Contenuto Principale
UN INTENSO WEEKEND TRA TERRA E ASFALTO PER LA SCUDERIA PROJECT TEAM PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 09 Luglio 2019 16:48

Tags: 47° San Marino Rally | Consani-De La Haye | Project Team

0a0consani-de la haye rally italia sardegna 2019 ph acisport

Foto Acisport

Il 47° San Marino Rally, terzo di cinque appuntamenti del Campionato Italiano Rally Terra, potrebbe fungere da importante spartiacque di una stagione sin qui esaltante.

Dopo aver recitato il ruolo di assoluto protagonista della serie tricolore, affermandosi perentoriamente all’”Adriatico” e in Sardegna, infatti, Stéphane Consani sarà chiamato a rastrellare altri punti pesanti anche sugli sterrati della Repubblica del Titano per poter consolidare la leadership provvisoria. Una lotta al titolo non priva di ostacoli per il portacolori della scuderia Project Team che, assistito alle note dall’altro francese Thibault De La Haye, si affiderà sempre alla performante e affidabile Skoda Fabia R5 gommata Pirelli dell’Erreffe Rally Team - Bardhal. La gara sammarinese, una vera e propria “classica” della specialità, entrerà nel vivo sabato 13 luglio con la disputa delle dieci prove speciali in programma (l’ultima, la “San Marino”, tutta su asfalto, condurrà i partecipanti all’arrivo allestito presso Borgo Maggiore).

L’indomani, invece, dalle “strade bianche” di San Marino si passerà agli asfalti del Biellese, teatro del 32° Rally Lana, valido per la Coppa Aci Sport 1^ zona, che saluteranno l’esordio di Giuseppe Gianfilippo. Il giovane pilota siciliano, figlio d’arte, ricondividerà l’abitacolo, per l’occasione, con il corregionale Sergio Raccuia, tornando al volante, altresì, di una rinnovata Renault Twingo R2, uscita decisamente malconcia dal cappottamento alla Targa Florio.

Last but not least, ultimo ma non per importanza, da registrare nello Spezzino anche il rientro dell’esperto Davide Craviotto, impegnato al 13° Rally Golfo dei Poeti. Reduce da una lunga pausa dopo essere stato in lizza al “Sanremo”, tanto per motivi professionali quanto per una lunga riabilitazione dovuta a un intervento chirurgico, il driver ligure sarà della partita al volante della fida Peugeot 208 R2 by Bianchi e in coppia con il fido Fabrizio Piccinini con lo scopo di macinare chilometri, ritrovare il giusto ritmo e testare il proprio fisico in vista del successivo Rally di Alba (27/28 luglio).


Classifica assoluta CIRT (dopo due gare)

1. Consani-De La Haye (Skoda Fabia R5) 37,5 punti; 2. Marchioro-Marchetti (Skoda Fabia R5) 27; 3. Scandola-D'Amore (Hyundai i20 R5) 26; 4. Hoelbling-Fiorini (Hyundai i20 R5) 13; 5. Squarcialupi-Squarcialupi (Ford Fiesta R5) 12; 6. Andreucci-Briani (Peugeot 208 T16 R5) 10; 7. Maspoli-Menchini (Mitsubishi Lancer Evo IX R4) 7,5; 8. Ceccoli-Capolongo (Skoda Fabia R5), Codato-Dinale (Mitsubishi Lancer Evo X N4) 6; 10. Ricci-Ercolani (Hyundai i20 R5) 5.


Nella foto Consani-De La Haye (Rally Italia Sardegna 2019)

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...