    Roger McDonald, vicedirettore, Arts Initiative Tokyo [AIT]
    Hajime Nariai, curatore, Tokyo Station Gallery
    Hiroko Tasaka, curatrice, Tokyo Photographic Art Museum
    Kazuhiko Yoshizaki, curatore, Yamaguchi Center for Arts and Media [YCAM]

Per ulteriori informazioni sui finalisti, visitare il sito Web del Nissan Art Award all'indirizzo www.nissan-global.com/EN/CITIZENSHIP/NAA/FINALIST/

###

La vision del Nissan Art Award

Il concorso Nissan Art Ward viene proposto agli artisti emergenti giapponesi per promuovere le loro carriere, migliorare la loro presenza nel mondo dell'arte internazionale e creare un ambiente sociale che incoraggi le persone a familiarizzare con l'arte. L’obiettivo del concorso è celebrare i nuovi progressi dell'arte contemporanea giapponese, oltre a sviluppare incontri e dibattiti sull'arte rappresentativa. Con un impegno prolungato, il concorso può contribuire a delineare una storia di arte contemporanea e artisti giapponesi, concentrandosi nello specifico sulle loro attività degli scorsi due anni. Nell'ottica continuativa del concorso, Nissan aggiungerà anche opere d'arte alla sua collezione esibendole internamente ed esternamente, con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per l'arte contemporanea giapponese sulla scena dell'arte internazionale.

Nella foto l'opera di Ei Wada, candidato al concorso

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...